Home » Comunicati Stampa »Nazionali »Politiche » Spinetti (AIGAE) sulla Riforma dei Parchi: “un vero attentato alla figura delle guide”:

Spinetti (AIGAE) sulla Riforma dei Parchi: “un vero attentato alla figura delle guide”

In Italia invece di valorizzare le figure che tutelano il territorio, si pensa ad affossarle. Alla Camera si sta consumando un vero attentato alla sopravvivenza dei Parchi, delle Aree Naturali, del Turismo Ambientale. I toni trionfalistici di alcuni deputati del PD non li comprendiamo dal momento in cui non ci sarà nulla da festeggiare qualora la riforma dei Parchi dovesse essere approvata così. È stato presentato un emendamento che invece di fare chiarezza sulla figura delle guide crea ancora più confusione. Non vorremmo che dietro questo emendamento ci fosse solo la necessità di garantire autofinanziamento ai Parchi. Sarebbe davvero triste che luoghi eccezionali per la cui tutela ed efficacia le Guide si battono da anni, venissero a essere luoghi di lottizzazione degli accessi, come purtroppo accade sin troppo spesso in Italia in aree turistiche di grande interesse economico. Si rischia che siano i Tribunali a legiferare come spesso accade”. È durissimo Stefano Spinetti, Presidente Nazionale dell’AIGAE, la principale Associazione delle Guide Ambientali Escursionistiche in Italia, in merito alla riforma dei Parchi, da tempo in discussione tra i due rami del Parlamento.

Quello che AIGAE chiede, in particolare, al Parlamento è di sentire le associazioni di categoria interessate e intervenire con una legge di riordino del settore delle professioni turistiche (oltre 10.000 persone tra guide, accompagnatori e personale specializzato) “anziché contribuire a intricare ancora di più il settore con emendamenti a pioggia non pensati per il bene della collettività”.

Di fatto, se l’emendamento sulla regolamentazione delle guide e la gestione delle aree venisse così definitivamente approvato, spiega Spinetti, ci sarebbe ben poco da festeggiare e “verrebbe confermato, per l’ennesima volta, il viziaccio tutto italiano di legiferare in maniera confusa e incompleta e soprattutto senza consultare in via preventiva i diretti interessati”.

La riforma, infatti, tra le altre cose, avrebbe dovuto fare chiarezza sul ruolo della figura professionale della guida invece, secondo gli   operatori di AIGAE, non solo l’emendamento oggetto di discussione nei giorni scorsi conferma, ma addirittura peggiora l’equivoco del riconoscimento di guida del parco.

“È un attentato – aggiunge Spinetti – anche alla legge 4/2013 in applicazione delle direttive europee, con cui sono state liberalizzate le professioni senza un ordine professionale già riconosciuto”. “Le nostre proposte sono chiare, tutelate dalle norme vigenti. Il titolo di guida del parco deve essere un titolo professionale e senza esclusività. Del resto anche oggi gran parte delle guide dei parchi in Italia aderiscono ad AIGAE, la più grande associazione di guide ambientali escursionistiche italiana, riconosciuta dal competente Ministero dello Sviluppo Economico. Quindi chiediamo al Parlamento di raccordare questa norma a quella quadro di riferimento della L. 4/2013, sulle professioni non regolamentate, per evitare che, come spesso accade,  poi siano i Tribunali a legiferare laddove le norme siano poco chiare o contraddittorie”.

L’Associazione fa presente come nei parchi USA e in molti altri Paesi, le guide siano parte fondamentale delle politiche di conservazione della Natura e di fruizione sostenibile. “In questi Paesi le guide sono dipendenti delle amministrazioni pubbliche. In Italia questa è una assoluta rarità. Tutte le esperienze più affermate di turismo sostenibile nei parchi – conclude Spinetti – infatti, sono state realizzate con l’imprenditorialità, la passione e la professionalità di guide che lavorano in proprio. Appare quindi incredibile che si debbano mettere in competizione le Pubbliche Amministrazioni e le guide che operano nei territori protetti, alla faccia della tutela della concorrenza!”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

dicembre 19, 2018

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

La Camera dei Deputati ha approvato a grande maggioranza, nei giorni scorsi, il testo unificato delle proposte di legge “Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico”, che prevede l’introduzione di un logo nazionale e il riconoscimento del ruolo ambientale dell’agricoltura biologica, oltre a quello economico-sociale [...]

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

dicembre 19, 2018

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

Reborn Ideas è la nuova start up marchigiana nata con l’obiettivo di aggregare e vendere prodotti “ecochic”, 100% Made in Italy, ispirati all’upcycling, al recycling, o realizzati con nuovi materiali ecosostenibili, grazie alla riscoperta della sapiente manualità artigianale italiana. L’upcycling, in particolare, è il processo di conversione di materie prime di scarto o prodotti dismessi [...]

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende