Home » Comunicati Stampa »Progetti » “Santuzza liberaci da” è la prima azione di Muovity, il social carpooling per Palermo:

“Santuzza liberaci da” è la prima azione di Muovity, il social carpooling per Palermo

luglio 15, 2013 Comunicati Stampa, Progetti

“Santuzza liberaci da” in pochi giorni ha ottenuto più di cento mila visualizzazioni e commenti da parte dei cittadini di Palermo e dintorni su facebook e twitter. Ecco la prima iniziativa di Muovity, la piattaforma social e interattiva di carpooling che vuole incentivare l’uso dell’auto condivisa per diffondere la mobilità sostenibile nell’area metropolitana di Palermo.

Infinite le richieste dei palermitani alla “Santuzza”, tutte in linea con la volontà di creare una Palermo più vivibile. Dalla chiusura al traffico nelle piazze storiche per incrementare il verde cittadino, al bisogno di una città più pulita e sostenibile (senza cumuli di spazzatura, con piste ciclabili e aree verdi) al rispetto di tutte le diversità (contro l’omofobia e il razzismo), alle richieste più disparate e divertenti tutte per migliorare la vivibilità cittadina (non urlare, non mettere musica ad alto volume, rispettare la fila negli uffici pubblici, non posteggiare in doppia fila).

“Santuzza liberaci da” è la prima azione di Muovity ad impatto virale sui social per diffondere le buone pratiche della sostenibilità come richiesto dal  Miur, finanziatore del progetto nell’ambito del bando 2012 ‘smart cities and communities and social innovation‘.

Ieri in Corso Vittorio Emanuele lo staff di Muovity ha anche appeso un lenzuolo bianco con la scritta “Santuzza liberaci dal traffico” riprendendo lo slogan dalla popolare pagina Facebook. Il lenzuolo non vuole in alcun modo essere una provocazione, è invece un input rivolto ai cittadini palermitani per sensibilizzarli sulla tematica della mobilità sostenibile. ll lenzuolo di Muovity resterà appeso per quattro settimane. Gli organizzatori si aspettano che  annerisca per lo smog, un segno in più per rendere manifesti i problemi creati dal traffico per la nostra salute e la nostra qualità di vita.

Nel report annuale sul traffico della TomTom, Palermo è la  quinta città più trafficata al mondo, dopo Mosca, Istanbul, Varsavia e Marsiglia senza però essere una città altamente turistica e industrializzata. Un triste primato che necessita di una svolta, un modo nuovo di concepire la mobilità urbana all’insegna della sostenibilità.

Di fronte alla questione traffico nessuno può più restare in silenzio specialmente in Sicilia dove il trasporto pubblico stenta gravemente a decollare per carenza di infrastrutture. Con il carpooling di Muovity ‘muoversi è un gioco’: ci saranno meno auto in città, si respirerà aria più pulita e si farà fronte al caro benzina socializzando e sfidando gli altri utenti per vincere i premi in palio e tante altre sorprese.

Oggi Muovity ha lanciato il suo blog, attraverso il quale creerà una community sulla mobilità sostenibile. Tra i contenuti interattivi le due rubriche  “bad and best practices” e “racconti di un pendolare” per rendere i cittadini protagonisti della piattaforma.

La piattaforma Muovity è un progetto dell’Associazione Mobilita Palermo che dal 2008 sensibilizza e informa l’utenza sui temi della mobilità sostenibile ed è stata finanziata dal Miur nell’ambito del bando 2012 ‘smart cities and communities and social innovation’.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende