Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Progetti »Servizi » TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker:

TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker

Bellezze naturali e attrazioni turistiche: sono numerosi i punti di interesse che anche quest’anno cicloturisti e trekker potranno raggiungere grazie al TrenoBus delle Dolomiti, il servizio intermodale che offre ai ciclisti e agli amanti del trekking la possibilità di percorrere le piste ciclabili dell’intero anello dolomitico e di passeggiare nel cuore dei numerosi punti di interesse che valgono al territorio bellunese il titolo di patrimonio dell’UNESCO. Anche per quest’estate infatti continua il servizio bus attrezzato per il trasporto delle bici nell’anello dolomitico, con una corsa in senso orario e un’altra in senso antiorario e coincidenze con treni a loro volta attrezzati con posti per le biciclette.

L’iniziativa, partita l’11 giugno proseguirà per tutta la stagione estiva, fino al 10 settembre, consentendo di visitare il territorio in modo sostenibile anche pianificando vacanze di più giorni. Dal lunedì alla domenica sui treni provenienti da Conegliano e da Belluno saranno disponibili 7 posti per le biciclette, con coincidenze con i bus a Calalzo; inoltre il sabato e nei giorni festivi i treni da Venezia, Vicenza e Padova saranno in coincidenza servizi bus attrezzati per il trasporto biciclette, due per ciascun senso. A Misurina saranno organizzate coincidenze con la navetta per Tre Cime, mentre a Cortina sarà possibile salire sul bus per Dobbiaco.

Numerose le attrazioni da visitare, dal centro storico di Pieve di Cadore alle Tre Cime di Lavaredo, passando per i murales di Cibiana di Cadore e le Cascate di Fanes, non lontane da Cortina d’Ampezzo. Chi deciderà di spostarsi a piedi potrà raggiungere comodamente i punti di partenza di indimenticabili passeggiate di tutte le difficoltà nel cuore del patrimonio dell’UNESCO, che quest’anno patrocinerà anche il servizio TrenoBus. I cicloturisti potranno invece percorrere per la prima volta l’intero anello dolomitico tra Calalzo, Pieve di Cadore, Cibiana di Cadore, Cortina, Dobbiaco, Misurina, le Tre Cime di Lavaredo e Auronzo (incluse la Lunga Via delle Dolomiti, la ciclopedonale di Auronzo, la ciclostrada Pieve di Cadore-Longarone e la ciclabili della Pusteria e delle Drava) oppure diversi percorsi per mountain bike.

Chi non ha una bici da portare con sé non deve comunque preoccuparsi. Lungo il percorso è infatti attivo un servizio di noleggio in cui sarà possibile trovare anche biciclette a pedalata assistita, caschi, seggiolini, carrelli e lucchetti. I prezzi variano dai 16 ai 35 euro, con un costo di 5 euro in più per chi vuole restituire la bici in qualunque punto di noleggio e un 10% di sconto per i possessori di carta Unica Veneto o del biglietto giornaliero “hop on hop off”, che al costo di 10 euro permette di spostarsi con TrenoBus salendo e scendendo lungo l’intero percorso fino alle ore 24 del giorno di utilizzo e di accedere, senza bici, ai servizi TPL sullo stesso percorso.

Per chi arriva in treno sarà possibile accedere al servizio bus dell’anello dolomitico esibendo semplicemente il biglietto ferroviario, senza costi aggiuntivi.

Oltre al biglietto “hop on hop off” sarà possibile acquistare, al costo di 4 euro, il biglietto Misurina – Tre Cime; i titoli di viaggio potranno essere ottenuti con l’App Dolomiti Bus, a bordo dell’autobus o nelle rivendite autorizzate. I biglietti ferroviari potranno invece essere acquistati al prezzo del biglietto di tratta – con l’aggiunta di 3,50 euro per la bici – sia online sia con app Trenitalia o presso le biglietterie ferroviarie, con prenotazione obbligatoria (e inclusa) in caso di bici al seguito per un massimo di 30 posti bici su carrellone, acquistabile fino a 20 minuti prima della partenza; sui treni da Venezia S. Lucia saranno disponibili 60 posti, mentre su quelli da Vicenza e Padova ne saranno disponibili 30.

La brochure con tutte le info sul servizio (dalla mappa all’elenco delle piste ciclabili, i percorsi per le mountain bike, i luoghi di attrazione, le proposte di itinerari, le modalità di noleggio delle biciclette, le informazioni sui rifugi, gli orari, le tariffe e i punti vendita legati al servizio) potrà essere scaricata qui.

E’ inoltre possibile visualizzare la mappa interattiva di Google Maps a questo indirizzo anche collegandosi grazie al servizio Wi-Fi disponibile sui bus.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Mutui verdi”: tassi d’interesse più bassi per i “green building”

giugno 15, 2018

“Mutui verdi”: tassi d’interesse più bassi per i “green building”

La rete europea del World Green Building Council (WorldGBC) e le principali banche europee hanno lanciato ieri un nuovo schema pilota di mutui per l’efficienza energetica. Un segnale importante da parte degli investitori, che dimostra come “l’edilizia sostenibile” stia diventando un mercato chiave per la crescita dell’Europa. Lo schema pilota è finalizzato alla sperimentazione di [...]

“Microinquinanti emergenti”: il lato oscuro delle sostanze chimiche quotidiane

giugno 14, 2018

“Microinquinanti emergenti”: il lato oscuro delle sostanze chimiche quotidiane

Si sono conclusi con una tavola rotonda al Politecnico di Milano i due giorni di convegno promossi da Lombardy Energy Cleantech Cluster (LE2C) sul tema “Microinquinanti emergenti”, che ha visto un’ampia partecipazione di rappresentanti delle imprese, degli enti pubblici e dell’università, attirati da un tema di grande importanza, ma ancora poco noto al pubblico e poco trattato [...]

Il roadshow sulle rinnovabili di Elettricità Futura parte da Pescara

giugno 14, 2018

Il roadshow sulle rinnovabili di Elettricità Futura parte da Pescara

E’ partita da Pescara la prima tappa del roadshow “Le opportunità di sviluppo delle fonti rinnovabili nel settore elettrico – Incontri con il territorio” organizzato da Elettricità Futura. Un’occasione di confronto tra istituzioni e aziende del settore elettrico con un particolare focus sullo sviluppo delle rinnovabili e le opportunità di finanziamento. Questa prima tappa, organizzata in [...]

“The Milk System”: Legambiente premia il documentario sulle storture della produzione del latte

giugno 6, 2018

“The Milk System”: Legambiente premia il documentario sulle storture della produzione del latte

Si è conclusa ieri, nella Giornata Mondiale dell’Ambiente, la XXI edizione di Cinemambiente, il Festival internazionale di cinema e cultura ambientale organizzato a Torino dall’omonima associazione, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema. Legambiente, che con i propri educatori ambientali supporta Cinemambiente Junior, la sezione del Festival dedicata ai ragazzi, e che ogni anno assegna un riconoscimento [...]

PMI e cambiamenti climatici: a Torino un progetto di adattamento

giugno 5, 2018

PMI e cambiamenti climatici: a Torino un progetto di adattamento

Le città del mondo si attrezzano per affrontare i mutamenti climatici e Torino, tra le italiane, è una delle più attive nel percorso finalizzato alla predisposizione di un piano di adattamento. In particolare attraverso il progetto europeo Life DERRIS, nato tre anni fa per favorire la creazione di una partnership pubblico-privato nella definizione di una strategia [...]

Elettricità Futura e ANIE Rinnovabili: “bene la piattaforma GSE per monitorare la produzione fotovoltaica”

giugno 4, 2018

Elettricità Futura e ANIE Rinnovabili: “bene la piattaforma GSE per monitorare la produzione fotovoltaica”

La nuova Piattaforma per il monitoraggio degli impianti fotovoltaici di grande taglia rappresenta un primo passo del GSE per favorire il raggiungimento dell’obiettivo di 72 TWh di produzione fotovoltaica al 2030. Per proiettare il Paese verso la decarbonizzazione e garantire uno sviluppo che sia davvero sostenibile, sarà infatti importante non solo realizzare nuovi impianti FER, [...]

21° Cinemambiente: dall’arca di Anote al nulla di Iggy Pop

giugno 1, 2018

21° Cinemambiente: dall’arca di Anote al nulla di Iggy Pop

La 21°edizione del Festival Cinemambiente è stata inaugurata ufficialmente giovedì 31 maggio al Cinema Massimo di Torino, dove si è esibito dal vivo, in apertura, il meteorologo Luca Mercalli, nel suo ormai tradizionale appuntamento con “Il punto“, l’annuale rapporto  sullo stato del Pianeta stilato appositamente per il pubblico del Festival. Mercalli si è soffermato, in [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende