Home » Comunicati Stampa »Progetti » “Risparmiamo il Pianeta”: educazione ambientale contro lo spreco:

“Risparmiamo il Pianeta”: educazione ambientale contro lo spreco

dicembre 2, 2014 Comunicati Stampa, Progetti

La Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio e la Fondazione Barilla Center For Food and Nutrition (BCFN), presentano, in occasione del 6° Forum on Food and Nutrition organizato dal BCFN (3-4 dicembre, Università Bocconi, Milano), il progetto educativo “Risparmiamo il Pianeta”, dedicato alle classi del primo e del secondo ciclo.

Pensato e realizzato dalla Fondazione per l’Educazione Finanziaria nell’ambito del protocollo di collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, “Risparmiamo il pianeta” ha ottenuto il riconoscimento del Comitato Scuola Expo quale strumento di impulso e supporto alla progettualità per le scuole che vogliano lavorare sui temi dell’Esposizione universale. Il percorso propone contenuti di approfondimento sull’economia sostenibile con una modalità didattica innovativa e divertente che coinvolge gli studenti nella produzione di ricerche multimediali da condividere online.

Il programma, che si colloca nel più vasto ambito dei percorsi di educazione alla cittadinanza economica promossi dalla Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio nelle scuole italiane, approfondisce alcuni contenuti delle categorie tematiche di EXPO 2015, in particolare: sviluppo sostenibile; cibo e sostenibilità; imprese e sostenibilità; cibo ed economia dei Paesi; filiera produttiva; micro credito e finanza etica, in quattro moduli da svolgere in classe, comprensivi di contenuti divulgativi e attività pratiche.

“Risparmiamo il Pianeta” è fruibile, previa iscrizione gratuita da parte dei docenti, sulla piattaforma online www.risparmiamoilpianeta.it, dove è disponibile tutto il materiale didattico. Il percorso educativo prevede il coinvolgimento diretto dei ragazzi, attraverso la creazione di ricerche multimediali da realizzare online direttamente sulla piattaforma. Gli studenti dovranno: sintetizzare l’argomento in 140 caratterirealizzare video e immagini fotografiche originali, elaborare un approfondimento in 300 parole e comporre una canzone che rappresenti il lavoro svolto in classe. I ragazzi dovranno poi pubblicare almeno 3 informazioni curiose o segrete che hanno scoperto sull’argomento e farsi aiutare dai propri insegnanti a scrivere una bibliografia per riportare tutte le fonti utilizzate per lo sviluppo della ricerca.

Nella sua fase finale prevede la partecipazione ad un concorso diversificato per i tre gradi scolastici: alle scuole primarie verrà proposto di realizzare salvadanai utilizzando materiali di riciclo, alle scuole secondarie di primo grado di lavorare alla stesura di racconti e a quelle di secondo grado di sviluppare un’idea imprenditoriale ispirata alla green economy o a progetti di ottimizzazione nella produzione e uso del cibo.

Il primo appuntamento riservato alle scuole superiori è previsto per il 3 dicembre 2014 dalle 14 alle 15,30, presso l’Università Bocconi di Milano, nel corso del 6° Forum on Food and Nutrition. Le scuole potranno partecipare a tre laboratori didattici incentrati sulle tre grandi sfide per rendere il sistema alimentare globale realmente sostenibile: promozione di stili di vita sani per contrastare fame e obesità (prendendo come riferimento la piramide alimentare, i ragazzi dovranno stimare quanto mangia un coetaneo di 17 anni in un giorno medio e quanto spende per ognuna delle varie tipologie di cibo, più o meno sano); promozione di un’agricoltura sostenibile (i ragazzi dovranno riflettere sulle domande da fare per capire quanto è sostenibile il cibo prima di acquistarlo); riduzione dello spreco alimentare (i ragazzi dovranno immaginare di essere i proprietari di un ristorante e individuare le fonti di spreco e i possibili rimedi per ridurle).

I lavori prodotti dalle classi che parteciperanno ai laboratori saranno esposti presso la sede stessa dell’Università nella giornata del 4 dicembre 2014 per tutta la durata del Forum BCFN. Per partecipare ai laboratori è richiesta l’iscrizione via e-mail all’indirizzo scuola@feduf.it specificando la scuola, la classe, il numero di partecipanti e i recapiti del docente di riferimento.Le classi interessate potranno inoltre partecipare alla successiva presentazione dei 10 progetti internazionali finalisti del concorso BCFN YES! nell’aula Magna della stessa Università, dalle ore 16:00 alle 18:30.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

novembre 14, 2018

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

Si svolgerà il 16 novembre, a Roma presso il Museo MAXXI, la terza edizione del Bikeconomy Forum, il più importante evento nazionale dedicato all’economia che ruota attorno alla bicicletta. Ideato dalla Fondazione Manlio Masi e Osservatorio Bikeconomy, con il Patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale, del CONI e della Federazione Ciclistica Italiana, il Forum quest’anno si concentra su [...]

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

novembre 12, 2018

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

Sono trascorsi cinque anni dal convegno Internazionale “Science and the future. Impossible, likely, desirable. Economic growth and physical constraints”, che si tenne al Politecnico di Torino nell’ottobre del 2013. Quanto in questi cinque anni ci siamo avvicinati ai “futuri desiderabili” delineati allora? Oppure, al contrario, continuiamo a dirigerci a grandi passi verso quei “futuri impossibili” legati [...]

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

novembre 9, 2018

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

Nel mese di settembre 2018, con 2,35 miliardi di chilowattora prodotti (+14,4% rispetto a un anno fa), il fotovoltaico ha coperto l’8% della produzione elettrica nazionale con una potenza complessiva di circa 20 GW. Il parco italiano conta oggi 815.000 impianti, i quali ogni anno possono produrre circa 25 miliardi di chilowattora. Tuttavia, con la [...]

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

novembre 6, 2018

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

Torna a Ecomondo, dal 6 al 9 novembre 2018 alla Fiera di Rimini, l’appuntamento con gli Stati Generali della Green Economy, un incontro promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e con il supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Giunti alla settima edizione gli Stati Generali saranno [...]

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

ottobre 18, 2018

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

L’associazione Music Theatre International presenta il 26 ottobre 2018, in prima nazionale al Teatro Centrale Preneste di Roma, lo spettacolo “I 4 elementi“, idea artistica di Stefania Toscano, che ne cura la parte coreografica, con drammaturgia e regia di Paola Sarcina, progetto video di Federico Spirito. La teoria dei “4 elementi” della natura costituisce il “pretesto creativo” a cui s’ispira la [...]

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

ottobre 17, 2018

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

Si terrà a Roma, il 19 e il 20 ottobre prossimi, un convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Roma e da ISDE, l’Associazione Medici per l’Ambiente, sul delicato tema ambiente e salute. I “determinanti di salute” e, in particolare, il binomio ambiente-salute sono, infatti, secondo ISDE, scarsamente considerati nei programmi di studio delle facoltà universitarie di [...]

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

ottobre 16, 2018

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

Insieme per lo sviluppo delle “Terre Alte”. Oggi, agli Stati generali della Montagna, convocati a Roma dal Ministro delle Autonomie e degli Affari Regionali Erika Stefani, UNCEM e Confindustria Belluno Dolomiti (coordinatrice della rete nazionale di “Confindustria per la Montagna”), presenteranno un documento che evidenzia la necessità di attivare sui territori sinergie tra pubblico e privato per identificare strategie e politiche coerenti a [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende