Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Servizi » Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe:

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

luglio 27, 2017 Comunicati Stampa, Prodotti, Servizi

Con la collaborazione diretta della casa madre italiana Tere Group Srl, detentrice della tecnologia e insieme ad UNIMORE (Università di Modena e Reggio Emilia), L.I.S.T. (Luxembourg Institute of Science and Technology) e altri partner lussemburghesi, la nuova società Tere Group Lux S.A avvierà un innovativo progetto rivolto alla costruzione di MEMO (Mezzo Operativo Mobile), un camion a bassissimo impatto ambientale, alimentato con una miscela di gas metano di origine vegetale prodotto da biogas e biodiesel dalle alghe.

Nel rimorchio inoltre sarà allestito un impianto per il trattamento delle alghe in “miniatura” che riprenderà esattamente e in scala tutti i dispositivi presenti in un impianto di dimensioni reali. “MEMO sarà impiegato per tre attività essenziali – spiega Ruggero Marcato,  Amministratore Unico di Tere Group Lux S.A. – come mezzo dimostrativo da impiegare nelle fiere di settore e da esporre nelle piazze al pubblico; come strumento per realizzare dei test di compatibilità dei nutrimenti in loco direttamente dai produttori e come veicolo di  ricerca scientifica per verificare la possibilità di far digerire ad Algamoil il liquame in uscita dalle stazioni di epurazione”.

L’innovativa tecnologia delle alghe monocellulari Algamoil consiste nel valorizzare i rifiuti organici per produrre prodotti ad alto valore aggiunto. La vita dell’alga si sviluppa in due fasi: la prima, della durata di un giorno è chiamata autotrofa e consiste nel moltiplicare i micro organismi all’interno di tubi riempiti di acqua alti 4 metri e mezzo, i fotobioreattori. Il processo della fotosintesi è ben conosciuto e necessita di due ingredienti: sole e anidride carbonica (un impianto algale di un ettaro di superficie filtra la quantità di CO2 equivalente a un bosco di 150 ettari). La seconda fase, della durata di quattro giorni, è denominata eterotrofa e consiste nello spostare l’alga dal fotobioreattore al fermentatore e quindi nutrirla con residui organici difficilmente smaltibili quali, per esempio, la pollina, residui della vinificazione o il digestato liquido proveniente dalle stazioni di biometanizzazione.

Alla fine del processo si ricava per metà olio vegetale puro di terza generazione pari a circa 1.200 ettari di colza coltivata dai quali ricavare olio combustibile, mentre l’altra metà è un residuo secco che può essere utilizzato quale materia prima per la produzione di bioplastica, anche biocompostabile.

Lo scopo del progetto non è solo valorizzare gli scarti, ma è anche quello di restituire enormi quantità di terra agricola al consumo alimentare, umano e animale. Per presentare questi sviluppi Tere Group Italia e Tere Group Lux S.A. (quinto distributore del gruppo italiano, con l’esclusiva oltre che per il Lussemburgo anche per Belgio, Olanda e Germania) saranno presenti al World Efficiency Expo 2017 (Parigi, Porte de Versailles, dal 12 al 14 dicembre 2017), la rassegna che ospiterà aziende e professionisti impegnati nel dare una risposta concreta alle necessità climatiche del pianeta in seguito alla COP 21 di Parigi per il clima e agli accordi firmati nell’aprile dello scorso anno da 175 nazioni.

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende