Home » Comunicati Stampa »Eventi » Restructura chiude con un aumento di visitatori del 20%:

Restructura chiude con un aumento di visitatori del 20%

dicembre 2, 2014 Comunicati Stampa, Eventi

Si è chiusa con successo la XXVII edizione di Restructura. La manifestazione dedicata alla riqualificazione, recupero e ristrutturazione del patrimonio edilizio, tenutasi dal 27 al 30 novembre presso l’Oval – Lingotto Fiere di Torino, registra infatti un trend di crescita significativo rispetto all’edizione 2013.

Un primo dato positivo riguarda la partecipazione, con un +20% di visitatori che hanno preso parte alla fiera dell’edilizia e dell’architettura sostenibile, affollando i 20.000 mq di esposizione dell’Oval, rispetto allo scorso anno. Interessante la risposta dei professionisti dell’intera filiera della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione, che hanno rappresentato il 70% degli ingressi registrati nei quattro giorni della manifestazione.

Un incremento significativo realizzato grazie alla qualità e alle proposte innovative presentate dagli oltre 300 espositori, alle diverse opportunità di consulenze offerte ai privati in cerca di soluzioni per la ristrutturazione della propria casa, e ai 70 appuntamenti, tra convegni e workshop professionali rivolti agli operatori del settore. Forte apprezzamento per la manifestazione è stato espresso anche dai 15 buyer internazionali arrivati a Torino grazie all’azione del Centro Estero per l’Internazionalizzazione (Ceipiemonte) per incontrare le imprese piemontesi dei settori energia e ambiente, infrastrutture e logistica, edilizia, finiture e arredo. Gli operatori stranieri hanno valutato in modo particolarmente positivo la qualità delle aziende presenti a Restructura, dal punto di vista dell’innovazione tecnologica e capacità artigiana espressi.

Con la visita di domenica 30 novembre al cantiere del Museo delle Antichità Egizie, ultima occasione per accedere alla parte del complesso oggetto di ristrutturazione prima della completa riapertura, si sono conclusi i RestrucTour, le visite guidate a cantieri e a siti di particolare rilievo in termini di sostenibilità organizzate in collaborazione con ArchiE20. Tutti i tour in programma hanno registrato il tutto esaurito, già 3 settimane prima dell’evento, a partire dalla visita a “Progetto Guarene“, il cantiere in bioedilizia del network Greengooo! curato da Greengrass srl.

I numeri dell’edizione di quest’anno riflettono un dato importante sulle tendenze del mercato, fotografate dal Rapporto Cresme 2014, che vedono il settore della riqualificazione in controtendenza positiva rispetto a quello delle nuove costruzioni. Il mercato del “riuso” si conferma, infatti, in Italia largamente prevalente occupando circa il 70% del mercato complessivo pari ad un valore, nel 2014, di circa 118 miliardi di euro. Di questi, 82 miliardi sono di manutenzione straordinaria e 36,3 miliardi di manutenzione ordinaria.

“Un risultato straordinario, che va oltre ogni nostra previsione – afferma Luca Lucchini, vicedirettore generale di GL events Italia-Lingotto Fiere. – L’ampliamento dell’offerta, sia per gli operatori professionali sia per il grande pubblico, si è rivelata una scelta vincente. Sono stati molto apprezzati, infatti, gli appuntamenti professionali con rilascio di crediti formativi e i numerosi sportelli “Incontra l’esperto” a disposizione del pubblico per tutti i quattro giorni di evento. Restructura si conferma un momento di confronto unico in Italia sui temi di riqualificazione edilizia e recupero dell’esistente”. L’appuntamento con la XXVIII edizione di Restructura è dal 26 al 29 novembre 2015, sempre all’Oval.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende