Home » Comunicati Stampa » The Dryad: quando la natura domina il corpo:

The Dryad: quando la natura domina il corpo

aprile 20, 2011 Comunicati Stampa

Un bosco si anima, e arboree creature prendono vita, oniriche figure femminili dall’animo inquieto, vestono i colori del sottobosco, dai beige ai marroni,verdi sino ai rosa degradé dei fiori: così la natura vive su un abito e il corpo è in armonia con l’ambiente. E’ questa l’unicità di “The Dryad” la nuova collezione lanciata da Mariangela Grillo, figlia dell’Accademia di Costume e Moda di Roma e oggi stilista emergente di Alta Moda.

The Dryad è una collezione dove la natura è l’elemento predominante, l’anima di un bosco prende vita e si materializza in abiti, i tessuti utilizzati sono sete grezze con trama irregolare, di diverso colore e pesantezza e cotoni grezzi acquistabili in negozi ecosostenibili, le basi degli abiti sono di midollino fibra vegetale  che si ricava dalla parte più interna della pianta del rattan, una specie di palma rampicante diffusa nelle zone tropicali e sud-tropicali, un legno molto leggero e che nella sua fragilità trova una simbiosi perfetta con la natura.

I gioielli sono realizzati con bacche, mandorle, noci raccolte dagli alberi, elaborate e intrecciate in bracciali e collane. Persino le parrucche sono state realizzate con la stoppa, cascami di fibre ricavate dal cotone, e canapa durante le operazioni di pettinatura, lavata e pettinata ciocca per ciocca.

“La natura, con i suoi colori e le sue forme armoniche è sempre stata per me fonte di ispirazione – spiega Mariangela Grillo, stilista emergente – In un mondo in cui l’attenzione all’ambiente e la sensibilizzazione costante verso pratiche ecosostenibili è sempre crescente, credo che anche la moda possa dare un segnale forte in questa direzione. Per questo, condividendo pienamente la scelta dell’Onu di proclamare il 2011 l’anno internazionale delle foreste e dei boschi, senza rinunciare alla qualità, ho voluto creare abiti che siano totalmente in armonia con la natura. Non dimentichiamo infine che i tessuti naturali sono da sempre i migliori per traspirabilità e adattabilità.”

Arriva quindi un altro segnale importante dal mondo della moda, un settore di tendenza, in grado di influenzare le persone e la cultura e dunque capace di lanciare un messaggio positivo in termini di tutela ambientale.

Il lancio della nuova collezione 2011 “The Dryad” è stato realizzato in collaborazione con Emilia Soneriu, indossatrice degli abiti ideati e creati da Mariangela Grillo. Il trucco è di Alessandra Boccuni. Il servizio fotografico è a cura di Stefano Micchia.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

aprile 21, 2017

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

“Futuro al lavoro”: è questo in duplice accezione, il tema scelto per la XII edizione della Fiera4passi, organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia – [...]

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

aprile 20, 2017

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

  I viaggiatori italiani sembrano sempre più attenti all’impatto ambientale delle strutture in cui soggiornano e dei tour e attrazioni che prenotano durante il loro viaggio. È quanto emerge da un’indagine condotta da TripAdvisor, il sito per la pianificazione e prenotazione dei viaggi, su oltre 1.800 viaggiatori italiani in occasione dell’Earth Day del 22 aprile, la [...]

Buone pratiche italiane: Acea Pinerolese indicata come modello dal Ministero tedesco dell’Energia

aprile 19, 2017

Buone pratiche italiane: Acea Pinerolese indicata come modello dal Ministero tedesco dell’Energia

Il Ministero dell’Economia e dell’Energia della Germania ha scelto l’italiana Acea Pinerolese con il suo Polo ecologico di trattamento del rifiuto organico da raccolta differenziata come modello di best practice tra i progetti di energie rinnovabili di tutto l’Arco Alpino. Il rapporto analizza tutte le realtà dei Paesi che si affacciano sull’arco alpino che hanno [...]

Car sharing elettrico: con Share ‘ngo ora te lo paga il supermercato

aprile 19, 2017

Car sharing elettrico: con Share ‘ngo ora te lo paga il supermercato

Saranno le “destinazioni”, ossia gli esercizi commerciali che offrono prodotti e servizi (palestre, cinema, teatri, negozi ecc.) a pagare con sempre maggiore frequenza il costo dell’auto in car sharing? Ne è convinta Share’ngo, il primo operatore italiano di car sharing elettrico, che dopo le prime esperienze con Carrefour Express e Carrefour Market a Milano, renderà [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende