Home » Comunicati Stampa »Progetti » SIMEBUS, quando il sole ricarica le batterie degli autobus:

SIMEBUS, quando il sole ricarica le batterie degli autobus

ottobre 8, 2013 Comunicati Stampa, Progetti

Accrescere l’efficienza energetica e ridurre l’impatto ambientale degli autobus per il trasporto collettivo: è questo l’obiettivo realizzato dal progetto SIMEBUS - SunlIgth ModulEs for BUS, sviluppato da una compagine formata da due PMI, Acta e Mect, dal Politecnico di Torino, con la collaborazione tecnica del Gruppo Trasporti Torinesi (GTT).

È uno dei 34 progetti incubati dal MESAP, Polo di innovazione della Meccatronica e dei Sistemi Avanzati di Produzione, per un costo di 1,4 milioni di euro cofinanziato al 40% dalla Regione Piemonte grazie ai Fondi Strutturali dell’Unione Europea.

Oggi il progetto verrà presentato agli operatori del trasporto privato e pubblico al Forum Internazionale “Move.App Expo 2013 – Transport & Logistics, Smart Mobility & Technology” nella prestigiosa cornice di Piazza Duomo a Milano nell’ambito dell’evento dedicato alle Città Elettriche 2013 (3° sessione) e ai Sistemi e veicoli innovativi su gomma per il Trasporto Pubblico di Linea.

Agli esperti del settore sarà data anche la possibilità di apprezzare in concreto i risultati del progetto, visitando l’autobus della flotta del GTT, sul quale è stato montato il sistema SIMEBUS.

La sfida di SIMEBUS era di impiegare l’energia solare quale fonte energetica ausiliaria per gli autobus. A tal fine il sistema SIMEBUS utilizza pannelli fotovoltaici di ultima generazione flessibili custom, estremamente sottili, incollati sul tetto del veicolo in grado di affiancarsi al sistema di alimentazione delle batterie e dei sistemi ausiliari dell’autobus: illuminazione, climatizzazione, apertura e chiusura porte.

Il sistema SIMEBUS sfrutta un alto livello di integrazione di diverse tecnologie: quella dei pannelli fotovoltaici, l’elettronica per l’ottimizzazione dell’output dei pannelli solari in presenza di ombreggiamenti variabili, l’elettronica di controllo e di adattamento per la carica di batterie.

In particolare, il surplus energetico generato dalla presenza dei pannelli determina numerosi vantaggi: integra la produzione di energia elettrica degli alternatori, sgravando il motore dal relativo consumo; evita il deficit di produzione degli alternatori stessi (e la conseguente mancanza di carica delle batterie) causato dalle condizioni di funzionamento a basso regime del motore nel ciclo urbano; consente quindi un utilizzo contemporaneo di tutti i servizi elettrici di bordo, senza pregiudizio per la carica delle batterie; consente infine,nella fasi di arresto motore durante le soste al capolinea, di ricaricare le batterie, evitando di dover ricorrere a sistemi esterni di batterie ausiliarie.

I risultati dei test hanno dimostrato che SIMEBUS può dare quindi un significativo contributo alla riduzione del consumo di combustibile, dell’emissione di inquinanti e di gas serra di cui la mobilità urbana è responsabile.

Uno dei punti di forza del sistema SIMEBUS è di poter essere installato sul parco macchine esistente e su qualsiasi veicolo destinato alla mobilità urbana ed extraurbana, offrendo una risposta concreta alle direttive comunitarie e nazionali che ci vogliono impegnati in soluzioni smart capaci di ridurre il consumo di combustibile e l’inquinamento delle aree urbane.

Per Mauro Zangola, Responsabile di programma del MESAP, “SIMEBUS è la dimostrazione di come si possa fare della ricerca concreta, utile e di grande valore, mettendo insieme tutti gli attori del territorio, e di quanto sia importante metterla a disposizione di tutti gli operatori interessati”.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende