Home » Comunicati Stampa »Eventi »Progetti » Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo:

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016 Comunicati Stampa, Eventi, Progetti

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire Bergamo attraverso le sue reti idriche.

Tre chilometri, da piazza Mascheroni alla fontana del Contarini in piazza Vecchia, per tuffarsi in una città il cui sviluppo è stato fortemente segnato dalla presenza delle risorse idriche, dalla loro ottimizzazione e distribuzione, condizione che oggi è rinnovata con tecnologie ingegneristiche avanzate, così come accade nelle città più fiorenti e importanti al mondo. E «Le vie d’acqua» mette in risalto proprio alcune delle perle nascoste di questo sistema: fontane, acquedotti e cisterne, patrimonio storico e culturale d’importanza strategica, da ammirare attraversando epoche storiche diverse con un percorso circolare in cui si mostra tutta la complessa evoluzione del sistema idrico cittadino.

«Le 12 stazioni visitate e inserite nel percorso sono il risultato di un equilibrato insieme di conosciute e famose cisterne e fontane, unite a strutture meno note ma di grande valenza storica e funzionale. Un progetto, quello de Le Vie dell’Acqua, che renderà visibile e conoscibile non solo agli addetti ai lavori, l’importanza di questo patrimonio straordinario. Un bene comune, arrivato fino a noi da epoche antiche e da noi oggi potenziato e ulteriormente migliorato, lasciando un segno tangibile anche di questa nostra era» – ha spiegato Paolo Franco, presidente di UniAcque, in occasione del press tour tenutosi giovedì 22 settembre alla presenza della stampa, di una classe di IV elementare dell’Istituto Ghisleni, con la partecipazione di Loredana Poli, assessore all’Istruzione del Comune di Bergamo e la guida di Gianluca Licata, membro dello staff di Pernice Comunicazione che ha ideato e curato il progetto.

Le Vie dell’Acqua diventa dunque un trekking urbano alla scoperta della storia della zona fortificata della città di Bergamo, con utili link multimediali posti in prossimità di ogni infrastruttura presente lungo il percorso. Presentazione accompagnata anche da una cartina interattiva che scorterà il visitatore in questo nuovo e inedito cammino. La cartina, infatti, rende usufruibile in autonomia il percorso, riportando indicazioni e approfondimenti sul tracciato e sui punti da visitare. Il tutto, con la possibilità di utilizzarla in maniera interattiva, accedendo alle informazioni tramite il QRcode da usare sul proprio smartphone.

L’itinerario Le vie dell’acqua, inoltre, sarà presentato anche nelle scuole primarie di Bergamo con la possibilità, per le classi che ne faranno richiesta di realizzare percorsi didattici globali incentrati sull’utilizzo consapevole dell’acqua, per approfondire l’importanza alimentare, ambientale, storica e culturale e di questo elemento. L’intervento sarà ideato e realizzato da esperti di pedagogia, scienza e storia, così da trovare la miglior via per stimolare nelle nuove generazioni la consapevolezza e la responsabilità verso la risorsa idrica.

«Siamo certi che il poter presentare e far conoscere a tutti l’importanza legata alla distribuzione idrica, aiuterà a sensibilizzare la popolazione, in ogni grado di età e cultura, all’utilizzo intelligente e rispettoso di un bene così prezioso qual è l’acqua. Uno degli elementi vitali per il singolo e per l’intera comunità, che come tale deve essere preservato e valorizzato, con opere strategiche, ma anche singoli gesti quotidiani che, se appresi fin da piccoli, saranno ancora più importanti ed efficaci» – ha dichiarato Loredana Poli, assessore all’Istruzione del Comune di Bergamo.

Sabato 24 settembre, con partenza da Piazza Mascheroni ore 20.30, sarà possibile vivere la prima esperienza di passeggiata in notturna aperta al pubblico lungo il percorso a cui è possibile iscriversi attraverso la pagina Facebook di Pernice Comunicazione.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto [...]

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende