Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche » Seva per l’Africa: una chiamata al volontariato per imprese e professionisti del fotovoltaico:

Seva per l’Africa: una chiamata al volontariato per imprese e professionisti del fotovoltaico

settembre 30, 2013 Aziende, Comunicati Stampa, Pratiche

Seva, società valdostana che sviluppa, costruisce e gestisce centrali idroelettriche ed eoliche per la produzione di energia elettrica, cerca ditte fornitrici, giovani laureati, professionisti e volontari con esperienza nel settore fotovoltaico per collaborare all’installazione d’impianti “a isola” destinati alle missioni religiose e laiche operanti sul territorio africano. Ingegneri, tecnici, installatori, esperti del fotovoltaico potranno partecipare al progetto “Seva per l’Africa” e saranno selezionati e inquadrati in funzione del loro livello di competenza e disponibilità, mentre le ditte fornitrici interessate potranno aderire nella formula della fornitura preferenziale o della partnership.

Riuscire a sviluppare piccoli impianti non connessi ad alcuna rete di distribuzione e sparsi sul territorio è fondamentale per la sopravvivenza d’intere comunità africane legate a un’economia agricola di sussistenza. Nonostante grandi difficoltà seguite al colpo di stato, Seva realizzerà, ad esempio, il primo impianto da 11 kWp in Repubblica Centrafricana presso la missione dei Carmelitani Scalzi di Bozum. Compatibilmente con le difficoltà legate alla grave situazione politica, la spedizione del materiale dovrebbe avvenire già a novembre. L’impianto fotovoltaico di Bozum sarebbe così operativo a marzo e fornire elettricità a circa 2.000 persone, oltre a ridurre di circa il 96%i consumi del gasolio.

Sempre nel 2013 sarà organizzata la spedizione di un impianto destinato alla missione Cuori Grandi Togo, mentre nel corso 2014 sarà dato il via a una serie di progetti in Benin, Costa D’Avorio, Ghana ed Etiopia. Dopo le prime donazioni a sostegno di alcune missioni religiose che operano in Africa (Burundi, Etiopia, Repubblica Centrafricana) Seva realizzerà in loco impianti fotovoltaici a isola. Costruire in serie impianti di questo tipo e non più fornire semplici aiuti “a pioggia” rappresenta infatti, secondo l’azienda, la soluzione migliore alla cooperazione. Con qualche decina di kW da fonte rinnovabile in regioni così assolate si soddisfano i bisogni energetici di molte persone, si evitano le inevitabili dispersioni di denaro legate a taglieggi (o semplicemente all’improvvisa scomparsa del referente sul territorio), si ottimizza il know how, si “conquista” sul campo una fondamentale esperienza nel settore fotovoltaico.

Per l’impianto di Bozum (dove i Carmelitani fanno un lavoro di accoglienza di profughi di guerra, mamme e bambini malnutriti, indigenti, spesso colpiti da malattie endemiche) si prevede una produzione di energia elettrica annuale di circa 18.000 kWh in grado di evitare circa 9000 kg/anno di emissioni di CO2. A dicembre del 2013 partirà la seconda spedizione per l’impianto (circa 12kWp) che verrà installato in Togo nella missione gestita da suor Patrizia Livraga. Ed entro i primi mesi del 2014 Seva spedirà il materiale per un altro impianto (stessa taglia) con destinazione Benin, presso la Casa di Accoglienza Madre Ursula di Materi nel nord ovest del paese, a 30 km dal confine con il Burkina Faso. Si tratta di un convitto per 40 ragazze in prevalenza orfane, fuggite da matrimoni obbligati, prostituzione e situazioni di degrado. Il centro è dotato di un pozzo, di un orto, di un mulino, organizza attività di doposcuola e sostegno a circa 100 ragazzi e fornisce assistenza di tipo infermieristico o di primo soccorso. Nel 2014 dovrebbe poi essere la volta di missioni, centri di accoglienza e ospedalieri in Ghana, Costa d’Avorio, Etiopia, Eritrea e ancora Repubblica Centrafricana.

Chiunque fosse interessato a ricevere maggiori informazioni sul progetto “Seva per l’Africa” può inviare una mail a ufficiostampa@sevasrl.it.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Paesaggio: fino al 31 agosto per le borse di studio della Fondazione Benetton

agosto 24, 2017

Paesaggio: fino al 31 agosto per le borse di studio della Fondazione Benetton

Restano ancora alcuni giorni per partecipare alla terza edizione del bando per le borse di studio sul paesaggio istituite dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche di Treviso, nel quadro delle attività di ricerca sul paesaggio e la cura dei luoghi sviluppate con il proprio Comitato scientifico. Laureati e post laureati italiani e stranieri hanno tempo fino [...]

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende