Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Progetti »Servizi » Sebigas: 9 società con aziende agricole in vista del biometano:

Sebigas: 9 società con aziende agricole in vista del biometano

Sebigas S.p.a., società del Gruppo Industriale Maccaferri leader nella realizzazione di impianti a biogas, ha reso noti gli obiettivi di crescita del proprio business per il 2011: un totale di 20 impianti da realizzare, tra cui 9 società di scopo che ne vedono la partecipazione diretta, con la finalità di posizionarsi – oltre che come EPC contractor (fornitore cioé di Engineering, Procurement & Construction) - anche come produttore di energia da biogas.

Gli impianti, alcuni già realizzati, altri di prossima realizzazione, nascono da intese e partnership con varie aziende agricole italiane, che hanno portato a costituire società per la costruzione di impianti sul territorio – nel pieno rispetto delle indicazioni fornite dal Protocollo di Kyoto – di cui Sebigas sarà partner globale per una gestione “chiavi in mano”.

Sebigas si conferma così uno dei leader mondiali sia nella realizzazione di impianti a biogas, sia nella produzione da questa fonte di energia rinnovabile, pur con l’attuale schema di incentivazione, che non ne valorizza ancora le potenzialità. In questo senso, si è infatti reso necessario un rapido completamento del quadro normativo per rendere economicamente sostenibile anche il passaggio successivo, ovvero la produzione di biometano.

“La scelta di Sebigas da parte dei produttori agricoli, che si aggregano o decidono di investire in un impianto a biogas – ha sottolineato il direttore generale di Sebigas Roberto Manzoni – rappresenta una vera svolta verso il mondo della sostenibilità e delle energie rinnovabili, specie in un comparto – quello agricolo – che deve confrontarsi ogni giorno con diverse problematiche legate alla produttività e al reddito”.

“Investire in un impianto a Biogascontinua Manzoni – rappresenta oggi una reale opportunità per integrare il reddito agricolo. Il biometano è il naturale prodotto degli impianti di digestione anaerobica e ha quindi un impatto ambientale pari a zero. Di conseguenza, e’ auspicabile che lo Stato decida, in tempi brevi, di incentivare non solo i KWh elettrici ma anche i metri cubi di biometano, quale alternativa reale alle cosiddette fonti fossili – notoriamente in via di esaurimento.”

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

dicembre 20, 2017

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

Filippo Camerlenghi, coordinatore delle Guide Ambientali Escursionistiche (GAE) della Lombardia è il nuovo Presidente Nazionale di AIGAE. Camerlenghi, 52 anni, laureato in Scienze della Terra presso l’Università Statale di Milano, è ideatore e promotore di importanti progetti di educazione ambientale e divulgazione scientifica e opera anche come guida europea in Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Islanda, in [...]

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

dicembre 18, 2017

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

Debutta a Milano con AccorHotels la prima installazione del Living Farming Tree, l’innovativo orto verticale indoor firmato Hexagro Urban Farming, startup italiana composta da un team internazionale di ingegneri, designer industriali e gastronomi. In linea con gli obiettivi del proprio programma di sviluppo sostenibile Planet21 volto a promuovere un’ospitalità positiva e virtuosa, il gruppo leader mondiale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende