Home » Comunicati Stampa »Eventi » Torna “Change up! Scelgo io” con l’edizione invernale:

Torna “Change up! Scelgo io” con l’edizione invernale

novembre 11, 2011 Comunicati Stampa, Eventi

Dal 18 al 20 novembre 2011 torna al Superstudio Più di Milano Change up! Scelgo io® – edizione Winter, il salone-temporary shop a ingresso libero che in questa edizione propone un nuovo modo di vivere l’inverno: scelte ragionate per gli acquisti e i doni delle feste in un ambiente rilassante, dall’abitare al food, dalla moda al beauty. Forte del principio che unisce sostenibilità ed estetica, l’evento offre una vetrina di prodotti di elevata qualità e ricerca. Con tanti spunti fra micro-eventi, workshop e laboratori per coloro che vogliono scegliere il proprio stile di vita in modo autonomo, personale e responsabile, verso le nuove frontiere della qualità.

Come evitare i problemi di traffico nel periodo più frenetico dell’anno? A Change up! l’infopoint di Centrale di Mobilità di Legambiente, ospitato nella cupola geodetica di Banca Popolare di Milano, main partner dell’evento, fornisce le informazioni sugli abbonamenti ATM, gli sconti su bikesharing e carsharing e le promozioni per una mobilità più agile e innovativa. Sempre “sotto la cupola”, le offerte “green” di BPM per incentivare l’uso di fonti rinnovabili, che, stando al Bilancio elettrico italiano del GSE, nel 2010 hanno raggiunto il 22,8% della richiesta nazionale: una quota destinata a crescere fino al 27% per soddisfare gli obiettivi europei al 2020.

Bellezza in armonia con la natura: trattamenti e consigli sulle ultime tendenze make up nell’oasi benessere e bellezza Dr. Hauschka, prodotti per viso, capelli, corpo, anche da spillare dai distributori di Ricaricando e, in anteprima a Change up!, le nuovissime fragranze interamente naturali firmate Centro Botanico, oltre alla linea OM Officinali di Montauto, direttamente dalle colture biologiche della Toscana.

Per la moda, una selezione di eco-ethic fashion brand di abbigliamento e accessori di alta qualità e ricerca, creatività e attenzione alla filiera produttiva, con riutilizzo di materiali recuperati, per un nuovo, originale ciclo di vita. Brand con una identità forte, in sintonia con chi interpreta la moda non soltanto come immagine, ma anche mezzo per raccontare una visione del mondo, così come emergerà dal workshop “Moda responsabile tra etica ed estetica”.

In un periodo dell’anno in cui la casa diventa centrale nella vita di ognuno, ampio spazio è dedicato all’abitare: il “Village del Negozio Sostenibile” Best Up, circuito per la promozione dell’abitare sostenibile, raccoglierà realtà del settore arredo note per il loro sapere e per l’attenzione a una ricerca e a una progettazione in chiave ecologica, così come per la qualità del loro ciclo di vita, nel rispetto della natura e della salute per un benessere a tutto tondo. E in tema di ciclo di vita sostenibile Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo, promotrice dell’evento, domenica 20 novembre premierà, assieme a Best up, il prodotto o servizio proposto dalle imprese espositrici che meglio risponde ai principi del C2C (Cradle to Cradle). Il Cradle to Cradle Network, di cui Milano Met rappresenta il partner italiano, propone infatti una progettazione il più possibile ecoefficace. Obiettivo è ridisegnare i processi produttivi affinché non siano più “dalla culla alla tomba” (con produzione di rifiuti), bensì “dalla culla alla culla” (cradle to cradle). Alla premiazione sarà presente Ignasi Cubiña, socio del C2C Team World e fondatore di EcoIntelligentGrowth. Parallelamente, l’area C2C/Best up ospiterà una mostra dedicata ai prodotti selezionati.

Durante l’intera manifestazione si svolgeranno iniziative per coinvolgere il pubblico sui temi del dono, della tavola, della mobilità, del tempo libero… verso un Natale “slow” e sostenibile, che comprende anche i più piccoli, ai quali sono dedicati i laboratori a cura dell’Associazione onlus Children in Crisis e della Libera Scuola Rudolf Steiner di Milano. Il tutto con la possibilità di gustare specialità biodinamiche alla caffetteria curata da Biosophia, che terrà un incontro sul menù di Natale secondo i nuovi canoni del benessere: appagante, cruelty free e senza sprechi! Tre giorni, dunque, per scoprire una sostenibilità stimolante e riappropriarsi del senso autentico delle feste, senza sprechi ed eccessi.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende