Home » Comunicati Stampa » Schneider Electric e Telvent presentano una suite di soluzioni Smart City:

Schneider Electric e Telvent presentano una suite di soluzioni Smart City

dicembre 13, 2011 Comunicati Stampa

Per rispondere alle esigenze delle città di tutto il mondo Schneider Electric e Telvent –  azienda recentemente acquisita da Schneider Electric, specializzata nella fornitura in tempo reale di soluzioni IT e servizi per un mondo sostenibile – , hanno presentato la loro offerta congiunta SmartCity, che mette a disposizione una suite integrata di soluzioni in grado di migliorare l’efficienza e la sostenibilità delle infrastrutture urbane, per città più vivibili.

Nel mondo, città di tutti i tipi e dimensioni sentono pressante la necessità di migliorare le proprie infrastrutture e di espandersi così da rispondere ai bisogni di una popolazione sempre crescente e di migliorare la propria competitività e la propria attrattività nel mercato globale. L’offerta SmartCity unisce soluzioni hardware, software e servizi allo stato dell’arte, in grado di migliorare l’efficienza delle infrastrutture, la sostenibilità e il livello dei servizi urbani.

Unire esperienza e competenze di Schneider Electric e Telvent ci dà la capacità unica di offrire sul mercato soluzioni ad hoc per rispondere alle specifiche necessità di ogni città che si rivolga a noi” ha dichiarato Philippe Delorme, Executive Vice President, Strategy & Innovation. “L’innovativa offerta SmartCity, integrata così da garantire efficienza e proposta con un modello collaborativo che coinvolge tutti i partner e gli stakeholder nel contesto urbano, cambia le regole del gioco per le città – nuove o già esistenti -  che oggi devono affrontare sfide importanti a livello infrastrutturale”.

Il costo di costruire, migliorare, manutenere le infrastrutture per adeguarle a nuove richieste è la sfida più complessa oggi per le città. Globalmente, l’urbanizzazione procede a passo spedito e si stima che la percentuale di popolazione mondiale che gravita sulle città passerà dal 50% odierno al 70% entro il 2050. Questo significa che le amministrazioni locali hanno bisogno di soluzioni per migliorare l’efficienza e la sostenibilità dei sistemi urbani, che abbiano costi accettabili, siano facili da implementare e gestire e possano rispondere a tutte le specifiche necessità.

SmartCity è un’offerta  che si compone di diversi elementi. Smart Grid parte dal presupposto che nella trasmissione si può disperdere fino al 15% dell’energia elettrica a causa di inefficienze nelle reti locali. Le soluzioni Smart Grid aiutano le città a gestire la crescente richiesta di elettricità e ad integrare le fonti energetiche rinnovabili, allo stesso tempo migliorando il servizio offerto ai clienti, aumentando l’efficienza di rete e riducendo consumi ed emissioni di gas serra. Smart Mobility è una soluzione per i mezzi urbani che, ogni anno, sprecano miliardi di litri di carburante stando fermi nel traffico. L’offerta Smart Mobilty fornisce alle amministrazioni cittadine strumenti per disporre di maggiori informazioni, migliorare l’interoperabilità e integrare anche i veicoli elettrici nella mobilità urbana.  Le soluzioni disponibili permettono di gestire in modo più efficiente le reti di transito multimodali con minori interruzioni del servizio. Permettendo ai cittadini di utilizzare con semplicità diverse tipologie di trasporto si riduce il traffico, si aumenta l’utilizzo dei servizi pubblici e diminuiscono le emissioni. Smart Water interviene per evitare che il 35% dell’acqua immessa negli acquedotti vada sprecata a causa di perdite e reti di distribuzione inefficienti, quando, nel mondo, oltre 1 miliardo di persone hanno un accesso inadeguato alle risorse idriche. Le soluzioni Smart Water offrono strumenti per gestire le reti idriche in mondo più efficiente e renderle più resilienti in caso di problemi. Le città potranno così beneficiare di minori sprechi d’acqua, meno interruzioni del servizio e miglior servizio al cittadino.

A fronte di una richiesta crescente di servizi urbani, le soluzioni Smart Public Services aiutano poi le amministrazioni a gestire in modo efficiente i sistemi di sicurezza pubblica, l’illuminazione delle strade, i servizi sanitari e di governo.  Le città potranno avvantaggiarsi di una maggiore condivisione delle informazioni fra i diversi rami dell’amministrazione, minori interruzioni ai servizi pubblici e un miglior controllo dei sistemi cittadini nel loro complesso. Servizi pubblici migliori portano a una migliore qualità della vita, che rende più attraente la città per chi è in cerca di nuove opportunità professionali e per le nuove iniziative. Se si tiene infine conto che in Europa si sprecano ogni anno quasi 300 miliardi di euro in costi energetici, a causa delle inefficienze nel patrimonio immobiliare, ecco che li strumenti Smart Building and Homes, dimostrano la loro utilità includendo servizi di monitoraggio energetico e ambientale e visualizzazione dei consumi e permettendo di ottimizzare l’utilizzo dell’ energia di palazzi per uffici, data center, impianti industriali, ospedali, università e edifici residenziali. Questo consente di riudurre emissioni di gas serra e consumi, coinvolgendo i cittadini ad una maggiore partecipazione. Le soluzioni connettono inoltre gli edifici alla rete elettrica e li connettono fra di loro, abilitando la smart grid.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende