Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Servizi » Tesla: la rivoluzione del Powerwall 2 passa attraverso gli installatori autorizzati:

Tesla: la rivoluzione del Powerwall 2 passa attraverso gli installatori autorizzati

dicembre 12, 2016 Comunicati Stampa, Prodotti, Servizi

In principio fu il Powerwall, una batteria domestica nata dal genio di Elon Musk, fondatore di Tesla, per rivoluzionare il mondo del fotovoltaico residenziale attraverso un accumulo al litio che mettesse in grado qualsiasi prosumer (produttore-consumatore) di diventare un attore della “generazione distribuita” e stoccare l’eccesso di energia elettrica prodotta dal proprio impianto, per i momenti di necessità, invece di venderla (sottocosto) alla rete nazionale, con la formula dello “scambio sul posto“.

L’oggetto viene presentato, da subito, come un “totem” di design contemporaneo, che nonostante faccia parte dell’impiantistica tecnica della casa, può stare anche in bella mostra sulle pareti, negli esterni o negli interni dell’edificio, quasi fosse un’opera d’arte. Questo alone da oggetto cult aiuta sicuramente a farne parlare, anche al di fuori dei circuiti specialistici, ma per molti, in Italia, rimane un mistero: è già in vendita? Dove lo compro? Chi me lo installa?

Oggi Tesla torna all’attacco con il Powerwall 2, la nuova generazione di batterie con design più squadrato ma il doppio di capacità di stoccaggio rispetto alla prima serie. Sempre compatto, impilabile e con inverter integrato, Powerwall 2 è in grado di alimentare un bilocale di medie dimensioni per un giorno intero. Non solo: grazie alla maggiore capacità è anche praticabile un utilizzo “smart”, che consente di ridurre la spesa in bolletta prelevando corrente dalla rete nelle ore serali o notturne (quando l’energia costa meno) per utilizzarla, a piacimento, durante le ore di picco. Con un incremento di affidabilità, inoltre, contro le eventuali interruzioni di corrente.

Ma sopratutto Tesla punta a conquistare il mercato, anche in Italia – a partire da febbraio 2017 – grazie ad una serie di accordi con installatori autorizzati a livello territoriale, che possano offrire un servizio completo al cliente finale: dalla consulenza per l’integrazione con l’impianto fotovoltaico, alla scelta del modello più adatto alle proprie esigenze, fino alla consegna a domicilio, con installazione e manutenzione. Per un appartamento di medie dimensioni, con una camera da letto e un consumo giornaliero di circa 5 kWh, ad esempio, può essere sufficiente una batteria da 14 kWh, con prezzo a partire da 7.750 euro IVA e installazione inclusa.

“Sta per partire una nuova rivoluzione“, ci conferma Renato Zannin, titolare di ZR Impianti, che da ottobre 2016 è installatore ufficiale di Tesla nell’area del Veneto. “Powerwall 2 – spiega Zannin – non è solo un sistema di accumulo per massimizzare l’autoconsumo da fotovoltaico, ma può fornire anche altri servizi, come quello di sistema di back-up in caso di black-out o quello di spostamento dei carichi, utile per evitare di dover aumentare la potenza impegnata, o in quei sistemi tariffari in cui in certe fasce orarie il kWh costa molto meno che in altre”.

Powerwall 2 è sicuro per tutta la famiglia (non ha cavi sotto tensione o ingombranti prese d’aria), è resistente agli agenti atmosferici e alla polvere, grazie ad un involucro impermeabile, ed è collegabile in serie, fino a 9 unità – montate a parete o a pavimento – per alimentare abitazioni di qualsiasi dimensione.

Redazione Greenews.info

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

marzo 15, 2019

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

Come sarà la viticoltura in Trentino nel 2099? A causa dei cambiamenti climatici tra 80 anni si vendemmierà con un anticipo fino alle 4 settimane. A calcolarlo è uno studio interdisciplinare condotto da Fondazione Edmund Mach e Centro C3A con l’Università di Trento e Fondazione Bruno Kessler. Lo studio indaga l’impatto dei cambiamenti climatici sulle fasi [...]

L’appello di Dell: la sostenibilità come criterio di base per gli acquisti IT delle pubbliche amministrazioni

marzo 8, 2019

L’appello di Dell: la sostenibilità come criterio di base per gli acquisti IT delle pubbliche amministrazioni

Dell Technologies, tra i maggiori produttori mondiali di soluzioni tecnologiche, ha lanciato nei giorni scorsi un appello ai Governi europei e all’intero settore IT per stimolare un maggiore impegno congiunto verso la sostenibilità, con particolare attenzione all’ambito del public procurement dei servizi IT. Si calcola infatti che, nell’Unione Europea, la spesa pubblica si aggiri intorno a [...]

La plastica invade anche il “Regno di Nettuno”. Un convegno a Ischia per lanciare l’allarme

marzo 7, 2019

La plastica invade anche il “Regno di Nettuno”. Un convegno a Ischia per lanciare l’allarme

“L’Italia produce ogni anno oltre 4.720 miliardi di bottiglie di acqua minerale in PET e ne rilascia oltre 132.000 tonnellate nelle acque costiere, che in termini di CO2 prodotta corrispondono a 472.000 tonnellate emesse per la loro produzione e 925.000 tonnellate emesse per il loro trasporto, per un totale di 1.397.000 tonnellate di CO2 emesse!”. [...]

NOI Techpark, il polo d’innovazione di Bolzano che nasce sul vecchio stabilimento metallurgico

marzo 1, 2019

NOI Techpark, il polo d’innovazione di Bolzano che nasce sul vecchio stabilimento metallurgico

Da area industriale a enorme quartiere dell’innovazione: NOI Techpark è il nuovo polo culturale e tecnologico di Bolzano nato per ospitare aziende, start up, centri di ricerca e università.  Nature Of Innovation: è questo il significato dell’acronimo NOI Techpark. Un’opera di rigenerazione urbana che già nel nome rivela la sua natura inclusiva, destinata a trasformare [...]

Il “sustainable thinking” della moda al Museo Salvatore Ferragamo

marzo 1, 2019

Il “sustainable thinking” della moda al Museo Salvatore Ferragamo

Il prossimo 12 aprile 2019 a Firenze, il Museo Salvatore Ferragamo inaugura “Sustainable Thinking“, un percorso narrativo che si snoda tra le pionieristiche intuizioni del fondatore Salvatore Ferragamo nella ricerca sui materiali naturali, di riciclo e innovativi, e le più recenti sperimentazioni in ambito “ecofashion”. Il progetto espositivo, ideato da Stefania Ricci, Direttore del Museo [...]

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

febbraio 21, 2019

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

Il Comitato ‘Liberi Cittadini di Certosa’ sostenuto dall’ONA (Osservatorio Nazionale Amianto) e assistito e difeso dal suo Presidente, Avv. Ezio Bonanni, ha presentato ieri mattina alla Procura della Repubblica di Genova un dettagliato esposto che fa riferimento al potenziale rischio amianto e presenza di polveri nocive in relazione al tragico crollo del ponte del 14 agosto 2018 che, oltre [...]

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

febbraio 20, 2019

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

Le infestazioni in magazzino sono uno dei problemi che più colpisce la filiera agroalimentare italiana. Dal campo alla tavola, il danno provocato durante lo stoccaggio rischia di compromettere intere produzioni. Per risolvere questa problematica l’azienda di San Marino Bioagrotech srl, specializzata nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti e trattamenti organici per l’agricoltura biologica, ha introdotto sul [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende