Home » Comunicati Stampa » Tre imprese “Made in Italy” si aggiudicano il premio Sviluppo Sostenibile 2012:

Tre imprese “Made in Italy” si aggiudicano il premio Sviluppo Sostenibile 2012

ottobre 10, 2012 Comunicati Stampa

Un imballaggio che diventa compost, “postini” al lavoro su elettro-cicli, una catena di eco-hotel. La green economy “Made in Italy” ha trovato i suoi vincitori. Il Premio Sviluppo Sostenibile 2012, istituito per il quarto anno consecutivo, dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da Ecomondo con l’adesione del Presidente della Repubblica è stato assegnato quest’ anno a tre aziende che hanno fatto del fattore ambiente una delle leve essenziali per essere competitive. Si tratta di Policarta di Bassano in Teverina (VT), Poste Italiane e Eco World Hotel di Milano. Accanto alle tre aziende vincitrici, che riceveranno la medaglia del Presidente della Repubblica, ci sono altre 27 aziende segnalate che riceveranno una targa  di riconoscimento. La cerimonia di premiazione avverrà a Rimini il 9 novembre prossimo all’ interno di Ecomondo-Key Energy.

In questo fine 2012 –ha detto Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile- l’Italia continua ad attraversare una crisi irrisolta che sollecita non solo un rigoroso impegno nei conti pubblici, ma anche un credibile nuovo progetto di sviluppo durevole ed ecologicamente sostenibile. La green economy potrebbe costituire l’asse di questo nuovo progetto di sviluppo e le imprese innovative, come quelle premiate e segnalate da questo premio, potrebbero avere un ruolo di apripista per lo sviluppo futuro”.

Il premio è stato assegnato a imprese che si sono distinte per attività e impianti  che producano rilevanti benefici ambientali, abbiano un contenuto innovativo, positivi effetti economici e occupazionali ed abbiano un potenziale di diffusione in tre settori, rifiuti e risorse, energia e mobilità, prodotti e servizi innovativi ad elevate prestazioni ambientali. Quest’ anno il Premio ha arricchito la sua “offerta”. E’ stato infatti inserito il settore mobilità e tra i prodotti e servizi innovativi sono stati inseriti comparti come il turismo sostenibile e l’alimentazione di qualità ecologica.

Alla Policarta di Bassano in Teverina (Viterbo)  è stato assegnato il  Premio  per la sezione”Rifiuti e risorse”, per la realizzazione di un packaging alimentare composito multi materiale, certificato come compostabile e utilizzabile con normali macchine confezionatrici automatiche. L’imballaggio, pur impiegando materiali diversi, a base cellulosica e di bio film, è riciclabile insieme agli scarti di alimenti nella produzione di compost. In tal senso questo imballaggio di Policarta raccoglie l’indirizzo della normativa europea che richiede di prevenire la produzione di rifiuti non facilmente riciclabili e di promuovere, invece, imballaggi che favoriscano il riciclo.

Poste Italiane, riceve il Premio per la sezione”Energia e mobilità”, per il progetto Piano Elettrico, naturale evoluzione del progetto europeo Green Post. Il Piano Elettrico prevede l’acquisto, nel corso del 2012, di oltre 700 quadricicli elettrici, con i quali la flotta di veicoli elettrici di Poste Italiane traguarderà, alla fine dell’anno, le mille unità, impiegate per la distribuzione della posta sull’intero territorio italiano e che produrranno, oltre ad un vantaggio ambientale, anche un elemento di visibilità e quindi di promozione di tali mezzi. Poste Italiane inoltre, partecipa al progetto Postal ZEV (Zero Emission Vehicle) per realizzare e impiegare un nuovo quadriciclo elettrico con migliore  rendimento, che recuperi energia in fase di frenata e, per produrre elettricità rinnovabile di ricarica delle batterie dei quadricicli, con la realizzazione di impianti di generazione elettrica di piccola taglia, alimentati da biomasse reperite dagli scarti agricoli.

EcoWorldHotel di Milano vince per la sezione “Prodotti e servizi innovativi ad elevate prestazioni ambientali” grazie all’organizzazione di una “catena” alberghiera italiana  che raggruppa strutture ricettive accompagnate in un percorso di miglioramento ambientale certificato da un contrassegno che va da una a cinque eco-foglie. La catena alberghiera ha strutture ricettive dotate di certificazione ambientale  ed è  supportata da un portale che consente di prenotare e da un gruppo di acquisto specializzato in prodotti e servizi ecologici, eco-shop ed e-commerce per acquisti di prodotti ecologici. Attualmente partecipano all’iniziativa 130 strutture ricettive .

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

aprile 28, 2017

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

Di recente il Parlamento Europeo ha annunciato di aver raggiunto un accordo su un nuovo tipo di etichetta energetica per gli elettrodomestici con l’obiettivo di creare un sistema che sia realmente “2.0″. L’intenzione è fare in modo che, grazie alla presenza di QR code e link, entro la fine del 2019 ogni etichetta rimandi ad [...]

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

aprile 27, 2017

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

“Fare i conti con l’ambiente” il festival formativo ravennate, che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 maggio 2017, si appresta a tagliare il traguardo dei dieci anni con un programma ricco di iniziative. Grande spazio sarà previsto sulle tematiche connesse alla mobilità sostenibile con la presentazione di due progetti europei. Il primo, Low Carbon Transport [...]

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende