Home » Comunicati Stampa » Si è aperta oggi a Roma la prima edizione di MercinTreno:

Si è aperta oggi a Roma la prima edizione di MercinTreno

novembre 19, 2009 Comunicati Stampa

Courtesy of www.mercintreno.itRoma 19 novembre – Rilanciare e incentivare il trasporto ferroviario delle merci per dare maggiore competitività al sistema Italia anche in vista della prossima ripresa economica. E’ quanto chiede Federmobilità, l’associazione di assessorati ai Trasporti di Regioni, Province e Comuni, che questa mattina ha aperto la prima edizione di MercinTreno, la manifestazione che si svolgerà fino a domani nella sede romana del Cnel, con l’obiettivo di avviare il primo dibattito pubblico tra istituzioni, operatori del settore e mondo economico sul tema del trasporto ferroviario delle merci.

“Sostenere lo sviluppo del trasporto ferroviario delle merci – ha dichiarato Alfredo Peri, presidente di Federmobilità e assessore ai Trasporto dell’Emilia Romagna – costituisce un elemento di maggiore competitività dell’Italia nello scenario europeo. La situazione della mobilità, già oggi molto difficile, diventerà ingovernabile, in assenza di azioni concrete, quando l’economia ricomincerà a marciare ai livelli precedenti alla crisi economica”.

In Italia la congestione stradale costa 25 miliardi di euro all’anno, circa 2 punti percentuali di Pil (dati Freight Leaders Council), il doppio rispetto alla media Ue. Negli ultimi anni i volumi trasportati su rotaia sono in calo e solo l’9,9% delle merci si muove sui binari contro il 17,7% della media europea (Eurostat yearbook 2009): la gomma arriva al 90,1% in Italia contro il 76,7% dell’Europa.

Secondo il Rapporto Ibm sulla liberalizzazione del settore ferroviario in Europa, l’Italia è a metà strada e si piazza al 16° posto. Il tasso più elevato di apertura, calcolato sulla base dell’avanzamento del settore normativo e sulle modalità di accesso al mercato, è stato riscontrato in Gran Bretagna, Germania, Svezia e Olanda.

Sul piano infrastrutturale, attualmente per il trasporto ferroviario delle merci è utile poco meno del 50% della rete interoperabile italiana: in tutto 8.500 su un totale di 18.500 chilometri (8.000 km di rete nazionale e 500 di binari regionali). Mentre circa l’85% dei treni merci in Italia viaggia alla velocità massima di 100 chilometri orari.
“La performance ambientale del trasporto ferroviario delle merci – continua Alfredo Peri – ci impone obiettivi di efficienza, anche organizzativa, raggiungibili solo con misure organiche in un quadro di coerenti politiche generali di riequilibrio e integrazione modale. I dati del settore rendono evidente che la liberalizzazione, seppur importante per lo sviluppo del trasporto merci, non è sufficiente da sola a determinare la “svolta” della modalità ferroviaria. Per compensare la maggior  attrattività del trasporto stradale bisogna puntare su una strategia che si concentri sulla qualità del servizio. Penso ad esempio alla velocità  commerciale che insieme alle tariffe costituiscono uno dei fattori-chiave per promuovere il trasporto ferroviario e incentivare interventi coerenti con tale obiettivo”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

febbraio 16, 2017

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

24  nuove stazioni, tutte  attivate  (l’ultima  in  ordine  cronologico  quella di  Piazza  dei Cavalieri) e per  altre  10 c’è  la  domanda  di  finanziamento al Ministero  dell’Ambiente. Con 5.300  abbonamenti, 170 bici (di cui 30 nuove) e 1.000 viaggi al giorno, Pisa si conferma, tra le città italiane di medie dimensioni, una buona pratica per il bike [...]

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

febbraio 15, 2017

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

Con 408 voti a favore e 254 contrari, il Parlamento Europeo apre le porte al CETA l’accordo economico e commerciale globale tra l’UE e il Canada: «Ancora una volta siamo di fronte a un trattato che intende affermare gli interessi della grande industria, a scapito sia dei cittadini che dei produttori di piccola scala. Ciò [...]

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

febbraio 14, 2017

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

Fiper, la Federazione dei Produttori da Energia Rinnovabile, ha presentato ai propri associati la ricerca “Analisi sul mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE)” allo scopo di fare chiarezza sull’andamento a dir poco anomalo sul mercato dell’energia proprio dei TEE.  Nel corso del 2016, infatti, si sono registrati scambi a prezzi particolarmente alti rispetto alla [...]

Premio EMAS Italia 2017: candidature aperte fino al 3 marzo

febbraio 14, 2017

Premio EMAS Italia 2017: candidature aperte fino al 3 marzo

Il Comitato Ecolabel Ecoaudit e l’ISPRA, in concomitanza con l’assegnazione dell’EMAS Award 2017 indetto dalla Commissione Europea, intendono dare riconoscimento e visibilità alle organizzazioni registrate EMAS premiando quelle che hanno meglio interpretato ed applicato i principi ispiratori dello schema europeo e, soprattutto, raggiunto i migliori risultati nella comunicazione con le parti interessate. Con questo riconoscimento [...]

Vaquita, la piccola focena che rischia l’estinzione. Solo più 30 esemplari al mondo

febbraio 14, 2017

Vaquita, la piccola focena che rischia l’estinzione. Solo più 30 esemplari al mondo

E’ allarme rosso per la vaquita, la più piccola focena del mondo. L’SOS arriva dal Comitato Internazionale per il Recupero della Vaquita (che fa capo allo IUCN), secondo il quale ne resterebbero appena 30 individui in natura, visto che la già risicatissima popolazione stimata lo scorso anno è ormai dimezzata. Endemica del Nord del Golfo della [...]

Verso il SUV “ecologico”? Ford punta ai Millenials e annuncia il primo modello 100% elettrico entro il 2020

febbraio 13, 2017

Verso il SUV “ecologico”? Ford punta ai Millenials e annuncia il primo modello 100% elettrico entro il 2020

Motivata da una forte coscienza sociale, predisposta a esperienze di possesso on demand, e con una grande apertura alla condivisione di beni e servizi propria della sharing economy, la generazione dei Millennials (i nati tra il 1980 e il 2000) sta cambiando il modo con cui le aziende – tra cui i costruttori di automobili [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende