Home » Comunicati Stampa »Eventi » SANA 2017: nuovo layout per una fiera in costante crescita:

SANA 2017: nuovo layout per una fiera in costante crescita

settembre 7, 2017 Comunicati Stampa, Eventi

Venerdì  8  settembre aprirà la  29°edizione  di  SANA,  il  Salone  Internazionale  del  Biologico  e  del Naturale organizzato  da  BolognaFiere, in programma fino a lunedì 11 settembre.

A SANA 2017 sarà in esposizione, anche quest’anno, il meglio della produzione   nazionale e internazionale, una  vetrina che  accoglie per  quattro  giorni migliaia  di  visitatori. La manifestazione è anche una piattaforma di confronto e approfondimento con i protagonisti del comparto, istituzionali e privati:  dal Governo alle Regioni, dagli   organismi europei alle associazioni e federazioni di categoria e rappresentanza,  alle  imprese  e  aziende  di  produzione e  distribuzione, agli enti  di certificazione.

Il Salone del Biologico e del Naturale di Bologna rappresenta un settore economico in costante crescita,  espressione del cambiamento culturale di uno stile di vita sempre più responsabile nei  confronti  della  persona  e  dell’ambiente. SANA 2017 si  sviluppa  su  una  superficie  netta  di  22.000  mq (+13%  rispetto  al  2016) con  920  aziende  presenti (+10%)  e  una  più  forte  presenza  dei  buyer  internazionali  in  arrivo  da  30  Paesi (+11%).Una  crescita  che  si  riflette  sul  nuovo  layout  della  manifestazione,  più  ampio  e  funzionale:  salgono  infatti   a   tre   (25,   26   e   32)   i   padiglioni   dedicati   al   settore   dell’Alimentazione   Biologica,   che   ospitano   aziende   produttrici   di   alimenti biologici,   freschi  e   confezionati, materie   prime,   aziende   di   packaging  ed enti   di   certificazione. I  padiglioni  21  e  22  sono  invece quelli  riservati  al  sempre  più  ricco  settore  della  Cura  del  Corpo  Naturale  e  Bio,   dove   gli   operatori   possono   incontrare   la   proposta   più   completa   di   integratori alimentari, cosmetici biologici e naturali, trattamenti per  il  corpo e  piante  officinali.

Novità del 2017 anche la riorganizzazione dell’area Green Lifestyle. Con la sua ampliata selezione merceologica ospitata al padiglione 16, il   “terzo   settore” di SANA si compone di sei sotto-­categorie: Home&Office, con soluzioni  green  per  la  casa  e  l’ambiente  di  lavoro;  Mom & Kids, con  prodotti  ecologici  e   naturali   per   la   crescita,   il   gioco   e   la   cura   di   neonati,   bambini   e   mamme;   Clothing & Textiles con abiti, calzature  e  accessori  eco-­‐friendly; Pet & Garden l’area dei prodotti e servizi  naturali  ed  ecocompatibili  per  la   cura  di  animali  domestici,  giardini  e  terrazzi;  Hobby & Sport dedicata alle soluzioni  per  il  tempo  libero,  lo  sport  e  il   passatempo in   chiave   green   e, infine, Travel & Wellness con   offerte   di   viaggio,   soggiorno   e   trattamenti   per   il   benessere  psicofisico  e  la  remise  en  forme all’insegna  della  naturalità  e  dell’attenzione  all’ambiente.

“Siamo  orgogliosi  del  percorso  di  SANA  – dichiara  Antonio  Bruzzone, Direttore  Generale  BolognaFiere – e  dell’ottimo  riscontro  in  termini  di  presenze  espositive.  Alla   29° edizione  la  manifestazione ben rappresenta  un  cambiamento  profondo  negli  stili  di  vita,  che  vede  produttori  e  consumatori  sempre  più   attenti  ai  temi  ambientali  e  alla  sostenibilità. Il  settore  del  biologico  e  del  naturale  è un  importante  volano  economico  per  il  nostro  Paese,  in  cui  già   eccelle   e   che   offre   ancora   ampie   possibilità   di   crescita.”.

L’inaugurazione  del  Salone si terrà venerdì  8  settembre  alle  ore 10.30  al  Centro  Servizi, alla  presenza del  Vice  Ministro  delle  Politiche  Agricole,  Alimentari  e  Forestali, Andrea  Olivero,  di Gianpiero  Calzolari,   Presidente  di  BolognaFiere,  e  delle  autorità  locali. In   programma per le ore 11.00,  sempre venerdì   8, il   convegno d’apertura “Quale   regolamento per potenziare la crescita del  biologico  europeo?”,  organizzato  da  BolognaFiere e  FederBio. Sono  previsti gli interventi di Paolo De  Castro, Vicepresidente  della  Commissione  Agricoltura  e  Sviluppo  Rurale  del  Parlamento  Europeo;  Fiona  Marty, Responsabile   Affari   Europei   di FNAB – Fédération   Nationale   d’Agriculture   Biologique   (Francia);   Antje   Kölling, Responsabile  Politiche  e  Relazioni  Esterne Demeter (Germania);  Miriam  Van  Bree,  Responsabile   Politiche   di  Interesse   Comune  e  Dipartimento   Knowledge   Projects,   Bionext   (Olanda);   Eduardo   Cuoco,   Direttore   IFOAM   EU;   Roberto   Zanoni,   Presidente   AssoBio,   Italia;   Paolo   Carnemolla,   Presidente   FederBio;  Maria  Teresa  Bertuzzi,  Relatrice  DDL  agricoltura  biologica  al  Senato  della  Repubblica. Le conclusioni saranno affidate al Vice-Ministro Olivero.

Alle ore 14.30, in Sala Notturno, sarà invece presentato l’approfondimento  sul  sistema  agroalimentare  biologico con il convegno  “Tutti  i  numeri  del  bio  italiano”,  con  la  presentazione  dei  dati  dell’Osservatorio  SANA  2017,  promosso e finanziato da BolognaFiere con  il  patrocinio  di  Federbio e  Assobio e  realizzato  da  Nomisma.   Focus   di   questa   edizione:   il   biologico nel   contesto   dei   prodotti   a   base   completamente   vegetale. L’incontro   prevede   anche   la   presentazione   dei   dati   su   operatori   e   superfici   agricole bio sul territorio italiano rilevati   dal SINAB, il Sistema   d’Informazione   Nazionale   sull’Agricoltura   Biologica   del   Ministero   delle   Politiche   Agricole e  ISMEA, l’Istituto   di   Servizi   per   il   Mercato   Agricolo  Alimentare.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende