Home » Comunicati Stampa » Revolution e Legambiente presentano “Un cestino per l’Emilia”:

Revolution e Legambiente presentano “Un cestino per l’Emilia”

novembre 7, 2012 Comunicati Stampa

Oggi Legambiente presenta al suo Stand di  Ecomondo l’iniziativa   di   solidarietà   “Un  Cestino   per  l’Emilia”, sviluppata da Revolution con il patrocinio della Camera di Commercio di Modena.

Il progetto  è  il frutto  di   un’idea dell’ azienda  marchigianaspecializzata  nella  progettazione,  produzione  e fornitura  di  attrezzature  e layout  ecosostenibili per  la   Moderna   Distribuzione. L’iniziativa  si  rivolge  alle  catene italiane  della  GDO, invitandole  a dare un  segnale visibile e concreto  di  vicinanza  alle  comunità  dell’Emilia  impegnate  nel  ricostruire  una dimensione di normalità dopo le distruzioni del terremoto, mediante l’acquisto dei cestini in polietilene riciclato e sansa esausta Ulisse e dei carrelli portacestini 2Take.

Per ogni  cestino  Ulisse  e per ogni  portacestino  2Take  venduti  entro il  31 dicembre 2013, infatti,  saranno  raccolti  rispettivamente  50 Centesimi  e 2 Euro. I  fondi  così raccolti  andranno  a finanziare  progetti  la  ricostruzione  scolastica  nella  Provincia  di Modena concordati da Legambiente e dalle Istituzioni locali.

Ulisse   inoltre   ha   una  forte   carica   sostenibile.   Il   cestino,   infatti,   è  prodotto  utilizzando  polietilene  riciclato proveniente  dalla  raccolta  di  tappi  e sansa esausta  e si  distingue  per il design orientato  alla  pura funzionalità,  e per il colore grigio scuro.  Essenzialità e sostenibilità, tuttavia, non implicano che Ulisse sia un prodotto di seconda scelta, “povero” dal punto di vista tecnico e qualitativo.

La  qualità  di  Ulisse  è confermata dal  successo  commerciale  che questo  prodotto  sta avendo fuori dai  confini nazionali  e, addirittura,  Europei.  È recente l’accordo  sottoscritto da Revolution  con due importanti  retailer  USA (Weigman – food  retail, 77 punti vendita tra  New York,  Pennsylvania,  New Jersey,  Virginia,  Maryland  e Massachussets  e Office Max – articoli  per l’ufficio,  1000 punti  vendita tra Stati  Uniti  e Messico),  che assicura all’azienda un ordine di 10.000 cestini.

“Il  terremoto  in  Emilia  è  stata  una sciagura  che  ha  colpito il  cuore della  produttività italiana.  È doveroso per tutti  noi  fare qualcosa  per aiutare  queste  zone a rialzarsi  e non c’è  nulla  di   più   significativo  che  operare  direttamente  sulle  scuole  per  ridare  una speranza a  chi   combatte  per  non  perderle”  – dichiara  Sergio  Lupi,  Presidente e fondatore  di Revolution SpA. “Abbiamo deciso  di  coinvolgere  in  questo  progetto  le catene della  GDO  italiane,  da  sempre  vicine  alle  famiglie  italiane,  chiedendo  loro  di preferire ai normali cestini, colorati secondo la loro immagine coordinata, il colore della solidarietà che contraddistinguerà Ulisse. Il  nostro è un  tentativo di  lenire, per quanto possibile, le sofferenze causate da un disastro.”

“Solidarietà  e sostenibilità  vanno  di  pari  passo  in  quest’iniziativa,”  afferma Rossella Muroni,  Direttrice  Generale  di Legambiente.  “Anche  se l’obiettivo  principale  di  ‘Un cestino  per  l’Emilia’  è  quello  di   aiutare  dei  bambini  a  ritrovare  la  loro  ‘normalità’ attraverso  la  costruzione  di  scuole  più  efficienti e sicure,  siamo  comunque orgogliosi  di poter   promuovere  quest’occasione   per  diffondere   buone  pratiche   ambientali.   Le plastiche  riciclate  di   Ulisse  hanno  in   sé  un   messaggio  importante  soprattutto  in   un momento in cui  il risparmio delle risorse è diventata una priorità globale.”

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

novembre 10, 2017

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

Il Gruppo Sanpellegrino, leader italiano del settore beverage e acque minerali, con 1.500 dipendenti e 900 milioni di euro di fatturato, ha realizzato, per la prima volta, un Report sulla “creazione di valore condiviso”, per raccogliere e diffondere i dati relativi alle azioni di CSR (corporate social responsibility) avviate negli ultimi anni. Dal quadro tracciato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende