Home » Comunicati Stampa »Non-Profit »Pratiche » “Te lo regalo se ti piace!”. Su Facebook un gruppo di solidarietà che conta 30.000 iscritti:

“Te lo regalo se ti piace!”. Su Facebook un gruppo di solidarietà che conta 30.000 iscritti

Prima di buttare via il vecchio televisore (funzionante, ma che si vuole sostituire con modelli più grandi o di nuova generazione), o il divano o gli indumenti neonatali o una bicicletta per bambini, provate a fotografarli e regalarli ad altre persone, attraverso i social network. E’questa l’idea, semplice ma rivoluzionaria, del gruppo Facebook “Te lo regalo se ti piace – Campania”, fondato nel 2015 da Salvatore Melillo, con il solo obiettivo di fare un’azione di solidarietà, ma che, di fatto, ha anche ricadute ambientali positive.

Come funziona? Gli iscritti, provenienti dai comuni della Campania (già 33.561 ad oggi!) inseriscono annunci di qualunque genere per oggetti che non utilizzano più, comunque in buone condizioni, allo scopo di regalarli a chi è in difficoltà economica. Quelli che per noi sono “vecchi oggetti”,  che non utilizziamo più, potrebbero infatti far comodo ad altre persone, che potranno venire a ritirarli al nostro domicilio o ad un altro indirizzo indicato.

Lo scopo, nelle intenzioni del fondatore, è umanitario: si dona a chi necessita e si regala così un po’ di serenità a chi ne ha bisogno. Cantine, garage, ripostigli, armadi pieni e strapieni di cose che non utilizziamo più oppure che abbiamo intenzione di buttare, diventano oggetto di riuso, senza nemmeno scomodare i servizi di raccolta dei consorzi. Si può donare di tutto, dall’abbigliamento all’arredamento, ai giocattoli e altri articoli per la casa o per gli animali domestici. “Doniamo e non buttiamo” è il motto. 

L’iscrizione al gruppo è gratuita e ci sono alcune semplici regole da rispettare, per cui è bene leggere il regolamento prima di postare o prenotarsi. Bisogna innanzitutto accedere alla pagina Facebook Te lo regalo se  ti piace – Campania. Quindi cliccare su Iscriviti al gruppo e aspettare di essere aggiunti da uno degli amministratori. Una volta ammessi nel gruppo ecco le istruzioni da seguire, dettate dallo staff:

  • Prima di inserire un annuncio bisogna scrivere: REGALO/CERCO/OFFRO poi la DESCRIZIONE DELL’OGGETTO in seguito la CITTA’ o la ZONA.
  • Pubblicare una singola fotografia, reperibile anche in rete, che rappresenti  l’oggetto (eventuali altre foto di particolari possono essere aggiunte in un secondo momento nei commenti). NON si accettano immagini con collegamenti a siti esterni. I post con foto non conformi verranno cancellati.
  • Bisogna inserire sempre il luogo di ritiro dell’oggetto. Quando si cerca invece un oggetto bisogna inserire sempre il luogo più vicino o quello che si potrebbe raggiungere più facilmente.
  • Quando l’oggetto è stato ritirato/consegnato bisogna comunicarlo e gli amministratori del gruppo provvedono a cancellarlo

Per prenotarsi a ricevere un oggetto che interessa bisogna scrivere solomi prenotooppuremi piace sotto alla foto e aspettare che chi dona decida, dopo sei ore dall’inserimento dell’annuncio,  a chi regalare l’oggetto. A quel punto gli accordi procederanno in  privato, senza alcun costo per nessuno.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende