Home » Comunicati Stampa »Eventi » SpreK.O., torna a Spoleto la festa nazionale per la lotta agli sprechi:

SpreK.O., torna a Spoleto la festa nazionale per la lotta agli sprechi

giugno 4, 2015 Comunicati Stampa, Eventi

Ritorna per il secondo anno l’appuntamento nazionale di SpreK.O., Festa nazionale per la lotta agli sprechi promossa da Cittadinanzattiva. Tre giorni di dibattiti, workshop, laboratori, seminari formativi, mostre e spettacoli, per condividere idee, pratiche e progetti promossi a livello nazionale e territoriale per la lotta agli sprechi.

Anche questo secondo appuntamento sarà ospitato, dal 5 al 7 giugno, dalla città di Spoleto, nella bellissima Rocca Albornoziana, luogo simbolo del patrimonio artistico e culturale della Regione.

Lo spreco è un tema attualmente all’attenzione del dibattito pubblico, spesso, però, trattato in modo frammentario e riferito a singoli ambiti (acqua, rifiuti, risorse energetiche, etc.).

Cittadinanzattiva ha scelto, già dalla prima edizione, di trattare il tema con un approccio trasversale, mettendo in luce come gli sprechi, di qualunque tipo, incidano parallelamente, e con effetti a catena, sulle risorse economiche, ambientali, sociali e umane, danneggiando i beni comuni e limitando il perimetro dei diritti, anche e soprattutto a discapito delle generazioni future.

Convinti del potere che ognuno di noi ha di cambiare le cose, e consapevoli di alcune importanti azioni già intraprese in questo senso da istituzioni, imprese, singoli cittadini e organizzazioni di attivismo civico, quest’anno particolare attenzione sarà dedicata alle buone pratiche di lotta allo spreco, esperienze che riteniamo siano da valorizzare attraverso il racconto, la messa in rete, la fiducia nella loro riproducibilità e nel loro impatto.

Nel corso della festa sono previste tre tavole rotonde tematiche: il 5 giugno, dalle ore 16.30 alle ore 19.30 si svolgerà la tavola rotonda in tema di spreco ambientale “Disponibile! L’attivismo civico per la riqualificazione dei territori”, che intende fare il punto sui risultati sinora prodotti dall’art.24  della L. 64/2014  “Sblocca Italia”, che, grazie a un emendamento presentato da Cittadinanzattiva, estende la possibilità per i cittadini, singoli e associati, di proporre all’ente comunale di appartenenza progetti volti non solo alla realizzazione di attività quali pulizia, abbellimento e manutenzione di limitate aree del territorio, ma soprattutto al recupero e riuso di beni immobili e aree inutilizzati che potrebbero essere valorizzati e riconvertiti grazie al contributo e alla cura dei cittadini, a beneficio della intera collettività. Il 6 giugno, dalle ore 10.00 alle ore 13.30, si terrà invece la tavola rotonda sulla salute “La mia salute è un bene di tutti: accesso alle cure e aderenza terapeutica”, che approfondirà il tema dell’aderenza del paziente alle terapie farmacologiche, fortemente consapevoli di quanto la compliance possa incidere sull’esito delle terapie, dunque sulla salute della persona e sui costi assistenziali a carico dello Stato, e conseguentemente di quanto sia importante sensibilizzare su questo aspetto tutti gli attori del sistema e incentivare campagne e progetti di comunicazione rivolte ai cittadini. Sempre il 6 giugno, ma dalle ore 15.00 alle ore 18.00, si svolgerà, infine, la tavola rotonda in tema di spreco alimentare, “Italia, sveglia! Diritto al cibo e ristorazione a scuola”. Un’occasione per presentare il gruppo Italia, sveglia! costituito da ActionAid Italia, Cittadinanzattiva e SlowFood, focalizzato su uno degli ambiti di comune attività del network, ovvero la ristorazione pubblica, soprattutto in relazione alle mense scolastiche. In particolare, si parlerà di come la qualità del cibo, il ricorso alla filiera corta e la promozione di corretti stili alimentari abbiano un impatto diretto sulla sostenibilità ambientale ed economica, nonché sullo stato di salute dei bambini.

Ad animare la Festa contribuiranno numerosi laboratori pratici ed esposizioni, per bambini ed adulti, che saranno disseminati negli spazi interni ed esterni della Rocca di Spoleto: cosmesi naturale, realizzazione di strumenti musicali con materiali di riciclo, laboratori di gusto, creazione di pupazzi di terra, riuso di antiche e dimenticate piante, fattorie didattiche, gioco dell’oca sui servizi pubblici locali, estemporanea di pittura, alla scoperta della città con la bici elettrica. Di particolare richiamo lo show cooking di Giorgione (sabato 6 ore 17 e domenica 7 ore 11), il concerto di Sarah Stride (venerdì 5, ore 22.30), lo spettacolo teatrale “Rifiuti solidi, rifiuti urbani” della Compagnia Stabile Assai della Casa di Reclusione di Rebibbia (sabato 6, ore 19), la cena anti-spreco di autofinanziamento (sabato 6, ore 21), l’installazione in legno La mia scuola è” (dal 5 al 7 in Piazza Garibaldi). Nella giornata di domenica 7, infine, sarà presentata la campagna “Vitalizio: nuoce gravemente a…”.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live

PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

marzo 14, 2022

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

Di fronte ad un numero di dispositivi che ormai nel complesso supera la popolazione mondiale, cresce l’attenzione ai temi della sostenibilità e degli impatti ambientali derivanti dalla produzione, dall’uso e dallo smaltimento dei “telefonini“, i device di più comune utilizzo sia tra giovani che adulti. A evidenziare la criticità di questi numeri è intervenuto il [...]

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende