Home » Comunicati Stampa » Forest skill: giovani talenti per valorizzare il patrimonio boschivo:

Forest skill: giovani talenti per valorizzare il patrimonio boschivo

giugno 21, 2012 Comunicati Stampa

Creare occupazione sostenibile e qualificata nel settore boschivo è una sfida possibile. Lo dimostrano i progetti che prenderanno il via a conclusione di “Forest Skill: giovani al lavoro”, il concorso lanciato lo scorso settembre da Fondazione Italiana Accenture e Fondazione Collegio delle Università Milanesi in partnership con FederlegnoArredo e con la Fondazione UniVerde. Un progetto nato con l’obiettivo di generare nuove opportunità di lavoro per i giovani, attraverso l’uso intelligente del patrimonio boschivo italiano, promuovendo lo sviluppo e la valorizzazione di questo importante settore professionale.

Sono due i vincitori del concorso, che riceveranno 30 mila euro a testa per finanziare due iniziative volte rispettivamente a riqualificare venti ettari di territorio in Val di Vara, devastata dall’alluvione dello scorso ottobre e a imboschire, con 450 alberi, uno dei territori più cementificati d’Italia: la Brianza.

Gabriella Cozzani, agronoma, con l’assegno ricevuto concretizzerà il progetto “La multifunzionalità  della foresta integrata” che prevede di imboschire un’area della zona di Maissana, in provincia di La Spezia, distrutta dalle frane dello scorso autunno, con  castagni cui saranno affiancate colture biologiche di piante officinali e cereali, integrate da attività di apicoltura. Grazie all’intuizione di Gabriella, tutela ambientale e valorizzazione sociale andranno a braccetto. Saranno, infatti, lavoratori disoccupati a occuparsi delle operazioni necessarie alla realizzazione del progetto.

In Brianza, invece, il pool costituito da Stefano Pontiggia, antropologo, Paolo Viganò, Giacomo Magatti, Andrea Pellegatta ed Elisabetta Branca, neo-laureti in Scienze Ambientali, curerà il progetto “FELCE – Forestazione Locale per la Compensazione di CO2″ attraverso la realizzazione di un piccolo bosco e una piccola realtà aziendale che si autosostenterà grazie alla vendita dell’ossigeno prodotto da 450 nuovi alberi. Ovvero, i profitti saranno ricavati dai certificati di compensazione di CO2 previsti dal Protocollo di Kyoto per le imprese inquinanti.

In totale i progetti inviati alla Fondazione Italiana Accenture sono stati ben 85. I dieci finalisti, tra i quali i due vincitori, sono stati selezionati da due apposite giurie: una online, attraverso la piattaforma IdeaTRE60 di Fondazione Italiana Accenture e una seconda “giuria offline”, costituita da esperti del settore. I premi sono stati conferiti al termine della tavola rotonda “Creare occupazione sostenibile puntando sull’ambiente: una sfida possibile” svoltasi lo scorso 22 maggio presso la sede del Collegio delle Università Milanesi, a cui hanno partecipato Diego Visconti, Presidente Fondazione Italiana Accenture, Giancarlo Lombardi, Presidente Fondazione Collegio delle Università  Milanesi, Almir Ambeskovic, Vice Presidente Giovani Imprenditori Assolombarda, Carlo Andreis, Professore di Botanica Ambientale e Applicata, Università Statale di Milano, Andrea Barilotti, Capogruppo, E-Laser, Saverio Sticchi Damiani, Vice Capo di Gabinetto Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Nicolò Giordano, Ufficio Relazioni con il Pubblico Corpo Forestale dello Stato, Lorenzo Menguzzato, Fondatore del “Bosco dei Poeti”, Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione UniVerde.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Sacchetti per l’ortofrutta. CSI cerca di far chiarezza sui requisiti tecnici

gennaio 22, 2018

Sacchetti per l’ortofrutta. CSI cerca di far chiarezza sui requisiti tecnici

Il dibattito sull’obbligo dei sacchetti biodegradabili per l’acquisto di frutta e verdura sfusa nei supermercati e nei negozi, scattato il 1° gennaio 2018, non si placa e cresce la confusione tra i consumatori. Per questo il laboratorio Food-Packaging-Materials di CSI, società del Gruppo IMQ, è voluto intervenire per fornire alcune informazioni tecniche, che spiegano, ad [...]

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende