Home » Comunicati Stampa »Smart City » Ristorazione scolastica: Torino vince il bando europeo per l’eco-innovazione nel catering:

Ristorazione scolastica: Torino vince il bando europeo per l’eco-innovazione nel catering

dicembre 10, 2012 Comunicati Stampa, Smart City

L’impegno della Città di Torino sul fronte degli appalti eco-innovativi è stato premiato dalla Commissione Europea che ha scelto il progetto Innocat – Procuring of eco-innovation in the catering sector nel settore della ristorazione scolastica.

Coordinato da Iclei – Local Governments for Sustainability, il piano dell’Amministrazione Comunale  ha ottenuto il miglior punteggio nell’ambito della Call for proposals ENT/CIP/11/C/N02C00 Reinforcing Procurement of Eco-lnnovation – Network of Green Public and Private Procurers.

Il budget complessivo  è di circa 1 milione di euro, di cui 216.000 euro per le azioni condotte dalla Città, co-finanziate dalla Commissione europea per circa 200.000 euro.

Per Torino significherà costruire capitolati di gara per le mense scolastiche in chiave di sostenibilità ambientale, studiare e co-finanziare il prossimo appalto, ridisegnando l’intero servizio per minimizzarne gli impatti ambientali e promuovere l’innovazione. Ogni anno sono più di 8 milioni i pasti erogati nelle scuole municipali per una spesa complessiva di circa 39 milioni di euro.

Il sistema educativo rappresenta un notevole potenziale divulgativo di tale azione: nel 2011 gli utenti nella fascia tra 0 agli 13 anni  erano  71.502 e se a questi numeri si sommano  il corpo docente,  altri componenti che lavorano nel mondo della scuola e le famiglie, si può ipotizzare ogni anno un coinvolgimento di circa 230mila/250mila cittadini.

Innocat si pone in stretta coerenza con il Progetto Smart School in Torino Smart City un programma integrato di interventi per rafforzare il ruolo delle politiche educative verso obiettivi di riduzione dell’impatto ambientale delle città e di miglioramento della qualità di vita dei propri cittadini. Esso, inoltre, è in continuità con le azioni già condotte dalla Città in materia di appalti di innovazione nell’ambito Smart City.

“Il nuovo servizio di ristorazione – ha sottolineato Mariagrazia Pellerino, Assessore alle Politiche Educative della Città – è stato pensato sapendo che la domanda pubblica di otto milioni di pasti al giorno può condizionare l’offerta, inducendo i produttori locali ad aggregare le loro produzioni per rifornire le aziende di ristorazione”. “La domanda pubblica – ha continuato Pellerino -  può generare virtuose ricadute sull’economia locale e anche conseguenze positive sull’ambiente, favorendo la filiera corta e giusti compensi per la produzione agricola. Questi interventi hanno, inoltre, una valenza educativa

“Non è la prima volta che la Commissione Europea premia il percorso di studio e sperimentazione di public procurement a sostegno dell’innovazione promosso nell’ambito della Strategia Torino Smart City – spiega l’Assessore Enzo Lavolta, presidente della Fondazione Torino Smart City – Gli appalti pubblici costituiscono il 19,4% del Pil dell’UE a 27 Paesi, ma poche di queste risorse sono spese per prodotti e servizi innovativi: ciò rappresenta una grande opportunità mancata per le imprese innovative e per una migliore e più efficiente offerta di servizi pubblici ai cittadini europei. Torino dal 2009 è impegnata nello studio e nell’applicazione di questi nuovi strumenti, che permettono di migliorare il servizio offerto ai cittadini attraverso pratiche innovative di gestione, orientate ad ottenere benefici economici e ambientali oltre a generare un servizio apprezzabile”.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

settembre 1, 2020

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

Il gas naturale è da tempo una delle principali fonti energetiche del mondo e potrebbe ulteriormente acquisire un ruolo chiave nella “transizione energetica”, come recentemente evidenziato dal Global Gas Report 2020 di International Gas Union (IGU), BloombergNEF (BNEF) e Snam e, sul fronte italiano, dalle proiezioni dello Studio Confindustria – Nomisma Energia “Sistema gas naturale [...]

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

giugno 4, 2020

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

E’ in fase di partenza l’edizione 2020 del progetto Green Jobs, nato per promuovere la crescita di competenze e sensibilità nel settore dell’economia circolare attraverso attività formative sul territorio: CONAI e l’Università degli Studi della Basilicata daranno, anche quest’anno, la possibilità a ottanta laureati della Regione di partecipare gratuitamente a un iter didattico per facilitare [...]

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

maggio 27, 2020

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

Quanto la second hand economy sia ormai rilevante nell’economia nazionale italiana lo conferma la sesta edizione dell’Osservatorio Second Hand Economy condotto da BVA Doxa per Subito, piattaforma leader in Italia per la compravendita di oggetti usati, con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, che ha evidenziato come il valore generato da questa forma di “economia [...]

Möves: a Milano al lavoro in eBike

maggio 20, 2020

Möves: a Milano al lavoro in eBike

Anche a Milano finisce il lockdown e nasce Möves (dal gergo dialettale milanese: “muoviamoci“), un progetto dedicato alle aziende del capoluogo lombardo che vogliono agevolare la mobilità in sicurezza dei propri dipendenti. In base ai dati emersi da un censimento, il numero di residenti milanesi che si sposta quotidianamente per recarsi al luogo di lavoro [...]

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

maggio 15, 2020

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

Tra i provvedimenti varati dal Governo il nuovo “Decreto Rilancio” prevede l’innalzamento delle detrazioni dell’Ecobonus e del Sismabonus al 110% a partire dal 1° luglio 2020, aprendo importanti opportunità di rilancio per il settore immobiliare nel dopo emergenza Covid. “Grazie al ‘Decreto Rilancio’ e al Superbonus al 110% sarà possibile intervenire sulle nostre città con [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende