Home » Comunicati Stampa » Seconda domenica di festa nelle Oasi del WWF:

Seconda domenica di festa nelle Oasi del WWF

maggio 14, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of wwfDomenica 16 maggio sarà la seconda delle tre domeniche in cui il WWF aprirà gratuitamente le 100 Oasi protette gestite in tutta Italia lungo un “sentiero” attrezzato che si sviluppa per oltre 1000 chilometri, quasi quanto la catena delle Alpi.

Muniti di binocolo, scarpe comode e pranzo al sacco si potrà trascorre una domenica speciale nel mosaico diffuso di biodiversità che nell’Anno ad essa dedicato vuole mostrarsi al maggior numero possibile di visitatori.

Nelle Oasi, comunque aperte al pubblico tutto l’anno, sono previste centinaia di eventi, mostre, passeggiate speciali con esperti, visite a cavallo, laboratori didattici, corsi di fotografia naturalistica, spettacoli teatrali, liberazione di animali curati nei centri di recupero come rapaci, tartarughe.

La giornata coincide anche con il World Migratory Day, quest’anno dedicato alle specie più a rischio ed infatti molte delle aree protette WWF proprio in questi giorni sono visitate da centinaia di migliaia di uccelli migratori come aironi, limicoli, passeriformi e rapaci che dall’Africa stanno riprendendo il volo verso i paesi più freddi attraversando e sostando nella nostra penisola. Tra le 31 specie segnalate al livello internazionale c’è l’Ibis eremita, un uccello che il WWF protegge in collaborazione con ricercatori austriaci con un progetto speciale in una delle oasi storiche, quella della Laguna di Orbetello.

Una celebrazione speciale dedicata all’Anno in cui si dovrebbero raggiungere gli obiettivi più importanti per la difesa della diversità biologica a partire da una Strategia Nazionale da rendere concreta e operativa attraverso un Fondo dedicato alla biodiversità.

Le 100 Oasi, oltre 30.000 ettari di territorio protetto, sono il più grande progetto di conservazione del WWF portato avanti in quarant’anni di azione sul campo grazie all’aiuto di migliaia di soci, sostenitori, volontari, enti, aziende e donatori privati, un patrimonio naturale difeso e restituito alla comunità. Ogni anno oltre 400.000 persone visitano le oasi WWF, due terzi sono ragazzi delle scuole. Per proseguire questo grande progetto di salvaguardia il WWF chiede un sostegno concreto: dal 3 al 23 maggio è possibile aiutare le Oasi WWF inviando un sms al 45508 (*2 euro per ogni SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, Wind e 3; 2 oppure 5 euro per ogni chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia) o attraverso la funzione “donazione” degli oltre 7.800 sportelli Bancomat del Gruppo UniCredit, il principale partner aziendale per il Sistema Oasi e per la promozione dell’evento.

Una domenica di immersione totale nella biodiversità con visite di giorno e anche notturne alla ricerca dei ‘suoni’ della natura. Centinaia di Guardie esperte e volontari accompagneranno i visitatori in passeggiate previste fin dal mattino lungo i sentieri attrezzati, negli appostamenti e osservatori per ammirare aironi, anatre selvatiche, fenicotteri, albanelle e falchi di palude. Si scopriranno le tracce della rarissima lontra lungo i tratti fiume protetti come l’oasi di Persano in Campania o le cascate del Rio Verde in Abruzzo; si andrà alla ricerca del cervo sardo nell’oasi di Monte Arcosu in Sardegna, si imparerà a fotografare gli animali e le piante con esperti. I più piccoli potranno imparare i segreti della natura in veri e propri laboratori didattici, passeggiare nei giardini delle farfalle in questi giorni nel pieno delle fioriture e poi assistere a spettacoli, concerti di musiche tradizionali, fare pic-nic sui prati in fiore, visitare mercatini biologici con i prodotti di “Terre dell’Oasi” che verranno lanciati proprio in occasione della festa. Tutti coloro che, visitando un’Oasi, decideranno di diventare soci, riceveranno in omaggio una maglietta “Siamo tutti sulla stessa Arca”.

PER LE SCUOLE: Programma speciale per le classi della scuola dell’obbligo, che dal 10 al 14 e dal 17 al 21 maggio, potranno beneficiare di oltre 500 visite guidate gratuite, per scoprire il valore educativo che le Oasi sono in grado di offrire tutto l’anno.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende