Home » Comunicati Stampa » Timberland torna lungo il fiume con Legambiente:

Timberland torna lungo il fiume con Legambiente

ottobre 21, 2010 Comunicati Stampa

Campagna Timberland Earthkeepers 2 0Dopo il grande successo dell’Earth Day di aprile – quando dipendenti, fornitori e sostenitori del brand hanno raccolto, in collaborazione con Legambiente, oltre una tonnellata di rifiuti dalle sponde del Lambro, appena colpito dal disastro – la macchina organizzativa si mette ancora in moto, con l’appoggio della Protezione Civile, giovedì 21 ottobre, per la piantumazione di 2000 nuovi alberi nell’ Area Naturale Montorfano di Melegnano, nel Parco Agricolo Sud alle porte di Milano.

Grazie a questa iniziativa, che prevede un secondo intervento a novembre per portare a 5000 il numero di alberi piantati, l’area riacquisterà una fisionomia naturale.

Timberland, nata nella Terra del Legno, non è nuova a questo tipo di interventi. Il programma Path of Service permette ad ogni dipendente di disporre di 40 ore annuali retribuite da dedicare ad attività di volontariato a livello locale. Il brand vuole tuttavia mantenere vivo il proprio impegno ambientale soprattutto attraverso i prodotti che realizza e distribuisce.

Nel 2007 nasce infatti la collezione Earthkepeers™, che ogni stagione presenta capi di abbigliamento realizzati utilizzando in maniera predominante materiali di riciclo o eco-compatibili.

Uno dei nuovi prodotti della stagione autunno/inverno 2010 è Earthkeepers Boot 2.0 Moc Toe Boot, disegnato per essere totalmente disassemblato e riciclato fino al 50% al termine del suo utilizzo: scarponcino con lacci e fodera interna in PET riciclato, pellami di prima qualità e, esclusiva Timberland, suola in gomma Green Rubber™, materiale brevettato ottenuto per il 42% da gomma di pneumatici usati ripuliti dalle sostanze nocive

Il boot è protagonista, in questi giorni, della nuova campagna pubblicitaria “Nature Needs Heroes”, che richiama la necessità di sensibilizzare il pubblico al rispetto per la natura e verso un comportamento sostenibile.

Per la donna, l’ autunno/inverno 2010 riserva Cabot 2.0 Pull-On Boot, stivale in pelle “primo fiore” proveniente da concerie selezionate per ottenere massima durabilità e comfort di calzata: risultato di scelte mirate - sia per quanto riguarda la selezione dei materiali (organici e riciclati) che per l’utilizzo di fonti di energia rinnovabile nella fase di produzione - anche questo scarponcino è riciclabile al 50% e dotato di suola Green Rubber™.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende