Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Progetti »Servizi » TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker:

TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker

Bellezze naturali e attrazioni turistiche: sono numerosi i punti di interesse che anche quest’anno cicloturisti e trekker potranno raggiungere grazie al TrenoBus delle Dolomiti, il servizio intermodale che offre ai ciclisti e agli amanti del trekking la possibilità di percorrere le piste ciclabili dell’intero anello dolomitico e di passeggiare nel cuore dei numerosi punti di interesse che valgono al territorio bellunese il titolo di patrimonio dell’UNESCO. Anche per quest’estate infatti continua il servizio bus attrezzato per il trasporto delle bici nell’anello dolomitico, con una corsa in senso orario e un’altra in senso antiorario e coincidenze con treni a loro volta attrezzati con posti per le biciclette.

L’iniziativa, partita l’11 giugno proseguirà per tutta la stagione estiva, fino al 10 settembre, consentendo di visitare il territorio in modo sostenibile anche pianificando vacanze di più giorni. Dal lunedì alla domenica sui treni provenienti da Conegliano e da Belluno saranno disponibili 7 posti per le biciclette, con coincidenze con i bus a Calalzo; inoltre il sabato e nei giorni festivi i treni da Venezia, Vicenza e Padova saranno in coincidenza servizi bus attrezzati per il trasporto biciclette, due per ciascun senso. A Misurina saranno organizzate coincidenze con la navetta per Tre Cime, mentre a Cortina sarà possibile salire sul bus per Dobbiaco.

Numerose le attrazioni da visitare, dal centro storico di Pieve di Cadore alle Tre Cime di Lavaredo, passando per i murales di Cibiana di Cadore e le Cascate di Fanes, non lontane da Cortina d’Ampezzo. Chi deciderà di spostarsi a piedi potrà raggiungere comodamente i punti di partenza di indimenticabili passeggiate di tutte le difficoltà nel cuore del patrimonio dell’UNESCO, che quest’anno patrocinerà anche il servizio TrenoBus. I cicloturisti potranno invece percorrere per la prima volta l’intero anello dolomitico tra Calalzo, Pieve di Cadore, Cibiana di Cadore, Cortina, Dobbiaco, Misurina, le Tre Cime di Lavaredo e Auronzo (incluse la Lunga Via delle Dolomiti, la ciclopedonale di Auronzo, la ciclostrada Pieve di Cadore-Longarone e la ciclabili della Pusteria e delle Drava) oppure diversi percorsi per mountain bike.

Chi non ha una bici da portare con sé non deve comunque preoccuparsi. Lungo il percorso è infatti attivo un servizio di noleggio in cui sarà possibile trovare anche biciclette a pedalata assistita, caschi, seggiolini, carrelli e lucchetti. I prezzi variano dai 16 ai 35 euro, con un costo di 5 euro in più per chi vuole restituire la bici in qualunque punto di noleggio e un 10% di sconto per i possessori di carta Unica Veneto o del biglietto giornaliero “hop on hop off”, che al costo di 10 euro permette di spostarsi con TrenoBus salendo e scendendo lungo l’intero percorso fino alle ore 24 del giorno di utilizzo e di accedere, senza bici, ai servizi TPL sullo stesso percorso.

Per chi arriva in treno sarà possibile accedere al servizio bus dell’anello dolomitico esibendo semplicemente il biglietto ferroviario, senza costi aggiuntivi.

Oltre al biglietto “hop on hop off” sarà possibile acquistare, al costo di 4 euro, il biglietto Misurina – Tre Cime; i titoli di viaggio potranno essere ottenuti con l’App Dolomiti Bus, a bordo dell’autobus o nelle rivendite autorizzate. I biglietti ferroviari potranno invece essere acquistati al prezzo del biglietto di tratta – con l’aggiunta di 3,50 euro per la bici – sia online sia con app Trenitalia o presso le biglietterie ferroviarie, con prenotazione obbligatoria (e inclusa) in caso di bici al seguito per un massimo di 30 posti bici su carrellone, acquistabile fino a 20 minuti prima della partenza; sui treni da Venezia S. Lucia saranno disponibili 60 posti, mentre su quelli da Vicenza e Padova ne saranno disponibili 30.

La brochure con tutte le info sul servizio (dalla mappa all’elenco delle piste ciclabili, i percorsi per le mountain bike, i luoghi di attrazione, le proposte di itinerari, le modalità di noleggio delle biciclette, le informazioni sui rifugi, gli orari, le tariffe e i punti vendita legati al servizio) potrà essere scaricata qui.

E’ inoltre possibile visualizzare la mappa interattiva di Google Maps a questo indirizzo anche collegandosi grazie al servizio Wi-Fi disponibile sui bus.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

settembre 1, 2020

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

Il gas naturale è da tempo una delle principali fonti energetiche del mondo e potrebbe ulteriormente acquisire un ruolo chiave nella “transizione energetica”, come recentemente evidenziato dal Global Gas Report 2020 di International Gas Union (IGU), BloombergNEF (BNEF) e Snam e, sul fronte italiano, dalle proiezioni dello Studio Confindustria – Nomisma Energia “Sistema gas naturale [...]

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

giugno 4, 2020

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

E’ in fase di partenza l’edizione 2020 del progetto Green Jobs, nato per promuovere la crescita di competenze e sensibilità nel settore dell’economia circolare attraverso attività formative sul territorio: CONAI e l’Università degli Studi della Basilicata daranno, anche quest’anno, la possibilità a ottanta laureati della Regione di partecipare gratuitamente a un iter didattico per facilitare [...]

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

maggio 27, 2020

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

Quanto la second hand economy sia ormai rilevante nell’economia nazionale italiana lo conferma la sesta edizione dell’Osservatorio Second Hand Economy condotto da BVA Doxa per Subito, piattaforma leader in Italia per la compravendita di oggetti usati, con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, che ha evidenziato come il valore generato da questa forma di “economia [...]

Möves: a Milano al lavoro in eBike

maggio 20, 2020

Möves: a Milano al lavoro in eBike

Anche a Milano finisce il lockdown e nasce Möves (dal gergo dialettale milanese: “muoviamoci“), un progetto dedicato alle aziende del capoluogo lombardo che vogliono agevolare la mobilità in sicurezza dei propri dipendenti. In base ai dati emersi da un censimento, il numero di residenti milanesi che si sposta quotidianamente per recarsi al luogo di lavoro [...]

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

maggio 15, 2020

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

Tra i provvedimenti varati dal Governo il nuovo “Decreto Rilancio” prevede l’innalzamento delle detrazioni dell’Ecobonus e del Sismabonus al 110% a partire dal 1° luglio 2020, aprendo importanti opportunità di rilancio per il settore immobiliare nel dopo emergenza Covid. “Grazie al ‘Decreto Rilancio’ e al Superbonus al 110% sarà possibile intervenire sulle nostre città con [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende