Home » Comunicati Stampa » Forest skill: giovani talenti per valorizzare il patrimonio boschivo:

Forest skill: giovani talenti per valorizzare il patrimonio boschivo

giugno 21, 2012 Comunicati Stampa

Creare occupazione sostenibile e qualificata nel settore boschivo è una sfida possibile. Lo dimostrano i progetti che prenderanno il via a conclusione di “Forest Skill: giovani al lavoro”, il concorso lanciato lo scorso settembre da Fondazione Italiana Accenture e Fondazione Collegio delle Università Milanesi in partnership con FederlegnoArredo e con la Fondazione UniVerde. Un progetto nato con l’obiettivo di generare nuove opportunità di lavoro per i giovani, attraverso l’uso intelligente del patrimonio boschivo italiano, promuovendo lo sviluppo e la valorizzazione di questo importante settore professionale.

Sono due i vincitori del concorso, che riceveranno 30 mila euro a testa per finanziare due iniziative volte rispettivamente a riqualificare venti ettari di territorio in Val di Vara, devastata dall’alluvione dello scorso ottobre e a imboschire, con 450 alberi, uno dei territori più cementificati d’Italia: la Brianza.

Gabriella Cozzani, agronoma, con l’assegno ricevuto concretizzerà il progetto “La multifunzionalità  della foresta integrata” che prevede di imboschire un’area della zona di Maissana, in provincia di La Spezia, distrutta dalle frane dello scorso autunno, con  castagni cui saranno affiancate colture biologiche di piante officinali e cereali, integrate da attività di apicoltura. Grazie all’intuizione di Gabriella, tutela ambientale e valorizzazione sociale andranno a braccetto. Saranno, infatti, lavoratori disoccupati a occuparsi delle operazioni necessarie alla realizzazione del progetto.

In Brianza, invece, il pool costituito da Stefano Pontiggia, antropologo, Paolo Viganò, Giacomo Magatti, Andrea Pellegatta ed Elisabetta Branca, neo-laureti in Scienze Ambientali, curerà il progetto “FELCE – Forestazione Locale per la Compensazione di CO2″ attraverso la realizzazione di un piccolo bosco e una piccola realtà aziendale che si autosostenterà grazie alla vendita dell’ossigeno prodotto da 450 nuovi alberi. Ovvero, i profitti saranno ricavati dai certificati di compensazione di CO2 previsti dal Protocollo di Kyoto per le imprese inquinanti.

In totale i progetti inviati alla Fondazione Italiana Accenture sono stati ben 85. I dieci finalisti, tra i quali i due vincitori, sono stati selezionati da due apposite giurie: una online, attraverso la piattaforma IdeaTRE60 di Fondazione Italiana Accenture e una seconda “giuria offline”, costituita da esperti del settore. I premi sono stati conferiti al termine della tavola rotonda “Creare occupazione sostenibile puntando sull’ambiente: una sfida possibile” svoltasi lo scorso 22 maggio presso la sede del Collegio delle Università Milanesi, a cui hanno partecipato Diego Visconti, Presidente Fondazione Italiana Accenture, Giancarlo Lombardi, Presidente Fondazione Collegio delle Università  Milanesi, Almir Ambeskovic, Vice Presidente Giovani Imprenditori Assolombarda, Carlo Andreis, Professore di Botanica Ambientale e Applicata, Università Statale di Milano, Andrea Barilotti, Capogruppo, E-Laser, Saverio Sticchi Damiani, Vice Capo di Gabinetto Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Nicolò Giordano, Ufficio Relazioni con il Pubblico Corpo Forestale dello Stato, Lorenzo Menguzzato, Fondatore del “Bosco dei Poeti”, Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione UniVerde.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

giugno 20, 2018

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

Come dare nuova vita agli spazi dismessi delle città? Come riempire i vuoti urbani non solo attraverso una riqualificazione fisica ma anche culturale, sociale e ambientale? Quale futuro collettivo immaginare per le aree abbandonate? Come creare rete tra istituzioni e associazioni cittadine per intervenire in modo partecipato nei processi di riattivazione degli immobili inutilizzati, come [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende