Home » Comunicati Stampa » Tetra Pak aggiorna i target del rapporto di sostenibilità:

Tetra Pak aggiorna i target del rapporto di sostenibilità

luglio 29, 2011 Comunicati Stampa

Tetra Pak, leader mondiale nelle soluzioni di trattamento e confezionamento degli alimenti, ha pubblicato nei giorni scorsi l’aggiornamento biennale del rapporto di sostenibilità, Mission Possible.

Nel presentare i risultati ottenuti finora dall’azienda e gli obiettivi futuri, Dennis Jönsson, amministratore delegato del gruppo svedese, ha affermato che l’azienda aumenterà i propri sforzi ”per ridurre l’ impronta ecologica lungo tutta la catena del valore e per andare incontro alla crescente domanda di alimenti sicuri e nutritivi.

Il rapporto fornisce dettagli su quanto Tetra Pak sta facendo per ridurre il proprio impatto sull’ambiente, collaborando con i clienti, al tempo stesso, nella costruzione del loro business.

Il mondo cambia più velocemente che mai, e le aziende che vogliono essere competitive e continuare a crescere devono sapersi adattare ad alcuni dei fattori guida che stanno modificando il mondo industriale, premiando l’innovazione e la sostenibilità.” ha affermato Jönsson.

La Strategia 2020 di Tetra Pak, presentata all’inizio di quest’anno, pone le ambizioni ambientali dell’azienda al centro della sua attività. L’azienda si è focalizzata sul rafforzamento del profilo ambientale dei propri prodotti e servizi – dalla progettazione delle soluzioni di trattamento e confezionamento all’approvvigionamento responsabile delle materie prime, al riciclo dei contenitori post consumo, collaborando con associazioni quali WWF Svezia e il Forest Stewardship Council™.

Nel 2010 Tetra Pak ha raggiunto il proprio “obiettivo clima”, arrivando alla riduzione del 13% delle emissioni di anidride carbonica rispetto al 2005, ma aumentando, nel contempo, i volumi di produzione. Per la fine del 2020 si è impegnata a mantenere le emissioni di CO2 ai livelli del 2010 lungo tutta la catena del valore. Il riciclo dei contenitori post-consumo, rispetto al 2002, è aumentato di 1 miliardo di confezioni e adesso Tetra Pak punta a raddoppiare la percentuale di riciclo entro il 2020. L’azienda svilupperà un materiale di confezionamento basato al 100% su materiali rinnovabili e aumenterà al 100% la fornitura di carta certificata FSC per produrre i propri contenitori, con un obiettivo intermedio del 50% nel 2012.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende