Home » Comunicati Stampa »Eventi » Restructura 2015: a Torino la XXVIII edizione del salone dedicato alle 3R:

Restructura 2015: a Torino la XXVIII edizione del salone dedicato alle 3R

novembre 19, 2015 Comunicati Stampa, Eventi

Torna al Lingotto Fiere di Torino, dal 26 al 29 novembre, la XXVIII edizione di Restructura, l’unica manifestazione italiana interamente dedicata a riqualificazione, recupero e ristrutturazione edilizia.

Il programma Restructura dedica quest’anno un percorso approfondito alla bioedilizia e amplia l’offerta con tre nuove aree tematiche con spazi espositivi ed eventi dedicati: debuttano l’Area Domotica, un settore in forte espansione, che raccoglie le tecnologie per migliorare la qualità della vita nelle abitazioni e ottimizzare l’efficienza energetica degli edifici; l’Area BIM, dedicata al Building Information Modelling, un processo di transizione digitale ed energetica nel settore edile; l’Area Illuminotecnica, disciplina fondamentale nella progettazione degli spazi, che vede l’Italia primo Paese esportatore in Europa e secondo produttore.

Rivolto a professionisti ma non solo, il calendario eventi di Restructura vede per il primo anno il coinvolgimento dei Collegi dei Geometri e degli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti di tutte le province del Piemonte, che organizzeranno workshop, seminari e convegni tematici, con la possibilità di acquisire crediti formativi. Tra le iniziative di quest’anno, l’esposizione delle fotografie vincitrici del concorso Obiettivo Architettura, indetto a luglio durante il Festival Architettura in Città da ArchiE20, organizzatore di eventi per l’architettura, in collaborazione con Fornengo, con lo scopo di stimolare la passione per la fotografia e l’architettura, la conoscenza dei luoghi simbolo e degli scorci meno consueti al di fuori dei percorsi turistici. Il premio (un weekend a Berlino per due persone) sarà consegnato al vincitore proprio durante i giorni di manifestazione.

Farà all’Oval la sua 33esima tappa la mostra itinerante «2000 metri sopra le cose umane. I rifugi alpini: storia, tipologia, funzioni», curata dall’associazione Cantieri d’alta quota. La rassegna ripercorre nel tempo (dal 1750 a oggi) e nello spazio (l’intero arco alpino dalla Francia alla Slovenia) l’evoluzione dei ricoveri in montagna. All’introduzione cronologica seguono 25 casi studio raggruppati secondo 5 ambiti tematici: Riparo, Bivacco, Tecnologia, Comfort, Paesaggio.

Saranno inoltre a disposizione del pubblico gli esperti di Restructura, che anche per quest’anno aiuteranno tutti i visitatori alla ricerca di soluzioni, consigli e suggerimenti per la ristrutturazione del proprio immobile. Organizzato in collaborazione con il GAT – Giovani Architetti Torino, l’iniziativa “Incontra l’esperto” offre l’opportunità di una vera e propria consulenza gratuita di architetti e professionisti del settore su interventi, impianti, materiali e soluzioni tecniche più adatte alla ristrutturazione della propria casa. Oltre a consigli e indicazioni su ristrutturazione e interior design, quest’anno due delle quattro postazioni saranno dedicate alle procedure amministrative e al risparmio energetico. Gli appuntamenti avranno una durata di 30 minuti circa, dalle ore 11 alle 13 e dalle 14 alle 19, e sono da prenotare online nella sezione dedicata sul sito di Restructura.

Tornano infine i RestrucTour: da Borgo Dora a Coazze, le visite guidate ai cantieri più innovativi in corso o ad architetture completate di particolare rilievo. In particolare Restructura continua a seguire, passo dopo passo, il progetto Nuvola Lavazza, che l’architetto Cino Zucchi aveva già presentato in fiera nel 2011. Esclusivamente per gli operatori, venerdì 27 verrà aperto il cantiere di riqualificazione della vecchia centrale Enel a un isolato dalla Dora, in un’area urbana in fase di grande trasformazione. Il progetto dei nuovi edifici, la cui forma articolata ricorda quella di una nuvola, rispetta la tradizione architettonica torinese riproposta però secondo tecniche innovative e i principi di sostenibilità ambientale. Gli altri RestrucTour sono invece aperti anche al pubblico: giovedì 26 è in programma la visita presso il Cantiere Artigianelli, dove, sotto la guida del progettista Arch. Giorgio Villani, verrà illustrato il progetto A150, che prevede la rigenerazione architettonico-funzionale degli spazi del Collegio Artigianelli, tra cui anche l’esclusivo Teatro Juvarra. Domenica 29 è in programma la visita all’intercapedine della cupola della Mole Antonelliana, riaperta ai visitatori solo poco tempo fa. Il percorso porta dal piano terra al Tempietto (+85 metri di altezza) e si snoda nelle aree laterali della Mole, alla scoperta della struttura nascosta dell’edificio. Per partecipare è necessario prenotarsi e ritirare il coupon di ingresso presso la biglietteria della fiera nei giorni precedenti alla visita. I RestrucTour superano i confini metropolitani e portano, sabato 28, il pubblico a Coazze, per la visita al cantiere di un modulo abitativo ecologico a elevata efficienza Eco/Pod, la cui realizzazione prevede l’utilizzo esclusivo di materiali naturali e salubri a “chilometro controllato”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende