Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Servizi » Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe:

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

luglio 27, 2017 Comunicati Stampa, Prodotti, Servizi

Con la collaborazione diretta della casa madre italiana Tere Group Srl, detentrice della tecnologia e insieme ad UNIMORE (Università di Modena e Reggio Emilia), L.I.S.T. (Luxembourg Institute of Science and Technology) e altri partner lussemburghesi, la nuova società Tere Group Lux S.A avvierà un innovativo progetto rivolto alla costruzione di MEMO (Mezzo Operativo Mobile), un camion a bassissimo impatto ambientale, alimentato con una miscela di gas metano di origine vegetale prodotto da biogas e biodiesel dalle alghe.

Nel rimorchio inoltre sarà allestito un impianto per il trattamento delle alghe in “miniatura” che riprenderà esattamente e in scala tutti i dispositivi presenti in un impianto di dimensioni reali. “MEMO sarà impiegato per tre attività essenziali – spiega Ruggero Marcato,  Amministratore Unico di Tere Group Lux S.A. – come mezzo dimostrativo da impiegare nelle fiere di settore e da esporre nelle piazze al pubblico; come strumento per realizzare dei test di compatibilità dei nutrimenti in loco direttamente dai produttori e come veicolo di  ricerca scientifica per verificare la possibilità di far digerire ad Algamoil il liquame in uscita dalle stazioni di epurazione”.

L’innovativa tecnologia delle alghe monocellulari Algamoil consiste nel valorizzare i rifiuti organici per produrre prodotti ad alto valore aggiunto. La vita dell’alga si sviluppa in due fasi: la prima, della durata di un giorno è chiamata autotrofa e consiste nel moltiplicare i micro organismi all’interno di tubi riempiti di acqua alti 4 metri e mezzo, i fotobioreattori. Il processo della fotosintesi è ben conosciuto e necessita di due ingredienti: sole e anidride carbonica (un impianto algale di un ettaro di superficie filtra la quantità di CO2 equivalente a un bosco di 150 ettari). La seconda fase, della durata di quattro giorni, è denominata eterotrofa e consiste nello spostare l’alga dal fotobioreattore al fermentatore e quindi nutrirla con residui organici difficilmente smaltibili quali, per esempio, la pollina, residui della vinificazione o il digestato liquido proveniente dalle stazioni di biometanizzazione.

Alla fine del processo si ricava per metà olio vegetale puro di terza generazione pari a circa 1.200 ettari di colza coltivata dai quali ricavare olio combustibile, mentre l’altra metà è un residuo secco che può essere utilizzato quale materia prima per la produzione di bioplastica, anche biocompostabile.

Lo scopo del progetto non è solo valorizzare gli scarti, ma è anche quello di restituire enormi quantità di terra agricola al consumo alimentare, umano e animale. Per presentare questi sviluppi Tere Group Italia e Tere Group Lux S.A. (quinto distributore del gruppo italiano, con l’esclusiva oltre che per il Lussemburgo anche per Belgio, Olanda e Germania) saranno presenti al World Efficiency Expo 2017 (Parigi, Porte de Versailles, dal 12 al 14 dicembre 2017), la rassegna che ospiterà aziende e professionisti impegnati nel dare una risposta concreta alle necessità climatiche del pianeta in seguito alla COP 21 di Parigi per il clima e agli accordi firmati nell’aprile dello scorso anno da 175 nazioni.

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto [...]

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende