Home » Comunicati Stampa »Eventi »Idee » “Siamo nati per camminare”: 23.000 bambini vedono cose che noi adulti…:

“Siamo nati per camminare”: 23.000 bambini vedono cose che noi adulti…

marzo 14, 2016 Comunicati Stampa, Eventi, Idee

Record di iscrizioni per la sesta edizione di “Siamo nati per camminare“: saranno  infatti  oltre  22.900 i  bambini  di 78  scuole  primarie  milanesi che,  da  lunedì  14  a venerdì 18 marzo, muniti di speciali “superocchiali”, invaderanno le strade della città durante la  settimana  dedicata  a  promuovere  l’uso  dei mezzi  alternativi  all’auto  privata  per  i  percorsi casa-scuola.  Un’iniziativa  realizzata  e  curata  da  Genitori  Antismog,  con  il  patrocinio  del Comune di Milano, il sostegno di Fondazione Cariplo, il contributo di Coop Lombardia, Vittoria,  DeAkids,  Tern  Bicycles  e  Nutcase  Helmets,  in  collaborazione  con  Stramilano  e Milanosport,  sponsor  tecnici  BikeMi  e  Milano  Express,  mediapartner  Wise  society.

Protagonista  dell’edizione  in  partenza  –  con  il  claim  “VEDIAMO  COSE  CHE  VOI  GRANDI  NON POTRESTE NEANCHE IMMAGINARE” – sarà “lo sguardo dei bambini” sulla città e dei divertenti  “superocchiali”  in  cartoncino,  che  verranno  distribuiti  a  tutti  gli  alunni  delle  1.015 classi iscritte e li accompagneranno lungo il tragitto creando curiosità e partecipazione. Un modo semplice per farli giocare con una realtà “aumentata”, non digitalmente ma dalla  loro immaginazione, e per valorizzare la loro naturale competenza nel cogliere la ricchezza di ciò che si vede, o vorrebbero vedere, nelle strade della loro città.

Tanti,  anche  per  questa  edizione,  i  premi  attribuiti  ai  vincitori  durante  una  festa-mostra finale  che  si  terrà  presso  il  Porticato  della  Rotonda  della  Besana  nel  weekend  del  14-15 maggio. Con una  importante novità: oltre a premiare, come di consueto,  la  scuola  iscritta con tutte  le  classi  che  in  assoluto  farà  il punteggio più  alto, quest’anno  ci  sarà un nuovo premio assegnato  alla  scuola  che  avrà migliorato  la  propria  percentuale  di  spostamenti  sostenibili rispetto allo scorso anno. In questo modo le scuole penalizzate da particolari criticità potranno comunque vincere se riusciranno a stimolare alunni e famiglie ad un maggiore impegno.

Grazie  ad  un  rinnovato  accordo  con  il  Comune  di  Milano  –  Assessorato  alla  Cultura,  come avvenuto  lo  scorso anno per  i 265 alunni della  scuola Savoia Borromeo di via Casati, i bambini delle classi vincitrici avranno  la possibilità di assistere gratuitamente ad alcuni degli spettacoli  per ragazzi più belli della stagione del Teatro alla Scala e Piccolo Teatro. Si  avvia inoltre, quest’anno,  una  nuova  collaborazione  con  Milanosport  che  premierà  le  classi meglio classificate con mille ingressi gratuiti ai centri balneari estivi.  Bikemi rinnova invece la partecipazione offrendo 20 abbonamenti gratuiti annuali. Stramilano offrirà un premio alle classi vincitrici. Nutcase regalerà i suoi divertenti caschi da bici della serie Street per un’intera classe.  Tern bicycles attiverà, per chi si rechererà con i superocchiali nei punti vendita certificati, una promozione speciale.

I  bambini  indossando  i  loro  “superocchiali”  potranno inoltre accompagnare, con orgoglio, i  propri genitori ad una visita gratuita ad uno dei Musei Civici di Milano dal 1°aprile al 31 giugno.  I primi  600 bambini di  ”Siamo nati per camminare” che correranno  la Stramilanina  indossando  i “superocchiali”  troveranno  infine al  traguardo  una  speciale  medaglia  all’Info  Point  dei  Genitori Antismog.

Molte  scuole  si  preparano  a questa  settimana  speciale con  iniziative per diffondere il  progetto e rafforzarne  il messaggio. Dal  14  al  18 marzo  2016 i bambini sono infatti invitati ad andare a scuola a piedi, in bicicletta, skateboard, monopattino o con i mezzi pubblici. Alla base dell’iniziativa è l’idea che un reale miglioramento delle condizioni di vivibilità della città non possa che essere il risultato di un’azione collettiva e sinergica di tutte le parti  in gioco:  i bambini  insieme alle  loro  famiglie, gli  insegnanti,  le  istituzioni pubbliche e private.   Perché Secondo  i  dati  più  recenti  elaborati  dal  Piano  Urbano  Mobilità  Sostenibile  2015 tutti  gli spostamenti  casa-scuola  in  auto  incidono  per  il  20%  sul  totale  del  traffico  cittadino milanese. L’orario di entrata e uscita da scuola è quello in cui si registrano i picchi di congestione, con una maggiore  esposizione  agli  inquinanti  e  minore  sicurezza laddove  invece  il  buon  senso suggerirebbe  di  creare  la  situazione  più  protetta  possibile:  davanti  alle  scuole.  Per  questo, sensibilizzare i bambini sin da piccoli su un’abitudine sostenibile significa dargli la possibilità di contribuire a rendere migliore la propria città e la qualità della vita dei suoi cittadini.

Tutti  i  materiali  del  progetto, tra l’altro,  sono  stati  consegnati  nelle  scuole  con  mezzi  ecologici,  veicoli elettrici o cargobike, grazie a Milano Express.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende