Home » Comunicati Stampa »Progetti » ReStartAlp: in Val d’Ossola un campus per imprenditori di montagna:

ReStartAlp: in Val d’Ossola un campus per imprenditori di montagna

giugno 21, 2016 Comunicati Stampa, Progetti

Recuperare antiche coltivazioni alpine e allevare razze in via d’estinzione, come il Maiale lanuto; avviare piccole reti di teleriscaldamento a biomassa per comunità dell’arco alpino; dare nuova vita a luoghi abbandonati come un’ex stazione ferroviaria in disuso per farne il cuore di un’attività di bike sharing e cicloturismo; coltivare Stelle alpine per estrarne oli essenziali ad uso cosmetico, erboristico e alimentare.

Sono questi alcuni dei progetti dei 15 giovani che partecipano ReStartAlp, il primo incubatore temporaneo per facilitare la creazione di nuove imprese sulle Alpi, promosso da Fondazione Edoardo GarroneFondazione Cariploinaugurato ufficialmente ieri a Premia, nella provincia del Verbano Cusio Ossola.

9 ragazzi e 6 ragazze, di età compresa tra i 20 e i 34 anni (età media 29 anni), provenienti  principalmente dal Piemonte, ma anche da Lombardia, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Veneto e Valle d’Aosta. Le loro idee sono state selezionate secondo criteri di sostenibilità economica e ambientale, con riguardo al livello di innovazione e per il potenziale contributo al rilancio del territorio alpino nel suo complesso.

Fino al 30 settembre 2016 (con una pausa dal 23 luglio al 28 agosto), saranno accompagnati nella concretizzazione dei propri progetti imprenditoriali da un team qualificato di docenti, esperti e professionisti, in un percorso formativo ricco e originale, che comprende momenti di didattica, laboratorio d’impresa, tirocinio ed esperienza sul campo.

Per agevolare l’avvio dei tre migliori progetti di impresa sviluppati dai partecipanti, al termine del Campus, la Fondazione Edoardo Garrone metterà inoltre a disposizione premi per un totale di 60.000 euro (e ulteriori incentivi sono previsti grazie al contributo dei partner).

Il Campus ha preso il via ieri con la Tavola Rotonda “ReStartAlp: fare impresa in montagna. Strategie per un’economia del territorio”. Attraverso gli interventi di autorità, istituzioni pubbliche e private, esperti del settore e giovani imprenditori, si sono approfonditi i temi legati alla creazione d’impresa e allo sviluppo economico e sociale delle aree montane, sempre più spesso considerate un vero potenziale strategico per il rilancio del Paese.

“ReStartAlp è la naturale evoluzione di quanto abbiamo realizzato in Appennino con ReStartApp, a partire dal 2014. Siamo consapevoli, insieme a Fondazione Cariplo e a tutti gli altri partner, che la vera opportunità riguardi l’intero ambiente naturale, economico e sociale delle montagne italiane. Ci sono risorse importanti ma, soprattutto, senza distinzione tra Appennino e Alpi, dovunque sono disseminate esperienze e progetti di grande interesse che devono essere incoraggiati, sostenuti e diffusi. Questo comporta impegno e sfide continue per tutti noi ma in particolare per i ragazzi che scelgono il binomio “impresa-montagna”. Abbiamo finora formato e accompagnato in tutto 45 giovani aspiranti imprenditori e ci siamo resi conto che i grandi ostacoli che incontrano riguardano prevalentemente dinamiche che si realizzano sui territori. Dalla burocrazia alla difficoltà di intercettare finanziamenti e contributi, oltre ad alcune peculiarità amministrative delle zone rurali e montane – spiega Alessandro Garrone, Presidente della Fondazione Edoardo Garrone. – Eppure la montagna è una risorsa straordinaria per il nostro Paese. Abbiamo bisogno di una continua attenzione in termini di interventi legislativi e incentivi ad hoc: il movimento c’è, è concreto, diffuso e crescente. Servono strategie di rete con competenze e responsabilità complementari perché i nostri giovani possano lavorare efficacemente a favore delle nostre montagne”.

“Attraverso il progetto Green jobs, di cui ReStartAlp è uno dei cardini, la Fondazione Cariplo è impegnata a promuovere il lavoro verde tra i giovani. Si tratta di una risposta concreta in termini di occupazione e di ripercussioni sulla sostenibilità ambientale del tessuto produttivo, sia in settori e luoghi innovativi che in ambiti e luoghi più tradizionali, come ad esempio l’imprenditoria neorurale – commenta Sergio Urbani, Direttore Generale Fondazione Cariplo – Le opportunità date dall’agricoltura e dalle altre filiere della montagna, quali occasioni di realizzazione professionale e di vita, specie per i giovani, sono valorizzate in diversi strumenti della Fondazione, tra cui il nuovo programma intersettoriale ATTIV·AREE. Il programma è mirato a riattivare e aumentare l’attrattività delle aree interne per gli abitanti, i nuovi residenti e i potenziali investitori, riducendone l’isolamento e favorendo buone pratiche di ritorno. In particolare, intende promuovere lo sviluppo locale sostenibile, valorizzando le risorse ambientali, economiche, sociali e culturali del territorio, nonché legami di collaborazione, solidarietà e appartenenza. Infine, proprio nel Verbano Cusio Ossola il nostro progetto Agriseed ha attivato, in collaborazione con le amministrazioni locali, un processo per cui terreni privati abbandonati sono resi disponibili per giovani del luogo che vogliano coltivarli realizzando una propria impresa. Si tratta di una sfida impegnativa e ambiziosa, ma siamo convinti che il futuro sostenibile del nostro Paese debba passare anche dal rilancio delle aree montane”.

ReStartAlp è organizzato da Fondazione Edoardo Garrone e da Fondazione Cariplo e vede la collaborazione di una rete di partner accomunati dall’impegno per il territorio montano e la valorizzazione delle eccellenze italiane: Fondazione Symbola, Università della Montagna, Associazione Italiana Alberghi Diffusi, Fondazione CIMA, UNCEM, Federbim e Federforeste. Il progetto è inoltre patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dal Ministero dello Sviluppo Economico, dalla Convenzione delle Alpi, dalla Regione Piemonte e dal Comune di Premia (VCO).

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende