Home » Comunicati Stampa »Eventi »Green Economy » “Smart Puglia 2020″: le imprese della green economy incontrano i buyers internazionali:

“Smart Puglia 2020″: le imprese della green economy incontrano i buyers internazionali

febbraio 24, 2015 Comunicati Stampa, Eventi, Green Economy

Green economy e industria creativa: 170 imprese pugliesi incontrano 80 operatori, tra buyer, importatori, distributori, società d’investimento, provenienti da Russia, Bielorussia, Kazakistan, Emirati Arabi, Qatar, Bulgaria, Tunisia, Grecia, Croazia, Ucraina, Slovenia, Spagna. La chiamata arriva dalla Regione Puglia, l’occasione è l’evento internazionale “Smart Puglia 2020 International Buyers Meeting” in programma, a Bari, dal 25 al 27 febbraio.

Nei tre giorni in calendario sono previsti workshop, incontri bilaterali, visite aziendali, per far conoscere alle delegazioni internazionali le specializzazioni produttive di Puglia e le opportunità di partnership in tre settori di eccellenza della regione. Al fianco della delegazione di imprese pugliesi, i distretti produttivi regionali riferiti alle aree strategiche del meeting: Edilizia sostenibile; Nuova Energia; Distretto tecnologico DIPAR – Ambiente e Riutilizzo; Distretto Produttivo dell’Editoria Dialogoi e il distretto Puglia Creativa.

Oggi la Puglia conta un’impresa ogni dodici abitanti – ha detto l’assessore allo Sviluppo Economico della Regione, Loredana Capone – e, nel primo trimestre del 2014, è in vetta alla classifica italiana per la crescita dell’export (+18,1%). Siamo l’unica Regione d’Italia ad aver attivato un pacchetto d’incentivi che ha permesso alle nostre imprese di consolidarsi e fare rete e al territorio di attrarre sempre nuovi investimenti. La Puglia rappresenta una regione in cui è vantaggioso investire ma anche piacevole lavorare e vivere. E’ questo il messaggio che lanceremo in occasione dell’“International Buyers Meeting”. Vogliamo che le nostre imprese si misurino con il mercato mondiale e che le imprese dei Paesi eurasiatici, degli Emirati arabi, del Mediterraneo, dei Balcani tocchino con mano le potenzialità della nostra regione. Dal design all’arredo, al cinema, al teatro, all’intrattenimento, alla green economy, ci sono grandi possibilità d’investimento e in un momento in cui si parla di crisi economica le istituzioni devono rimboccarsi le maniche per incrociare gli interessi delle imprese con le nuove opportunità di business”.

Con l’evento “Smart Puglia 2020 International Buyers Meeting” la Regione Puglia intende offrire alle imprese pugliesi nuove opportunità di relazioni economiche e commerciali e, al contempo, rafforzare quelle già esistenti, come ad esempio, nel caso della Russia. Dall’agroalimentare all’arredo, dall’artigianato al turismo, infatti, nei primi nove mesi del 2014 l’interscambio Puglia-Russia (pari a 279,8 mln di euro) mette a segno un +19,4% in valore rispetto allo stesso periodo 2013 (234,3 mln), con una crescita sia delle esportazioni (54,2 mln, +11,4%) che delle importazioni (225,5 mln, +21,4%). Sul fronte dell’export, in particolare, la parte da leone la fa il manifatturiero con 51,4 mln di euro, di cui 4,3 mln sono rappresentati dai mobili (+4,4%) e circa 4,4 mln di euro dagli articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici. Le performance dell’industria creativa regionale, addirittura, segnano +175% per i prodotti di attività artistiche, intrattenimento e divertimento e +1789,9% per i prodotti audiovisivi, dell’editoria e delle attività radiotelevisive. L’evento è organizzato da Regione Puglia – Assessorato allo Sviluppo economico – Servizio Internazionalizzazione con il supporto operativo dello Sprint Puglia (Sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese).

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Nuovo regolamento europeo sul biologico: le critiche di CCPB e EOCC

novembre 23, 2017

Nuovo regolamento europeo sul biologico: le critiche di CCPB e EOCC

L’organismo di certificazione italiano CCPB, in merito al nuovo Regolamento Europeo sul Biologico – a cui ieri la Commissione Agricoltura del Parlamento UE ha dato approvazione definitiva – ha comunicato di condividere la posizione critica di EOCC (The European Organic Certifiers Council), associazione che raggruppa i principali organismi di certificazione europei. Secondo EOCC i punti critici [...]

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende