Home » Comunicati Stampa »Finanziamenti »Green Economy »Progetti » Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica:

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

Una campagna all’insegna del beneficio multiplo: più efficienza energetica, risparmio, valore, comfort, attenzione per l’ambiente e salute, sono questi i sei principi cardine che hanno ispirato la creazione della nuova campagna di Rete IRENE (Imprese per la Riqualificazione Energetica negli Edifici) aderente alla Campagna nazionale per l’efficienza energetica “Italia in Classe A.

Lanciata ufficialmente nei giorni scorsi, la campagna Condominio PIÚ si pone l’obiettivo di selezionare 10 condomini lombardi su cui effettuare interventi esemplari che possano mettere in luce tutti i vantaggi derivanti da un’azione di riqualificazione energetica integrata, coinvolgendo proprietari e amministratori in un vero e proprio laboratorio nel quale saranno protagonisti di ogni passaggio dell’intero processo di riqualificazione: dall’informazione iniziale allo sviluppo di una proposta, dall’attivazione del progetto alla realizzazione fattiva e gestione dell’intervento.

Con il pacchetto “Diventa Condominio PIÚ”, Rete IRENE intende fornire al condominio, a costo zero, una serie di servizi specialistici di alto valore economico con i quali poter concretamente migliorare energeticamente ed economicamente le abitazioni presenti. Nello specifico, l’azione si svilupperà nella rilevazione degli elementi strutturali, architettonici e impiantistici dell’edificio e delle criticità presenti con un’analisi dello stato di conservazione, nella raccolta dei dati relativi ai consumi energetici degli ultimi tre anni con verifica e registrazione delle bollette energetiche e successiva analisi tecnica e validazione delle informazioni raccolte (con l’ausilio di un software diagnostico di modellazione energetica), nello studio delle possibili tipologie di intervento per migliorare l’efficienza energetica dell’edificio, nonché in una valutazione tecnico-economica delle soluzioni di efficientamento energetico più efficaci con una complementare definizione della proposta di intervento di riqualificazione energetica avente il miglior rapporto costi/benefici. Vi sarà infine un’analisi delle possibili soluzioni finanziarie disponibili per favorire la realizzazione dell’intervento di riqualificazione energetica e, ultimo punto ma non per importanza, la predisposizione di un programma di ammortamento economico dell’investimento con un piano di rientro calcolato per ciascun condomino.

I risultati di questo studio verranno quindi presentati in assemblea condominiale, al fine di informare con chiarezza e trasparenza i condòmini, che potranno così essere certi di avere in mano tutti gli elementi per valutare la convenienza della proposta di intervento, decidendo se passare alla successiva fase di realizzazione delle opere approfittando dei vantaggi derivanti dalla riqualificazione energetica integrata promossa da Rete IRENE.

Grazie infatti all’azione di un network di aziende coeso, in grado di lavorare con sinergia e con una consolidata esperienza alle spalle, è oggi possibile beneficiare di una serie di plus che sarebbe altrimenti difficile ottenere, mirati a favorire la realizzazione di questo tipo di iniziative: primo fra tutti il finanziamento dell’intervento al 100% fino a 10 anni, reso possibile grazie ai rapporti instaurati con alcuni istituti di credito da parte di Rete IRENE.

Condominio PIÚ si pone quindi come una vera possibilità di svolta per tanti condomini che oggi appaiono obsoleti, caratterizzati da classi energetiche basse e, di conseguenza, da altissimi costi in bolletta e da uno scarso valore immobiliare. Per poter aderire ed entrare a far parte dei 10 condomini selezionati, amministratori, rappresentanti condominiali e gli stessi condòmini potranno compilare il modulo di partecipazione sul sito www.reteirene.it/condominio-piu/. La partecipazione alla selezione sarà consentita a quei condomini che soddisferanno i requisiti minimi richiesti: essere ubicato in Lombardia, avere una data di costruzione antecedente il 1990 e un impianto termico centralizzato (o autonomo con almeno 20 unità immobiliari), avere la possibilità di fornire le bollette energetiche dell’ultimo triennio e l’ultimo bilancio condominiale approvato.

La campagna, sviluppata da Rete IRENE con la collaborazione di Legambiente Lombardia, aderisce alla campagna nazionale per l’efficienza energetica “Italia in Classe A” coordinata da ENEA e promossa dal Ministero dello Sviluppo EconomicoLanciata ufficialmente in occasione del “Mese dell’efficienza energetica”, Condominio PIÚ avrà di fatto una vita ben più lunga: un anno di tempo per realizzare i 10 progetti di riqualificazione energetica integrata e una vita intera per beneficiare dei vantaggi che si possono ottenere con interventi di questo tipo, primo fra tutti la drastica riduzione dei costi annui per le bollette energetiche.

La volontà di Rete IRENE e Legambiente Lombardia nel proporre una campagna come Condominio PIÚ deriva dalla consapevolezza della scarsa informazione che purtroppo vige ancora tra tanti condòmini, fermi su una visione erronea dell’intervento di riqualificazione energetica, e dalla volontà di “dare il La” affinché possa esserci, a partire dal territorio lombardo, una reale azione volta a trasformare il patrimonio edilizio esistente con funzione di modello di riferimento a livello nazionale.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende