Home » Comunicati Stampa » Ternigreen: ammissione alle negoziazioni su AIM Italia:

Ternigreen: ammissione alle negoziazioni su AIM Italia

novembre 10, 2011 Comunicati Stampa

TerniGreen S.p.A., società attiva nel settore ambientale, del recupero di materia ed energia e dello sviluppo e produzione di tecnologie e parte del gruppo T.E.R.N.I. Research, comunica che in data odierna Borsa Italiana ha ammesso le azioni ordinarie TerniGreen alle negoziazioni su AIM Italia, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.. L’inizio delle negoziazioni è previsto per il 10 Novembre 2011.

TerniGreen punta a creare un vero e proprio “Polo italiano dell’industria verde”, affermandosi nel recupero di materia ed energia e nella filiera del riciclo attraverso la trasformazione dei rifiuti in “materia prima secondaria” e in prodotti, nel decommissioning e nella bonifica di infrastrutture, manufatti e siti industriali, nello sviluppo e produzione di tecnologie.

Stefano Neri, Presidente e Amministratore Delegato, ha così commentato: “L’obiettivo che ci proponiamo con questa operazione è quello di aprire al mercato dei capitali una società che vuole conseguire la leadership nel settore ambientale, per intercettare la crescita globale della green economy. Con TerniGreen l’industria verde italiana può finalmente espandersi in settori sensibili all’innovazione tecnologica, ancora non maturi e nei quali esistono possibilità di sviluppo nel breve termine. Attraverso l’allargamento della compagine azionaria e la valorizzazione del nostro brand, riteniamo di poter affermare un settore innovativo, convertendo in chiave ecosostenibile la tradizione e le competenze dell’industria nazionale. L’ammissione su AIM Italia può inoltre accrescere i canali di finanziamento per lo sviluppo e l’espansione dell’attività sociale e il sostegno agli investimenti e aumentare la visibilità, anche a livello internazionale, ottenendo un pieno apprezzamento del valore economico della società”.

L’aumento di capitale mediante l’emissione di massime 4.800.000 azioni ordinarie a servizio del collocamento privato finalizzato a creare il flottante necessario per la quotazione su AIM Italia, con esclusione del diritto di opzione, è stato interamente sottoscritto per un controvalore pari ad Euro 4,08 milioni.

Il prezzo di collocamento delle azioni di nuova emissione è pari a Euro 0,85 per azione. Le nuove azioni sono state collocate ad investitori qualificati in Italia ed istituzionali all’estero (con esclusione di Stati Uniti d’America, Canada, Giappone e Australia) e ad altri investitori selezionati, ma comunque rientranti in una delle esenzioni previste dall’art. 100 del TUF. Sul mercato è stato collocato il 20% del capitale sociale della Società ante aumento, pari al 16,67% del capitale post-offerta.

L’operazione è stata curata da Unipol Merchant S.p.A. come Nominated Adviser (NOMAD) e Global Coordinator, da EnVent S.p.A. come Advisor Finanziario, dagli avvocati Francesca Ricci e Alessandro Chieffi in qualità di consulenti legali, e dalla società di revisione PricewaterhouseCoopers S.p.A., nonché da Aliberti Governance Advisors e Transearch Italia in qualità di consulenti per la corporate governance. Intermonte Sim S.p.A. agirà come specialist.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

dicembre 19, 2018

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

La Camera dei Deputati ha approvato a grande maggioranza, nei giorni scorsi, il testo unificato delle proposte di legge “Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico”, che prevede l’introduzione di un logo nazionale e il riconoscimento del ruolo ambientale dell’agricoltura biologica, oltre a quello economico-sociale [...]

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

dicembre 19, 2018

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

Reborn Ideas è la nuova start up marchigiana nata con l’obiettivo di aggregare e vendere prodotti “ecochic”, 100% Made in Italy, ispirati all’upcycling, al recycling, o realizzati con nuovi materiali ecosostenibili, grazie alla riscoperta della sapiente manualità artigianale italiana. L’upcycling, in particolare, è il processo di conversione di materie prime di scarto o prodotti dismessi [...]

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende