Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche »Prodotti »Prodotti » Toyota: record dell’ibrido in Italia, quasi un veicolo su due nelle vendite 2016:

Toyota: record dell’ibrido in Italia, quasi un veicolo su due nelle vendite 2016

I dati di vendita del mercato dell’ibrido in Italia fanno registrare, nel mese di settembre 2016, un nuovo record storico: 2,5% di share e una crescita del 44,5%, rispetto allo stesso mese del 2015. I dati Toyota e Lexus, relativi ai primi nove mesi del 2016 si attestano infatti ad oltre 26.000 immatricolazioni di vetture ibride, evidenziando un andamento sempre molto positivo e superiore al trend europeo. Se infatti nel 2016 il 31% dei clienti europei del gruppo ha puntato proprio su vetture ibride, in Italia questo dato cresce al 45%. Quasi una vettura su due, quindi, viene acquistata con trazione ibrida.

Un risultato che, secondo il costruttore n. 1 al mondo, “rappresenta un’importante dimostrazione di quanto le scelte effettuate da aziende e consumatori considerino sempre di più elementi caratterizzanti delle vetture ibride, l’efficienza, il piacere di guida e la responsabilità ambientale“. A proposito di quest’ultimo punto, in particolare, i dati della recente ricerca commissionata da Toyota all’istituto CARe di Roma sull’ultima generazione di Toyota Prius, evidenziano come la nuova tecnologia ibrida disponibile su questa vettura e, a breve, sul nuovo Toyota C-HR, abbia permesso di circolare per il 73,2 % del tempo a Zero Emissioni in un normale percorso casa-lavoro, raggiungendo l’eccezionale valore del 79,4%, in un reale percorso urbano.

I dati del mercato dell’ibrido in Italia, relativi al mese di settembre, decretano un nuovo record per questa tecnologia – dichiara Andrea Carlucci, Amministratore Delegato Toyota Motor Italia – e confermano come i nostri sforzi di diffondere una mobilità sempre più a emissioni zero, trovi poi la giusta conferma negli italiani, più scrupolosi e attenti a scelte responsabili. Da questo punto di vista, continua anche la grande marcia delle Amministrazioni locali che si dimostrano sempre più aperte all’utilizzo della tecnologia ibrida. Parliamo di quasi il 40% dei capoluoghi di provincia che si dimostrano virtuosi e lungimiranti, mettendo il benessere dei cittadini e delle città al centro dei propri obiettivi. Il settore dell’automobile sta vivendo un profondo cambiamento, e noi siamo orgogliosi di esserne protagonisti.”

L’espansione delle amministrazioni favorevoli alle motorizzazioni a basso impatto ambientale continua infatti investendo non solo le grandi città, ma anche Comuni meno metropolitani. Nello scorso mese di luglio, il Comune di Agrigento, ad esempio, ha approvato l’esenzione dal pagamento delle strisce blu per tutte le auto ibride, andandosi ad aggiungere agli altri 42 capoluoghi di provincia Italiani che già riconoscono agevolazioni per questa tecnologia.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

novembre 25, 2016

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

Una nuova ricerca pubblicata ieri da Greenpeace Germania, alla vigilia del “Black Friday”, la giornata che negli Stati Uniti segna l’inizio dello shopping natalizio e che sta diventando popolare anche in Italia – con sconti selvaggi e istigazione all’acquisto compulsivo – evidenzia le gravi conseguenze sull’ambiente dell’eccessivo consumo, in particolare di capi d’abbigliamento. “Difficile resistere [...]

Storica vittoria di Greenpeace e PAN Europe alla Corte di Giustizia UE: il segreto industriale non potrà più coprire i danni all’ambiente

novembre 24, 2016

Storica vittoria di Greenpeace e PAN Europe alla Corte di Giustizia UE: il segreto industriale non potrà più coprire i danni all’ambiente

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ieri mattina ha accolto la richiesta di Greenpeace e del Pesticide Action Network (PAN) Europe stabilendo che i test di sicurezza condotti dalle aziende chimiche per valutare i pericoli dei pesticidi devono essere resi pubblici. Per la Corte di Giustizia questi studi rientrano infatti nell’ambito delle “informazioni sulle emissioni nell’ambiente“, [...]

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

novembre 24, 2016

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

Guido Barilla, Presidente della Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition, ha incontrato ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per presentare il 7° Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione dal titolo “Mangiare Meglio, Mangiare Meno, Mangiare Tutti” che si terrà il 1° dicembre 2016, all’Università Bocconi di Milano. Un grande evento interdisciplinare per creare un [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende