Home » Comunicati Stampa » Siemens investirà 150 mln di euro per l’espansione nel settore eolico:

Siemens investirà 150 mln di euro per l’espansione nel settore eolico

giugno 23, 2011 Comunicati Stampa

Siemens investirà 150 milioni di euro nei prossimi due anni nello sviluppo delle proprie attività connesse all’energia eolica, fra le quali la realizzazione di due nuovi centri di ricerca e sviluppo a Brande e Aalborg, in Danimarca. L’azienda adeguerà inoltre la capacità produttiva dei propri impianti danesi per rispondere in modo efficace alla crescente domanda di turbine eoliche offshore in Europa e costruirà nuovi uffici nella sede centrale di Brande per accogliere un numero maggiore di collaboratori. Sempre in Danimarca, a partire dal 2012, il settore eolico offshore di Siemens avrà un nuovo centro di competenza nella città di Vejle.

La Divisione Wind Power di Siemens, che nel 2010 ha inaugurato due nuovi impianti di produzione in Cina e negli Stati Uniti, dispone già di centri di competenza in tutto il mondo, che le consentono di realizzare con successo attività di ricerca e sviluppo nel campo dell’energia eolica. I centri si trovano a Taastrup in Danimarca, Boulder in USA, Sheffield e Keele nel Regno Unito, Aachen in GermaniaL’Aia in Olanda. “Gli investimenti in R&S e l’espansione degli stabilimenti produttivi spianeranno la strada al nostro sviluppo mondiale”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Siemens Wind Power, Jens-Peter Saul. “Continueremo ad ampliare la rete di produzione globale e a localizzare le funzioni di vendita e di project management per essere sempre più vicini ai nostri clienti. Ulteriori impianti saranno costruiti nel Regno Unito, in Canada, Russia e India”, ha aggiunto Saul.

“Gli investimenti nei centri di ricerca e sviluppo rafforzeranno la nostra leadership tecnologica nel settore delle turbine eoliche”, ha detto Henrik Stiesdal, Chief Technology Officer della Divisione Wind Power Business Unit di Siemens. “Grazie alle risorse che stiamo destinando allo sviluppo dei nuovi centri, saremo in grado di progettare e testare nuove soluzioni di successo, come le tecnologie Direct Drive Quantum Blade, prima della loro implementazione sul campo. Questo ci consentirà di mantenere la nostra leadership nell’ambito dell’affidabilità per la prossima generazione di grandi turbine eoliche”.

La nuova pala Quantum Blade è più leggera, ma garantisce prestazioni maggiori rispetto ai modelli precedenti, grazie a un design innovativo delle sezioni di radice e punta. Inoltre, l’estremità della pala è stata ridisegnata per limitare il carico e ridurre i livelli di rumore.

Wind Power fa parte del portfolio ambientale di Siemens. Nell’anno fiscale 2010, il fatturato derivante da tale portfolio ha registrato un totale di circa 28 miliardi di euro, attestando Siemens quale primo fornitore al mondo nell’offerta di tecnologie ecofriendly. Nello stesso periodo, i prodotti e le soluzioni Siemens hanno permesso ai clienti di ridurre le proprie emissioni di CO2 di 270 milioni di tonnellate, una cifra che corrisponde alla somma delle emissioni annuali di Hong Kong, Londra, New York, Tokyo, Delhi e Singapore.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Flymove presenta a Milano la “Smart Mobility Platform”e i nuovi modelli elettrici

novembre 22, 2018

Flymove presenta a Milano la “Smart Mobility Platform”e i nuovi modelli elettrici

Il 28 novembre prossimo Flymove Holding organizzerà a Milano, nello Spazio di via Gadames 57, un evento riservato a operatori finanziari, investitori e partners tecnologici, per il lancio mondiale della Flymove Smart Mobility Platform e delle nuove automobili elettriche EV City Car e Sportive Car a brand “Dianchè by Bertone”, che faranno uso di un innovativo sistema di scambio rapido di batteria [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende