Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » Sumus: 3 consigli pratici per una raccolta differenziata di qualità della carta:

Sumus: 3 consigli pratici per una raccolta differenziata di qualità della carta

dicembre 1, 2015 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

SUMUS Italia, azienda specializzata nella produzione di sacchetti compostabili in carta riciclata per la raccolta differenziata dei rifiuti biodegradabili, sulla base della propria esperienza, ha deciso di estendere i propri consigli pratici anche per fare una raccolta della carta efficiente e di qualità, a vantaggio economico dei cittadini.

Innanzitutto è bene ricordare che “carta raccoglie carta”. Utilizzare il sacchetto di carta riciclata per la raccolta della carta, è una prassi da abbracciare e da promuovere per una raccolta differenziata di qualità, a tutela del proprio territorio e dell’ambiente, ma anche dei costi della bolletta. “Il sacco di carta, compostabile e realizzato con carta riciclata, come i sacchetti Sumus, permette di migliorare la raccolta differenziata grazie a un rifiuto più puro, riducendo significativamente la frazione estranea. Questo agevolerebbe di molto i singoli Comuni, anche in virtù dell’accordo ANCI CONAI che prevede quattro differenti tipologie di riconoscimento economico ai comuni in fase di conferimento della carta: più la carta raccolta e conferita è pura e maggiore è il valore economico del rifiuto”, spiega Davide Lolli, Amministratore Delegato di Sumus Italia. “I Comuni più virtuosi – prosegue Lolli – grazie all’impegno dei singoli cittadini, hanno dunque la possibilità, da un lato, di ottenere maggiori riconoscimenti economici attraverso la raccolta virtuosa della carta, dall’altro lato hanno la concreta possibilità di abbattere la tassa sui rifiuti a beneficio di tutta la cittadinanza. Non solo. Il contenitore in carta rappresenta un invito pratico per ciascuno a fare una raccolta differenziata più attenta, agevolando la separazione della carta dalla plastica o da altri materiali estranei, migliorando in tal modo la raccolta differenziata stessa”. Per questo SUMUS Italia, per offrire un miglior prodotto ai Comuni e ai cittadini, ha lanciato in occasione di Ecomondo 2015 la nuova linea di sacchetti AQUASUMUS per la raccolta differenziata della carta e dell’organico: carta compostabile, riciclata ma soprattutto impermeabile. La nuova linea – grazie alla sua impermeabilità, ottenuta con l’aggiunta di resine completamente naturali – resiste alla pioggia e protegge il contenuto dei sacchetti sfatando in tal modo il falso mito della fragilità della carta se esposta alle intemperie.

Il secondo consiglio pratico è di fare attenzione alle confezioni, alle riviste, ai giornali per separare bene i materiali l’uno dall’altro, con l’obiettivo di raccogliere solo ed esclusivamente carta riciclabile. “Ogni singolo cittadino dovrebbe ricordare che fare la raccolta differenziata non è una imposizione del proprio Comune, ma una opportunità che viene offerta a tutela dell’ambiente in cui viviamo e che lasceremo in eredità ai nostri figli. L’impegno per differenziare i rifiuti in modo ottimale è di ciascuno di noi, per implementare un sistema virtuoso di tutela ambientale e di gestione coerente dei materiali che produciamo come rifiuti”, continua Lolli, “con l’obiettivo di realizzare una vera e propria economia circolare”.

Il terzo consiglio è, infine, quello di “differenziare insieme”. Il nostro impegno attuale deve infatti avere l’obiettivo di regalare alle generazioni future soluzioni efficienti e un sistema funzionante per far fronte ai rifiuti. “Coinvolgere la propria famiglia nella raccolta differenziata trasforma l’impegno quotidiano in una attività educativa e al tempo stesso piacevole – conclude l’AD di Sumus - I più piccoli hanno così l’opportunità di crescere avendo già imparato che differenziare i rifiuti, gettando la carta con la carta oppure l’organico in un apposito contenitore che agevolerà la produzione di compost per esempio, è semplice ed efficace in quanto comportamento automatico e naturale”.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

febbraio 19, 2018

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

Quanto tempo si impiega a bere un cocktail con una cannuccia in plastica? Mediamente 20 minuti. Quanto tempo è necessario invece per smaltirla? 500 anni. In tutto il mondo si utilizzano quotidianamente più di un miliardo di cannucce, solo negli Stati Uniti ogni giorno se ne consumano 500 milioni, secondo i dati della Plastic Pollution [...]

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

febbraio 1, 2018

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

Una nuova ricerca resa nota da Schneider Electric, leader mondiale dell’automazione e trasformazione digitale dell’energia, rivela che benché la gran parte delle grandi aziende si sentano pronte per affrontare un futuro decentralizzato, decarbonizzato e digitalizzato, molte, in realtà, non stanno ancora prendendo le necessarie misure per integrare e fare evolvere i loro programmi energetici e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende