Home » Comunicati Stampa »Eventi » Torna “Change up! Scelgo io” con l’edizione invernale:

Torna “Change up! Scelgo io” con l’edizione invernale

novembre 11, 2011 Comunicati Stampa, Eventi

Dal 18 al 20 novembre 2011 torna al Superstudio Più di Milano Change up! Scelgo io® – edizione Winter, il salone-temporary shop a ingresso libero che in questa edizione propone un nuovo modo di vivere l’inverno: scelte ragionate per gli acquisti e i doni delle feste in un ambiente rilassante, dall’abitare al food, dalla moda al beauty. Forte del principio che unisce sostenibilità ed estetica, l’evento offre una vetrina di prodotti di elevata qualità e ricerca. Con tanti spunti fra micro-eventi, workshop e laboratori per coloro che vogliono scegliere il proprio stile di vita in modo autonomo, personale e responsabile, verso le nuove frontiere della qualità.

Come evitare i problemi di traffico nel periodo più frenetico dell’anno? A Change up! l’infopoint di Centrale di Mobilità di Legambiente, ospitato nella cupola geodetica di Banca Popolare di Milano, main partner dell’evento, fornisce le informazioni sugli abbonamenti ATM, gli sconti su bikesharing e carsharing e le promozioni per una mobilità più agile e innovativa. Sempre “sotto la cupola”, le offerte “green” di BPM per incentivare l’uso di fonti rinnovabili, che, stando al Bilancio elettrico italiano del GSE, nel 2010 hanno raggiunto il 22,8% della richiesta nazionale: una quota destinata a crescere fino al 27% per soddisfare gli obiettivi europei al 2020.

Bellezza in armonia con la natura: trattamenti e consigli sulle ultime tendenze make up nell’oasi benessere e bellezza Dr. Hauschka, prodotti per viso, capelli, corpo, anche da spillare dai distributori di Ricaricando e, in anteprima a Change up!, le nuovissime fragranze interamente naturali firmate Centro Botanico, oltre alla linea OM Officinali di Montauto, direttamente dalle colture biologiche della Toscana.

Per la moda, una selezione di eco-ethic fashion brand di abbigliamento e accessori di alta qualità e ricerca, creatività e attenzione alla filiera produttiva, con riutilizzo di materiali recuperati, per un nuovo, originale ciclo di vita. Brand con una identità forte, in sintonia con chi interpreta la moda non soltanto come immagine, ma anche mezzo per raccontare una visione del mondo, così come emergerà dal workshop “Moda responsabile tra etica ed estetica”.

In un periodo dell’anno in cui la casa diventa centrale nella vita di ognuno, ampio spazio è dedicato all’abitare: il “Village del Negozio Sostenibile” Best Up, circuito per la promozione dell’abitare sostenibile, raccoglierà realtà del settore arredo note per il loro sapere e per l’attenzione a una ricerca e a una progettazione in chiave ecologica, così come per la qualità del loro ciclo di vita, nel rispetto della natura e della salute per un benessere a tutto tondo. E in tema di ciclo di vita sostenibile Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo, promotrice dell’evento, domenica 20 novembre premierà, assieme a Best up, il prodotto o servizio proposto dalle imprese espositrici che meglio risponde ai principi del C2C (Cradle to Cradle). Il Cradle to Cradle Network, di cui Milano Met rappresenta il partner italiano, propone infatti una progettazione il più possibile ecoefficace. Obiettivo è ridisegnare i processi produttivi affinché non siano più “dalla culla alla tomba” (con produzione di rifiuti), bensì “dalla culla alla culla” (cradle to cradle). Alla premiazione sarà presente Ignasi Cubiña, socio del C2C Team World e fondatore di EcoIntelligentGrowth. Parallelamente, l’area C2C/Best up ospiterà una mostra dedicata ai prodotti selezionati.

Durante l’intera manifestazione si svolgeranno iniziative per coinvolgere il pubblico sui temi del dono, della tavola, della mobilità, del tempo libero… verso un Natale “slow” e sostenibile, che comprende anche i più piccoli, ai quali sono dedicati i laboratori a cura dell’Associazione onlus Children in Crisis e della Libera Scuola Rudolf Steiner di Milano. Il tutto con la possibilità di gustare specialità biodinamiche alla caffetteria curata da Biosophia, che terrà un incontro sul menù di Natale secondo i nuovi canoni del benessere: appagante, cruelty free e senza sprechi! Tre giorni, dunque, per scoprire una sostenibilità stimolante e riappropriarsi del senso autentico delle feste, senza sprechi ed eccessi.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Osservatorio Nimby Forum: anche energie rinnovabili e gestione rifiuti tra i progetti contestati

novembre 23, 2017

Osservatorio Nimby Forum: anche energie rinnovabili e gestione rifiuti tra i progetti contestati

Energia e rifiuti: è questo il fulcro delle contestazioni secondo l’ultimo rapporto dell’Osservatorio Media Permanente Nimby Forum, il database nazionale che dal 2004 monitora in maniera puntuale la situazione delle opposizioni contro opere di “pubblica utilità” e insediamenti industriali in costruzione o ancora in progetto. Presentata il 21 novembre a Roma, la nuova edizione dell’Osservatorio [...]

Comuni Ricicloni all’EcoForum del Piemonte: Barone Canavese primo classificato

novembre 23, 2017

Comuni Ricicloni all’EcoForum del Piemonte: Barone Canavese primo classificato

Una transizione completa a un’economia circolare in Europa potrebbe generare risparmi per circa 2.000 miliardi di euro entro il 2030; un aumento del 7% del PIL dell’UE, con un aumento dell’11% del potere d’acquisto delle famiglie e 3 milioni di nuovi posti di lavoro. Sono i dati da cui è partito ieri il primo EcoForum per [...]

Nuovo regolamento europeo sul biologico: le critiche di CCPB e EOCC

novembre 23, 2017

Nuovo regolamento europeo sul biologico: le critiche di CCPB e EOCC

L’organismo di certificazione italiano CCPB, in merito al nuovo Regolamento Europeo sul Biologico – a cui ieri la Commissione Agricoltura del Parlamento UE ha dato approvazione definitiva – ha comunicato di condividere la posizione critica di EOCC (The European Organic Certifiers Council), associazione che raggruppa i principali organismi di certificazione europei. Secondo EOCC i punti critici [...]

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende