Home » Comunicati Stampa »Progetti » Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social:

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018 Comunicati Stampa, Progetti

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo Bosco Verticale che sarà costruito nei Paesi Bassi, a Eindhoven.

La  Trudo  Vertical  Forest sarà  il  primo  Bosco  Verticale  destinato  al  social  housing e dunque rivolto a un’utenza popolare e  in particolare a giovani coppie. La torre ospiterà, nei  suoi  19 piani, appartamenti  con affitto  calmierato,  che godranno della presenza  sui balconi di centinaia di alberi e piante delle specie più varie.

“Il  grattacielo  di  Eindhoven  conferma  la possibilità  di  unire  le  grandi  sfide  del cambiamento  climatico  con  quelle  del  disagio  abitativo. La  forestazione  urbana non  è solo una necessità per migliorare  l’ambiente delle città nel mondo, ma  l’occasione per migliorare le condizioni di vita dei cittadini meno abbienti” dichiara Stefano Boeri.

L’edificio è stato fortemente voluto dal committente Sint-Trudo e darà spazio a 125 unità abitative adibite a social housing. “La  Trudo  Vertical  Forest  definisce  nuovi  standard  abitativi. Ogni  appartamento  avrà una metratura di meno di 50 mq e disporrà di 1 albero,  20 cespugli e più di 4 mq di terrazzo. Tramite  l’utilizzo  della  prefabbricazione,  la  razionalizzazione  di  alcune soluzioni  tecniche  di  facciata,  e  quindi  l’ottimizzazione  delle  risorse,  sarà  il  primo prototipo  di  Bosco  Verticale  destinato  ad  alloggi  sociali”  dichiara  Francesca  Cesa Bianchi, Project Director di Stefano Boeri Architetti.

La Trudo Vertical Forest  sarà un grattacielo di 75 metri  che ospiterà  sulle  facciate 125 alberi e 5.200 tra arbusti e piante. Creerà  all’interno  dell’ambiente metropolitano  un  habitat  verde  per  lo  sviluppo  della biodiversità, un vero e proprio ecosistema con oltre 70 specie vegetali differenti in grado di  contrastare  l’inquinamento atmosferico, grazie alla  capacità degli alberi di  assorbire oltre 50 tonnellate di anidride carbonica ogni anno.

La  caratteristica  degli  edifici  della  famiglia  di “Boschi Verticali”  è  quella  di concepire  la vegetazione e la natura vivente come elementi costitutivi – e non più solo ornamentali – dell’architettura. Per  la  progettazione  della  componente  vegetale  della  Trudo  Vertical  Forest,  lo  Studio Laura Gatti, diretto dall’agronoma Laura Gatti (che ha già collaborato nella realizzazione del Bosco  Verticale  di Milano  e  in  altri  progetti  di  forestazione  urbana  con  Stefano  Boeri Architetti) lavorerà a stretto contatto con DuPré Groenprojecten di Helmond e  il vivaio Van den Berk di Sint-Oedenrode. Sint Trudo sarà responsabile per la manutenzione.

 

URBAN FORESTRY. A call for action from Stefano Boeri Architetti on Vimeo.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

aprile 15, 2019

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

Il neozelandese Mitch Evans, del team Panasonic Jaguar, si è aggiudicato sabato 13 aprile il Gran Premio di Roma, settima tappa del campionato mondiale ABB FIA Formula E, “la formula 1 delle auto elettriche”. Al secondo posto Andrè Lotterer su DS Techeetah e al terzo Stoffel Vandoorne del team HWA Racelab. Secondo le stime degli organizzatori la gara è stata seguita [...]

ECOMED Green Expo: Catania apre la via della green economy al Mediterraneo

marzo 29, 2019

ECOMED Green Expo: Catania apre la via della green economy al Mediterraneo

Dall’11 al 13 aprile la città di Catania si prepara a ospitare ECOMED, la prima “green expo” siciliana dedicata ai temi della green economy e dell’economia circolare, riletti in prospettiva mediterranea (e non solo nazionale). Per tre giorni il più grande centro fieristico ai piedi dell’Etna – le suggestive “Ciminiere” – sarà la casa di [...]

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

marzo 15, 2019

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

Come sarà la viticoltura in Trentino nel 2099? A causa dei cambiamenti climatici tra 80 anni si vendemmierà con un anticipo fino alle 4 settimane. A calcolarlo è uno studio interdisciplinare condotto da Fondazione Edmund Mach e Centro C3A con l’Università di Trento e Fondazione Bruno Kessler. Lo studio indaga l’impatto dei cambiamenti climatici sulle fasi [...]

L’appello di Dell: la sostenibilità come criterio di base per gli acquisti IT delle pubbliche amministrazioni

marzo 8, 2019

L’appello di Dell: la sostenibilità come criterio di base per gli acquisti IT delle pubbliche amministrazioni

Dell Technologies, tra i maggiori produttori mondiali di soluzioni tecnologiche, ha lanciato nei giorni scorsi un appello ai Governi europei e all’intero settore IT per stimolare un maggiore impegno congiunto verso la sostenibilità, con particolare attenzione all’ambito del public procurement dei servizi IT. Si calcola infatti che, nell’Unione Europea, la spesa pubblica si aggiri intorno a [...]

La plastica invade anche il “Regno di Nettuno”. Un convegno a Ischia per lanciare l’allarme

marzo 7, 2019

La plastica invade anche il “Regno di Nettuno”. Un convegno a Ischia per lanciare l’allarme

“L’Italia produce ogni anno oltre 4.720 miliardi di bottiglie di acqua minerale in PET e ne rilascia oltre 132.000 tonnellate nelle acque costiere, che in termini di CO2 prodotta corrispondono a 472.000 tonnellate emesse per la loro produzione e 925.000 tonnellate emesse per il loro trasporto, per un totale di 1.397.000 tonnellate di CO2 emesse!”. [...]

NOI Techpark, il polo d’innovazione di Bolzano che nasce sul vecchio stabilimento metallurgico

marzo 1, 2019

NOI Techpark, il polo d’innovazione di Bolzano che nasce sul vecchio stabilimento metallurgico

Da area industriale a enorme quartiere dell’innovazione: NOI Techpark è il nuovo polo culturale e tecnologico di Bolzano nato per ospitare aziende, start up, centri di ricerca e università.  Nature Of Innovation: è questo il significato dell’acronimo NOI Techpark. Un’opera di rigenerazione urbana che già nel nome rivela la sua natura inclusiva, destinata a trasformare [...]

Il “sustainable thinking” della moda al Museo Salvatore Ferragamo

marzo 1, 2019

Il “sustainable thinking” della moda al Museo Salvatore Ferragamo

Il prossimo 12 aprile 2019 a Firenze, il Museo Salvatore Ferragamo inaugura “Sustainable Thinking“, un percorso narrativo che si snoda tra le pionieristiche intuizioni del fondatore Salvatore Ferragamo nella ricerca sui materiali naturali, di riciclo e innovativi, e le più recenti sperimentazioni in ambito “ecofashion”. Il progetto espositivo, ideato da Stefania Ricci, Direttore del Museo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende