Home » Comunicati Stampa »Eventi » Si chiude con successo Klimahouse Toscana: il 14% gli espositori esteri:

Si chiude con successo Klimahouse Toscana: il 14% gli espositori esteri

aprile 21, 2015 Comunicati Stampa, Eventi

Successo anche per la seconda edizione di Klimahouse Toscana di Fiera Bolzano, che si è  svolta dal 17 al 19 aprile alla Stazione Leopolda di Firenze. Grande partecipazione da parte delle aziende espositrici di cui il 14% provenienti dall’estero, il 18% dal Trentino Alto Adige, il 36% dalla Toscana e il resto da altre regioni d’Italia.

Nei tre giorni di fiera, sono stati 1.800 i partecipanti tra convegni, seminari e workshop focalizzati sulla tecnologia applicata alla riqualificazione delle preesistenze architettoniche, focus su cui si sono concentrate anche le presentazioni di case history concrete applicate sul territorio toscano. Oltre al calendario di appuntamenti presso la Stazione Leopolda sono state organizzate anche quattro visite guidate tecniche ad alcuni edifici presenti sul territorio toscano costruite secondo la filosofia CasaClima.

La manifestazione ha richiamato un pubblico specializzato: dall’indagine condotta da Fiera Bolzano su 330 intervistati, il 73% ha dichiarato di visitare la fiera per motivi legati alla propria professione e il 55,5% ha confermato di voler concludere affari con gli espositori contattati. Il 98,8% degli intervistati ha valutato positivamente la manifestazione: il 40,9% l’ha valutata “molto buona”, il 47,6% “buona” e il 10,3% “soddisfacente”, il restante 1,2% non è rimasto così soddisfatto. I visitatori provengono principalmente dalla Toscana (80,3%), una buona percentuale anche dal Lazio (6,1%), dall’Umbria (2,7%), dalla Emilia Romagna (2,7%) e dalla Liguria (2,1%). Sono state registrate anche presenze dalla Sicilia (1,2%).

“Klimahouse Toscana conferma che la filosofia e la realtà rappresentata dal progetto CasaClima, diffuso attraverso l’evento fieristico Klimahouse in tutta Italia, sono arrivate anche al centro del nostro Paese”, afferma con soddisfazione Reinhold Marsoner, Direttore di Fiera Bolzano. “Un grazie sincero anche a tutti i partner locali e nazionali che hanno collaborato al programma formativo e informativo a corredo della manifestazione”.

Anche gli espositori si sono dimostrati soddisfatti dei risultati ottenuti nei tre giorni di fiera. “Questa Fiera è  importante esserci e per il nostro rapporto con CasaClima. È fondamentale educare, noi siamo vincitori per tre anni consecutivi del premio per l’efficienza e siamo contenti che Klimahouse sia presente anche in Toscana. Crediamo nell’importanza del gioco di squadra e pensiamo sia la giusta chiave. La crisi dobbiamo affrontarla come un’ulteriore spinta all’innovazione, sviluppando nuovi prodotti, nuovi materiali, più professionalità”, spiega Giuseppe Ceni della ditta STO Italia.
Francesco Campigli della ditta Campigli legnami Sas afferma: “Siamo a Klimahouse Toscana perché è la fiera del nostro settore e nel nostro territorio. Fiera interessante anche se le presenze sono state inferiori a quelle dello scorso anno. Chi arriva è preparato e interessato. Veniamo dal legno, la crisi ha accentuato l’esigenza di novità e ha selezionato il mercato, porta al miglioramento in quanto ha spinto a trovare novità e soluzioni migliori Casaclima viene percepita in modo positivo sia da tecnici che da privati. Le case in legno in toscana sono una nicchia e rimarrà così anche in futuro, visto che praticamente non si costruisce più ex nuovo. In futuro lo standard minimo di costruzione sarà la classe A, e si arriverà alla casa passiva totalmente autonoma”.

Dal gruppo Rubner, che accompagna da sempre Fiera Bolzano da Bolzano verso tutte le esposizioni itineranti, spiegano: “Siamo in fiera perché è una buona vetrina e offre opportunità di contatto. Klimahouse Toscana è importante per il territorio perché può sollecitare le buone pratiche. Il gioco di squadra è importante. Noi sentiamo la crisi in modo relativo perché siamo visti come le costruzioni del futuro. È importante per noi essere presenti a KT  perché  in toscana la costruzione tradizionale è in pietra mentre quella in legno è ancora poco praticata”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende