Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche »Pubblica Amministrazione » “Better Buildings Challenge”: Schneider Electric partecipa all’iniziativa di Obama:

“Better Buildings Challenge”: Schneider Electric partecipa all’iniziativa di Obama

Schneider Electric, specialista globale nella gestione dell’energia, ha recentemente annunciato la propria partecipazione all’iniziativa promossa della Casa Bianca Better Buildings Challenge, con l’impegno di ridurre fino al 25% il consumo energetico negli edifici di sua proprietà, che includono 40 diversi impianti produttivi per una superficie totale di 830.000 mq.   La proposta, che fa parte del progetto Better Buildings Initiative, lanciato dalla “White House” nel febbraio 2011, si rivolge ad amministratori delegati, rettori di università, leader politici con l’obiettivo di creare posti di lavoro attraverso scelte che promuovano l’efficienza energetica.

Questo programma è un grande esempio delle partnership fra pubblico e privato, che possono guidare il paese verso un futuro più efficiente e sicuro”, ha dichiarato Chris Curtis, CEO di Schneider Electric, Nord America. “Riduciamo l’utilizzo di energia e allo stesso tempo creiamo posti di lavoro con le nuove attività in campo ingegneristico e costruttivo, necessarie per gestire attivamente i consumi energetici e ottenere risultati di eccellenza. E’ una iniziativa in cui vincono tutti”.

Schneider Electric si è impegnata ad ottenere un risparmio di energia del  2,5% per 10 anni, ed ha già utilizzato le proprie tecnologie (quali ad esempio l’architettura di gestione dell’energia EcoStruxure) per ridurre i propri consumi di oltre il 20%, con un risparmio che dal 2004 è stato di oltre 18 milioni di dollari.

L’azienda, nel contesto di questa iniziativa, è anche parte di un progetto pilota del Dipartimento dell’Energia del governo USA, con un impianto produttivo che si trova a Smyrna (Tennessee): qui di recente è stata installato un campo solare che si estende su una superficie di 2,43 ettari e ha una potenza di 1 MegaWatt. E’ la prima installazione americana di questo livello e permette a Schneider Electric di sperimentare soluzioni per semplificare la gestione dei campi solari, fare ricerca, testare soluzioni per il settore delle energie rinnovabili. Utilizzando gli strumenti di gestione energetica Schneider Electric l’impianto ha ridotto del 35% i consumi, mentre sono in corso le pratiche per ottenere la certificazione ISO 50001 e il certificato Superior Energy Performance a livello “gold”.

Schneider Electric, unica ESCO coinvolta nell’iniziativa, sta applicando il pionieristico modello dei Contratti di Rendimento Energetico, così che i risparmi energetici generati dai miglioramenti apportati all’efficienza degli edifici del Governo USA siano utilizzati per ripagare i costi di tali attività.  Per Better Building Challenge sono previsti 2 miliardi di dollari– stanziati attraverso l’emissione di un Presidential Memorandum – destinati all’efficientamento degli edifici governativi; i risparmi energetici di lungo periodo che saranno ottenuti saranno usati per coprire i costi sostenuti, senza nessun impegno per i contribuenti.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

gennaio 23, 2017

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

Dal lunedì al venerdì (escluso il periodo di Pasqua dal 24 al 29 marzo) tutti coloro che si recheranno a sciare nella stazione piemontese di Bardonecchia, utilizzando i treni in partenza da Torino potranno ritirare l’”ecoskipass” al prezzo speciale di 26€, anziché 36€. Sarà sufficiente presentare il biglietto del treno all’ufficio skipass di Piazza Europa (proprio di fronte [...]

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende