Home » Comunicati Stampa » Revolution e Legambiente presentano “Un cestino per l’Emilia”:

Revolution e Legambiente presentano “Un cestino per l’Emilia”

novembre 7, 2012 Comunicati Stampa

Oggi Legambiente presenta al suo Stand di  Ecomondo l’iniziativa   di   solidarietà   “Un  Cestino   per  l’Emilia”, sviluppata da Revolution con il patrocinio della Camera di Commercio di Modena.

Il progetto  è  il frutto  di   un’idea dell’ azienda  marchigianaspecializzata  nella  progettazione,  produzione  e fornitura  di  attrezzature  e layout  ecosostenibili per  la   Moderna   Distribuzione. L’iniziativa  si  rivolge  alle  catene italiane  della  GDO, invitandole  a dare un  segnale visibile e concreto  di  vicinanza  alle  comunità  dell’Emilia  impegnate  nel  ricostruire  una dimensione di normalità dopo le distruzioni del terremoto, mediante l’acquisto dei cestini in polietilene riciclato e sansa esausta Ulisse e dei carrelli portacestini 2Take.

Per ogni  cestino  Ulisse  e per ogni  portacestino  2Take  venduti  entro il  31 dicembre 2013, infatti,  saranno  raccolti  rispettivamente  50 Centesimi  e 2 Euro. I  fondi  così raccolti  andranno  a finanziare  progetti  la  ricostruzione  scolastica  nella  Provincia  di Modena concordati da Legambiente e dalle Istituzioni locali.

Ulisse   inoltre   ha   una  forte   carica   sostenibile.   Il   cestino,   infatti,   è  prodotto  utilizzando  polietilene  riciclato proveniente  dalla  raccolta  di  tappi  e sansa esausta  e si  distingue  per il design orientato  alla  pura funzionalità,  e per il colore grigio scuro.  Essenzialità e sostenibilità, tuttavia, non implicano che Ulisse sia un prodotto di seconda scelta, “povero” dal punto di vista tecnico e qualitativo.

La  qualità  di  Ulisse  è confermata dal  successo  commerciale  che questo  prodotto  sta avendo fuori dai  confini nazionali  e, addirittura,  Europei.  È recente l’accordo  sottoscritto da Revolution  con due importanti  retailer  USA (Weigman – food  retail, 77 punti vendita tra  New York,  Pennsylvania,  New Jersey,  Virginia,  Maryland  e Massachussets  e Office Max – articoli  per l’ufficio,  1000 punti  vendita tra Stati  Uniti  e Messico),  che assicura all’azienda un ordine di 10.000 cestini.

“Il  terremoto  in  Emilia  è  stata  una sciagura  che  ha  colpito il  cuore della  produttività italiana.  È doveroso per tutti  noi  fare qualcosa  per aiutare  queste  zone a rialzarsi  e non c’è  nulla  di   più   significativo  che  operare  direttamente  sulle  scuole  per  ridare  una speranza a  chi   combatte  per  non  perderle”  – dichiara  Sergio  Lupi,  Presidente e fondatore  di Revolution SpA. “Abbiamo deciso  di  coinvolgere  in  questo  progetto  le catene della  GDO  italiane,  da  sempre  vicine  alle  famiglie  italiane,  chiedendo  loro  di preferire ai normali cestini, colorati secondo la loro immagine coordinata, il colore della solidarietà che contraddistinguerà Ulisse. Il  nostro è un  tentativo di  lenire, per quanto possibile, le sofferenze causate da un disastro.”

“Solidarietà  e sostenibilità  vanno  di  pari  passo  in  quest’iniziativa,”  afferma Rossella Muroni,  Direttrice  Generale  di Legambiente.  “Anche  se l’obiettivo  principale  di  ‘Un cestino  per  l’Emilia’  è  quello  di   aiutare  dei  bambini  a  ritrovare  la  loro  ‘normalità’ attraverso  la  costruzione  di  scuole  più  efficienti e sicure,  siamo  comunque orgogliosi  di poter   promuovere  quest’occasione   per  diffondere   buone  pratiche   ambientali.   Le plastiche  riciclate  di   Ulisse  hanno  in   sé  un   messaggio  importante  soprattutto  in   un momento in cui  il risparmio delle risorse è diventata una priorità globale.”

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende