Home » Comunicati Stampa »Pratiche »Pubblica Amministrazione » Riqualificazione urbana: Torino candida il quartiere “Aurora” al bando nazionale sulle periferie:

Riqualificazione urbana: Torino candida il quartiere “Aurora” al bando nazionale sulle periferie

Già al centro di molti interventi – tra cui la “Nuvola”, il nuovo centro direzionale Lavazza progettato da Cino Zucchi – l’area del quartiere Aurora di Torino, delimitata tra i corsi Vigevano, Novara, Principe Oddone, via Bologna ed il fiume Doria Riparia, sarà oggetto di un grande progetto di riqualificazione da parte dell’amministrazione comunale.

Con una delibera approvata ieri dalla Giunta Comunale, Torino si candida infatti al bando del Consiglio dei Ministri pubblicato lo scorso 15 ottobre, che mette a disposizione quasi 200 milioni di euro per interventi di riqualificazione sociale e culturale delle aree degradate.

“Il provvedimento approvato oggi si pone nell’ottica di proseguire il ciclo di politiche di rigenerazione urbana sul quartiere “Aurora”, caratterizzato da un tessuto sociale particolarmente debole e fragile che necessita di interventi sia sullo spazio pubblico che finalizzati a una maggiore integrazione”, ha spiegato l’assessore all’Urbanistica e Pianificazione Strategica, Stefano Lo Russo.

L’intervento immateriale più significativo riguarda il potenziamento dell’azione educativa nelle scuole finalizzata a contrastare la dispersione oltre ad un’azione di accompagnamento sociale all’intervento complesso di rigenerazione urbana nel quartiere, che permetta di rendere la comunità locale partecipe e attiva nel processo.

È inoltre previsto uno specifico intervento di accompagnamento sociale alle famiglie dello stabile di via Cuneo, al fine di creare occasioni di incontro e di solidarietà di vicinato, attraverso la mediazione culturale, la gestione creativa dei conflitti, l’ascolto attivo e il lavoro di prossimità sui più fragili.

Altri due interventi riguardano la dimensione socio-economica del contesto: attraverso l’utilizzo del lavoro accessorio necessario per attuare le previste azioni sociali si interviene sulle condizioni reddituali e d’inserimento di alcuni abitanti del quartiere, mentre il servizio di accompagnamento all’imprenditoria permette d’intervenire sia sulle condizioni specifiche degli imprenditori che sul tessuto economico e sociale dell’area.

Sul fronte della promozione di attività culturali e sportive, le azioni di rigenerazione urbana, oltre agli interventi a favore di iniziative culturali rivolte a ragazzi e giovani (di fascia compresa tra i 14-34 anni), permetteranno di stimolare l’offerta culturale sportiva, in chiave anche innovativa, rivolta all’intera popolazione.

Sotto il profilo edilizio, l’ipotesi progettuale prevede il recupero fisico e funzionale delle “Ex Officine Comunali” già oggetto di parziale restauro negli anni 2000 ed oggi sede dell’HUB multiculturale “Cecchi Point”. In particolare, il progetto di riqualificazione consoliderà e amplierà il ruolo di centro vitale della struttura per il quartiere contribuendo in modo efficace alla rigenerazione fisica e sociale dell’area. Le scelte progettuali, che comprendono anche la realizzazione di un nuovo ingresso per collegare la corte interna con la via pubblica, consentiranno di avere spazi idonei per un numero maggiore di attività, creando percorsi all’interno del centro in continuità con quanto già realizzato. In futuro potranno essere quindi ospitate attività di ritrovo e accoglienza, attività artistiche e motorie laboratori artigianali, un campo sportivo polifunzionale e una sala spettacoli.

È, inoltre, prevista la sistemazione dello spazio pubblico tra via Cigna e via Cecchi  che, nello stato attuale, è incentrato esclusivamente sulla viabilità attuando soluzioni che restituiscano più spazio ai pedoni e, soprattutto, maggiore qualità, al fine di facilitare la possibilità di scambio e relazione.

Le condizioni per un miglioramento della viabilità locale sono in via di attuazione con la progressiva trasformazione della Spina Centrale che si sviluppa sopra il Passante Ferroviario. La nuova viabilità sarà in grado, in tempi brevi, di assorbire gran parte del traffico di attraversamento nord sud che attualmente è concentrato lungo via Cigna. In tale prospettiva di alleggerimento del traffico locale il progetto in questione ridefinisce l’incrocio di via Cecchi con via Cigna e corso Emilia ampliandone gli spazi pedonali.

Saranno quindi ridisegnate le banchine pedonali in corrispondenza degli incroci indicati, costruendo un percorso “sicuro” e “riconoscibile”. La riqualificazione porrà attenzione anche alla eliminazione di eventuali barriere architettoniche ancora presenti. Si ridefinirà inoltre la sezione stradale dedicata alle autovetture e ai mezzi pubblici restringendo le carreggiate a vantaggio dei percorsi pedonali.

Si promuoverà infine un coordinamento con il programma di rinnovo dell’impianto di illuminazione pubblica che la città sta attuando, trasformando gli apparecchi con una nuova sorgente luminosa a Led.

“La riqualificazione delle periferie è un elemento essenziale delle politiche della Città. I fondi messi a disposizione dal Governo rappresentano un fondamentale contributo alla strategia di rigenerazione degli ambiti urbani che necessitano di riqualificazione. L’intervento proposto si inserisce nel solco di una rilevante attività di trasformazione urbana già messa in campo in questi anni che ha cambiato il volto di molte aree della Città a cui è stata data una nuova vita e nuove vocazioni”, ha dichiarato il sindaco Piero Fassino.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

dicembre 11, 2017

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

Esiste un avamposto della biodiversità sulla Terra prima della “fine del mondo”: si chiama Global Seed Vault (GSV) e si trova nell’arcipelago delle Isole Svalbard a 1.300 chilometri dal Polo Nord. Pochi ne conoscono l’esistenza, ma si tratta del più grande deposito di semi del mondo e potrebbe essere l’ultima risorsa dell’umanità in caso di [...]

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

dicembre 7, 2017

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

Cento storie di imprese virtuose rappresentano il nucleo di partenza del primo Atlante Italiano dell’Economia Circolare – presentato nei giorni scorsi a Roma – che raccoglie esperienze basate sul riutilizzo, sulla riduzione degli sprechi, sulla diminuzione dei rifiuti, sulla reimmissione nel ciclo produttivo di materie prime recuperate (seconde). Il progetto è promosso da Ecodom, il [...]

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

dicembre 6, 2017

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

Si è svolta sabato 2 dicembre, a Parma, la “Giornata interdisciplinare di studio sull’antibiotico-resistenza” organizzata dall’Ordine dei Medici Veterinari di Parma con il sostegno di MSD Animal Health. Undici relatori, moderati dal Dr. Alberto Brizzi, organizzatore e presidente dell’Ordine, hanno illustrato, da prospettive diverse, gli impatti attuali e i rischi futuri relativi alla cosiddetta AMR [...]

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

dicembre 5, 2017

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili, nei primi dieci mesi del 2017 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico hanno raggiunto complessivamente circa 726 MW (+20% rispetto allo stesso periodo del 2016). Si conferma inoltre il trend mensile del fotovoltaico, che con i 29 MW connessi a ottobre 2017 raggiunge quota 352 MW [...]

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

dicembre 5, 2017

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

Il 5 dicembre è la Giornata Mondiale del Suolo. Una celebrazione che in Italia assume un significato particolare, essendo uno dei paesi in Europa con il più alto ritmo di consumo di questa risorsa non rinnovabile. Per questo Fondazione Cariplo ha scelto di lanciare proprio oggi il nuovo portale dedicato all’Ambiente, che avrà il compito di [...]

Sacchetti plastica: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove restrizioni

dicembre 1, 2017

Sacchetti plastica: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove restrizioni

Il 13 agosto 2017 è entrata in vigore la legge 123/2017, che recepisce la direttiva UE 2015/720 e contiene la nuova normativa sulle borse di plastica, con importanti novità anche per i sacchetti ultraleggeri utilizzati per gli alimenti sfusi (es. frutta e verdura) che non rispettino i criteri di compostabilità e biodegradabilità. In particolare il testo dispone [...]

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

novembre 30, 2017

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

Una campagna all’insegna del beneficio multiplo: più efficienza energetica, risparmio, valore, comfort, attenzione per l’ambiente e salute, sono questi i sei principi cardine che hanno ispirato la creazione della nuova campagna di Rete IRENE (Imprese per la Riqualificazione Energetica negli Edifici) aderente alla Campagna nazionale per l’efficienza energetica “Italia in Classe A”. Lanciata ufficialmente nei giorni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende