Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » Scania P320 ibrido: anche i camion possono ridurre l’impatto ambientale:

Scania P320 ibrido: anche i camion possono ridurre l’impatto ambientale

agosto 23, 2016 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

A meno di un anno dal suo debutto ufficiale, il primo autocarro ibrido Euro 6 Scania P 320 non ha disatteso le aspettative del mercato. A notare le sue caratteristiche peculiari anche lo storico club automobilistico tedesco Kraftfahrer-Schutz (KS), il terzo in Germania con circa 500.000 membri, che ha conferito al mezzo il premio per l’ambiente “KS-Energie- und Umweltpreis 2016”.

Presentato ufficialmente lo scorso ottobre, lo Scania P 320 con motore diesel da 9 litri Euro 6,  può funzionare in modalità “solo elettrico” e con biocarburanti FAME o HVO, garantendo un risparmio di carburante fino al 18% rispetto a un motore diesel convenzionale e assicurando una riduzione di CO2 fino al 92%, grazie all’impiego di carburanti da fonti rinnovabili.

Il veicolo è stato concepito per soddisfare le esigenze associate al trasporto in aree urbane e per facilitare notevolmente impieghi come la distribuzione urbana notturna in aree sensibili al rumore o gli spostamenti in magazzini e parcheggi sotterranei in cui è necessario evitare i gas di scarico. Può infatti operare in modalità totalmente elettrica con un’autonomia di circa due chilometri, con emissioni sonore inferiori ai 72 dB(A).

Per l’azienda svedese si tratta di un’ulteriore sfida per assicurarsi la leadership a livello globale per quanto riguarda le soluzioni di trasporto sostenibile. Una dimostrazione di come Scania sia costantemente impegnata nello sviluppare nuove tecnologie a minor impatto ambientale, in grado però di garantire gli stessi livelli di efficienza dei motori diesel tradizionali. Oggi stesso, a Parigi, Scania ospiterà inoltre il “Sustainable Transport Forum, che vede tra i relatori l’ex segretario generale delle Nazioni Unite Kofi Annan e il direttore dello Stockholm Resilience Centre Johan Rockström.

“Con il lancio della nuova generazione Scania, vogliamo cogliere l’opportunità di riunire alcuni dei più influenti leader del mondo e rafforzare così l’impegno globale per la realizzazione di società sostenibili”, ha commentato Henrik Henriksson, CEO di Scania. “Quando guarderemo indietro a questo periodo, tra una ventina d’anni – ha aggiunto Henriksson – sono certo che saremo in grado di dire che la transizione verso un trasporto sostenibile è iniziata qui e che siamo stati parte della soluzione”.

Il P320, oltre alla sostenibilità ambientale, punta anche sulla maggiore sicurezza nelle aree urbane. Un recente studio condotto dalla Design School della Loughborough University e commissionato dalla Transport for London (TfL) – l’ente responsabile dei trasporti pubblici della Greater London – per aumentare la sicurezza di ciclisti e pedoni, ha stabilito infatti che la “cabina P” di cui è dotato il veicolo ibrido, garantisce i massimi livelli di visibilità per il settore degli autocarri.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende