Home » Comunicati Stampa » Rapporto Siemens-Cittalia: Reggio Emilia città modello per pianificazione ambientale:

Rapporto Siemens-Cittalia: Reggio Emilia città modello per pianificazione ambientale

novembre 14, 2012 Comunicati Stampa

È nel campo della mobilità urbana che le amministrazioni locali italiane stanno investendo di più per realizzare smart cities, sostenibili sul piano economico, ambientale e sociale. È quanto emerge dall’indagine “Città e Infrastrutture per la Crescita” realizzata da Cittalia-ANCI Ricerche e Siemens Italia che prende in esame i 54 capoluoghi di provincia con più di 90mila abitanti, le cui performance in materia di innovazione e qualità della vita sono state analizzate partendo da un set di indicatori come verde urbano, acqua, aria, rifiuti, patrimonio immobiliare e qualità dell’abitare, energia, sanità, mobilità e logistica. Sul fronte degli investimenti, la mobilità urbana risulta il settore al centro di più forti investimenti nei piani triennali comunali con 10,7 miliardi di euro complessivi, seguita dalla sostenibilità degli edifici e dall’acqua. Gli altri settori di investimento rilevanti sono, invece, la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico e la riqualificazione urbana con rispettivamente 2,4 e 2,1 miliardi di euro in interventi preventivati.

Il valore complessivo dei Piani triennali di tutte le 54 città è stimato in 37,7 miliardi di euro. Questo valore, se confrontato al dato del Pil italiano dell’anno 2011 (1.579,7 miliardi di euro) porta a concludere che l’ammontare complessivo di investimenti dei Piani, se effettivamente realizzato, rappresenterebbe il 2,39% del Pil italiano.
La ricerca si concentra sulle performance delle città in sei cluster dedicati a temi e ambiti di intervento comuni (ambiente, città del benessere, città ideali, buon abitare e mobilità, città in divenire e dell’energia). L’obiettivo del rapporto è stato quello di individuare una sintesi della dotazione infrastrutturale per ciascun ambito di analisi, attraverso la definizione di classi omogenee di città ed individuando all’interno di ciascun gruppo un comune modello che meglio rappresenti i caratteri del gruppo di appartenenza.

Sotto il profilo della qualità dell’ambiente urbano (che comprende gestione dei rifiuti e ciclo dell’acqua), il rapporto evidenzia come le città di Foggia, Andria, Barletta e Lecce siano tra i primi posti mentre nell’ambito del patrimonio immobiliare, sono Salerno e Bolzano ad affermarsi tra le più efficienti. Se si guarda invece alla mobilità sostenibile emerge una chiara divisione geografica: tutte le città settentrionali o del Centro si collocano in alto nei valori, mentre quelle del Sud presentano valori bassi o medio-bassi. Milano, con la sua ottima performance, si colloca dietro solamente a Bergamo. Passando all’energia rinnovabile, Forlì, Trento e Ravenna hanno i valori più elevati di attenzione a questo tema. Più in generale le città del Nord registrano performance marcatamente superiori a quelle del Sud. Delle eccezioni positive nel Sud sono rappresentate dai centri della Puglia, soprattutto Foggia e Lecce.

Nel settore sanitario il divario tra il Nord e il Sud invece si annulla. Eccellenze nell’ambito delle politiche sanitarie, infatti, si trovano in città sia settentrionali che meridionali. Tra queste ultime spicca Napoli, insieme a Bari e Catanzaro. Mentre per le isole i due principali poli risultano Cagliari e Catania. Mentre Napoli è la città con l’offerta sanitaria più eterogenea, seguita da Torino e Roma.

Nell’ambito dei cluster individuati dalla ricerca Siemens-Cittalia, Reggio Emilia si afferma come città modello in quello dedicato all’ambiente. Il cluster, composto da 17 città tutte localizzate nel Centro-Nord (ad esclusione di Sassari), ha riunito città che si contraddistinguono per i forti investimenti nella gestione del territorio e nella produzione di energia da fonti rinnovabili. Tra le città del benessere spicca Cagliari in un gruppo che riunisce, tra le altre, importanti realtà metropolitane affacciate sul mare (Bari, Genova, e Napoli), accomunate da un patrimonio immobiliare di qualità e a sistemi sanitari in grado di attirare una domanda sovra-regionale.

Per quanto riguarda il cluster delle città ideali, dove la qualità della via dei cittadini è tra le migliori, Trento spicca nel gruppetto di città del centro-nord individuate dallo studio (Bergamo, Brescia, Padova e Trento), mentre nel cluster sul buon abitare e la mobilità emerge Venezia in un gruppo che riunisce, ad eccezione di Bolzano, quasi tutte realtà metropolitane (Bologna, Firenze, Milano, Roma, Torino). A registrare performance inferiori alla media sono dieci città definite in divenire. Sono in prevalenza centri del Sud, come Palermo, Messina, Catania, Reggio Calabria, Catanzaro, Barletta e Pescara ma anche città del Centro e del Nord (Pistoia, La Spezia e Trieste), dotate di un forte potenziale di miglioramento, come la capofila Pescara, soprattutto in ambito ambientale e sanitario. Infine, tre le otto città dell’energia, le città del cluster si caratterizzano per una performance negativa su gran parte degli indicatori ma con valori nell’ambito dell’energia sostenibile in assoluto tra i migliori rispetto alle 54 città del campione. Le migliori prestazioni energetiche sono quelle fatte registrare da Lecce, capofila del gruppo che vede in prevalenza centri della Puglia (Andria, Foggia, Lecce e Taranto), delle isole (Siracusa) e del Centro Italia (Arezzo, Terni e Latina).

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

luglio 20, 2017

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

La tecnologia al servizio della solidarietà. Parte oggi da Milano, presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21, il progetto Clothes for love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia e le principali amministrazioni comunali lombarde. Il progetto prevede il posizionamento di un nuovo contenitore [...]

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

luglio 17, 2017

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

L’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano hanno presentato i risultati della consult@zione pubblica online del progetto “Cammini e Percorsi”, iniziativa a rete promossa da MiBACT e MIT che, nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017–2022, punta alla riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi. Il report esamina i [...]

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

luglio 17, 2017

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

“Lights on sustainability” è il nome dell’evento organizzato venerdì 14 luglio, a Roma, dal gruppo bancario ING Italia per celebrare i suoi dieci anni di impegno nel settore delle energie rinnovabili e per tracciare uno scenario dei principali trend della green economy e della sostenibilità, a livello globale e con un focus sull’Italia. La divisione wholesale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende