Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche »Pubblica Amministrazione » “Better Buildings Challenge”: Schneider Electric partecipa all’iniziativa di Obama:

“Better Buildings Challenge”: Schneider Electric partecipa all’iniziativa di Obama

Schneider Electric, specialista globale nella gestione dell’energia, ha recentemente annunciato la propria partecipazione all’iniziativa promossa della Casa Bianca Better Buildings Challenge, con l’impegno di ridurre fino al 25% il consumo energetico negli edifici di sua proprietà, che includono 40 diversi impianti produttivi per una superficie totale di 830.000 mq.   La proposta, che fa parte del progetto Better Buildings Initiative, lanciato dalla “White House” nel febbraio 2011, si rivolge ad amministratori delegati, rettori di università, leader politici con l’obiettivo di creare posti di lavoro attraverso scelte che promuovano l’efficienza energetica.

Questo programma è un grande esempio delle partnership fra pubblico e privato, che possono guidare il paese verso un futuro più efficiente e sicuro”, ha dichiarato Chris Curtis, CEO di Schneider Electric, Nord America. “Riduciamo l’utilizzo di energia e allo stesso tempo creiamo posti di lavoro con le nuove attività in campo ingegneristico e costruttivo, necessarie per gestire attivamente i consumi energetici e ottenere risultati di eccellenza. E’ una iniziativa in cui vincono tutti”.

Schneider Electric si è impegnata ad ottenere un risparmio di energia del  2,5% per 10 anni, ed ha già utilizzato le proprie tecnologie (quali ad esempio l’architettura di gestione dell’energia EcoStruxure) per ridurre i propri consumi di oltre il 20%, con un risparmio che dal 2004 è stato di oltre 18 milioni di dollari.

L’azienda, nel contesto di questa iniziativa, è anche parte di un progetto pilota del Dipartimento dell’Energia del governo USA, con un impianto produttivo che si trova a Smyrna (Tennessee): qui di recente è stata installato un campo solare che si estende su una superficie di 2,43 ettari e ha una potenza di 1 MegaWatt. E’ la prima installazione americana di questo livello e permette a Schneider Electric di sperimentare soluzioni per semplificare la gestione dei campi solari, fare ricerca, testare soluzioni per il settore delle energie rinnovabili. Utilizzando gli strumenti di gestione energetica Schneider Electric l’impianto ha ridotto del 35% i consumi, mentre sono in corso le pratiche per ottenere la certificazione ISO 50001 e il certificato Superior Energy Performance a livello “gold”.

Schneider Electric, unica ESCO coinvolta nell’iniziativa, sta applicando il pionieristico modello dei Contratti di Rendimento Energetico, così che i risparmi energetici generati dai miglioramenti apportati all’efficienza degli edifici del Governo USA siano utilizzati per ripagare i costi di tali attività.  Per Better Building Challenge sono previsti 2 miliardi di dollari– stanziati attraverso l’emissione di un Presidential Memorandum – destinati all’efficientamento degli edifici governativi; i risparmi energetici di lungo periodo che saranno ottenuti saranno usati per coprire i costi sostenuti, senza nessun impegno per i contribuenti.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

novembre 25, 2016

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

Una nuova ricerca pubblicata ieri da Greenpeace Germania, alla vigilia del “Black Friday”, la giornata che negli Stati Uniti segna l’inizio dello shopping natalizio e che sta diventando popolare anche in Italia – con sconti selvaggi e istigazione all’acquisto compulsivo – evidenzia le gravi conseguenze sull’ambiente dell’eccessivo consumo, in particolare di capi d’abbigliamento. “Difficile resistere [...]

Storica vittoria di Greenpeace e PAN Europe alla Corte di Giustizia UE: il segreto industriale non potrà più coprire i danni all’ambiente

novembre 24, 2016

Storica vittoria di Greenpeace e PAN Europe alla Corte di Giustizia UE: il segreto industriale non potrà più coprire i danni all’ambiente

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ieri mattina ha accolto la richiesta di Greenpeace e del Pesticide Action Network (PAN) Europe stabilendo che i test di sicurezza condotti dalle aziende chimiche per valutare i pericoli dei pesticidi devono essere resi pubblici. Per la Corte di Giustizia questi studi rientrano infatti nell’ambito delle “informazioni sulle emissioni nell’ambiente“, [...]

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

novembre 24, 2016

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

Guido Barilla, Presidente della Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition, ha incontrato ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per presentare il 7° Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione dal titolo “Mangiare Meglio, Mangiare Meno, Mangiare Tutti” che si terrà il 1° dicembre 2016, all’Università Bocconi di Milano. Un grande evento interdisciplinare per creare un [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende