Home » Comunicati Stampa »Smart City » Torino: l’architettura invade la città:

Torino: l’architettura invade la città

maggio 30, 2012 Comunicati Stampa, Smart City

Torna a Torino (dal 30 maggio al 2 giugno 2012) il Festival “Architettura in Città”, un intenso programma di iniziative culturali per popolare spazi aperti e luoghi privati del capoluogo piemontese e dell’area metropolitana . Promossa dall’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Torino e dalla Fondazione OAT, la manifestazione si pone come occasione per avvicinare all’architettura un pubblico vasto tramite la complicità di altre forme progettuali e artistiche. Nove le categorie tematiche all’interno delle quali sono raccolte le numerose iniziative; sei già presenti in calendario nella prima edizione: architettura e design, città e paesaggio, arte, teatro e cinema, musica, libri; tre che fanno la loro comparsa per la prima volta: smart, radical e educational.

L’iniziativa – in anticipo di circa un mese rispetto alla prima edizione, per aderire al Festival “Le città visibili promosso dalla Fondazione Torino Smart City - ha ottenuto il patrocinio di Città di Torino, Provincia di Torino e Regione Piemonte insieme alla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura, al Collegio Costruttori Edili e al Consiglio Nazionale degli Architetti. Il Festival ha inoltre il sostegno degli sponsor Sikkens e Zumaglini & Gallina e la media partnership de Il Giornale dell’Architettura.

All’interno della cornice smart rientrano tutte le iniziative sul tema della città intelligente e dell’abitare sostenibile che meglio rappresentano la partecipazione di OAT e Fondazione OAT all’interno del festival “Le città visibili”. Di particolare interesse l’installazione sonora Theme For Smart Cities – La città stratificata: promossa da Associazione Culturale Situazione Xplosiva, Fondazione OAT, Festival Club To Club in collaborazione con GTT – Gruppo Torinese Trasporti e IED – Istituto Europeo del Design Milano, l’iniziativa prevede una sonorizzazione site specific a cura di Painè Cuadrelli dal 31 maggio al 3 giugno nella Linea 1 della metropolitana e nell’ascensore della Mole Antonelliana, per tutta la durata del servizio. Coniugando l’attenzione per il luogo, per una mobilità smart e più piacevole con la “città stratificata” (quella cioè sotterranea e quella dall’alto), il progetto consentirà ai visitatori di fruire di una rappresentazione sonora della salita nell’ascensore della Mole Antonelliana e di una diversa colonna sonora nella metropolitana per accompagnare i diversi momenti della giornata: il mattino, il rientro dalle scuole e dagli uffici e la sera.

Sul tema smart sono inoltre numerosi gli eventi proposti dal Politecnico di Torino: molti degli appuntamenti (21 maggio – 4 giugno) al Castello del Valentino verteranno sul tema degli spazi pubblici, appuntamenti e una mostra sulla formazione di architetti e designer, un convegno sulla smart city in montagna e una mostra sui lavori degli studenti.

All’interno del tema radical si inserisce la produzione più importante della Fondazione OAT: la mostra Radical City, visitabile dal 30 maggio al 30 giugno all’Archivio di Stato di Torino, affronta il tema della città come spazio di sperimentazione delle teorie espresse dall’architettura radicale italiana, attiva dal 1963 al 1973 e per molti anni esclusa dalla storia dell’architettura ufficiale, ad opera di Archizoom, Superstudio, UFO, Gianni Pettena, Ugo La Pietra, Pietro Derossi/Strum, 9999, Zziggurat. La mostra, curata dal critico di architettura Emanuele Piccardo, si pone l’obiettivo di riscrivere una pagina importante dell’architettura italiana che ha influenzato le generazioni future di progettisti, da Zaha Hadid a Bernard Tschumi, da Rem Koolhaas a Winy Maas. L’esposizione è suddivisa in quattro aree tematiche: il contesto, la teoria, la piazza, la discoteca. La mostra ha inoltre un calendario di iniziative a corollario dell’esposizione: una video proiezione (il 31 maggio) e due conferenze (il 30 e il 31 maggio) nel calendario del festival e una serie di conferenze con cadenza settimanale fino alla chiusura della mostra il 30 giugno.

L’elenco completo di tutti gli appuntamenti in programma sono consultabili sul sito architetturaincitta.oato.it .

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

settembre 15, 2018

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

Per il trentunesimo anno consecutivo, domenica 16 settembre torna a Cambiano, in provincia di Torino, la manifestazione “Cambiano come Montmartre“, un evento per stimolare la creatività dei cittadini con una serie di iniziative che quest’anno ruoteranno intorno al tema “Riuso, Riciclo Creativo e Sostenibilità”. Gli artisti, le associazioni del territorio, le scuole e i diversi attori [...]

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

settembre 4, 2018

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

Repower presenterà alla 58° edizione del Salone Nautico di Genova, dal 20 al 25 settembre prossimi, la sua nuova creazione, una delle prime barche nate “full electric”, ricaricabile anche attraverso sistemi di ricarica veloce del mondo e-cars. Con RepowerE, evoluzione cabinata della Reboat, una imbarcazione aperta attiva dal 2016 sul Lago di Garda, l’azienda svizzera – [...]

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

agosto 30, 2018

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

Due giorni incentrati sulle innovazioni che le politiche di sostenibilità generano nella pianificazione urbanistica e territoriale, nella progettazione urbana e architettonica, nelle tecniche costruttive e nella erogazione dei servizi urbani. Per il secondo anno consecutivo, il 20 e 21 settembre, si terrà a Palazzo Badoer, sede della Scuola di Dottorato dell’Università Iuav di Venezia, Urbanpromo [...]

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

agosto 27, 2018

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

In un periodo in cui inondazioni e siccità devastano comunità e paesi in tutto il mondo, il nuovo rapporto del WWF internazionale “Valuing Rivers” sottolinea la capacità che hanno i fiumi, quando sono in buono stato di salute, di mitigare i disastri naturali: benefici che potremmo perdere se si continua a sottovalutare e trascurare il vero valore dei [...]

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

agosto 24, 2018

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

Oggi ricorre il secondo anniversario di quel 24 agosto 2016, quando un terribile terremoto colpì un’ampia fascia appenninica dell’Italia centrale portando con sé lutti e distruzione. A due anni di distanza il Consiglio Nazionale dei Geologi ha fatto quindi il punto, ricordando innanzitutto chi non c’è più e a chi ha perduto tutto – dai propri [...]

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

agosto 22, 2018

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

GSE, il Gestore Servizi Energetici conferma il suo impegno nell’iniziativa “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo, giunta quest’anno alla XXI edizione, mettendo in palio una borsa di studio del valore di 3.000 euro per la migliore tesi di laurea in grado di presentare lo “Sviluppo di sistemi energetici in ambito agro-alimentare per promuovere nuovi modelli di bio-economia [...]

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

agosto 21, 2018

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

Il film documentario di Patagonia, “Blue Heart” – disponibile a partire da oggi, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming come iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation – racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende