Home » Comunicati Stampa » Turismo nelle Terre Alte: 10 mila studenti in gita sulle montagne piemontesi:

Turismo nelle Terre Alte: 10 mila studenti in gita sulle montagne piemontesi

giugno 14, 2011 Comunicati Stampa

Un aumento del 10 per cento rispetto al 2010. Sono in continua crescita gli studenti delle scuole elementari e medie del Piemonte che scelgono la montagna per i viaggi di istruzione. Diecimila studenti, nel corso dell’anno scolastico che si è concluso sabato scorso, sono andati in gita in montagna e hanno scelto uno dei 102 pacchetti di viaggio proposti dallUncem Piemonte nel catalogo “A scuola di montagna”. Un risultato molto importante, nell’anno in cui, per questioni di budget, molte scuole hanno limitato notevolmente i viaggi di istruzione nel numero e nella durata.

A sostenere le gite in Piemonte, per la prima volta quest’anno è scesa anche in campo la Regione; proprio alla presentazione del catalogo dell’Uncem, il 10 settembre 2010, l’Assessore Regionale al Turismo e all’Istruzione Alberto Cirio aveva annunciato la disponibilità di un bonus economico di 150 euro per le classi che avessero scelto delle mete piemontesi per i viaggi d’istruzione.

«L’impegno della Regione è stato particolarmente apprezzato dalle scuole – spiega il presidente dell’Uncem Piemonte, Lido Riba – che da tre anni ricevono il catalogo dell’Uncem, distribuito in 14mila copie. Crediamo profondamente in questo progetto. La montagna è una risorsa preziosa e sviluppo vuol dire anche turismo, con target specifici. Ecco il primo motivo del nostro impegno nel coinvolgere i giovani, i ragazzi e i bambini, a cui la montagna può insegnare molto. Qui possono scoprire un patrimonio unico del Piemonte, dove natura, cultura, storia si fondono. Un bagaglio di indiscutibile valore. Ecco perché rilanciamo la “sfida” alle grandi capitali del turismo scolastico, le città come Roma, Firenze, Venezia, scelte anche perché spesso non vi sono alternative valide sotto il profilo educativo e logistico».

Da tre anni, dirigenti scolastici, insegnanti, educatori hanno modo di apprezzare le destinazioni di “A scuola di montagna” realizzato da alcuni tour operators individuati dall’Uncem sulla base delle segnalazioni delle 22 Comunità montane piemontesi; in fase di allestimento la quarta edizione del catalogo, che verrà presentata a settembre.

Entracque, nella Comunità montana Alpi del Mare, con il percorso “Dall’acqua all’energia”, con 910 studenti che hanno effettuato il viaggio d’istruzione di una giornata, è stata la destinazione più scelta tra le 102 del catalogo. Tra le mete più gettonate dell’anno scolastico 2010-2011 vi sono stati il Museo del Gusto di Frossasco (374 presenze), la gita a Vernante su Pinocchio (357 presenze), le escursioni nel Parco delle Alpi Marittime, e quelle inerenti la preistoria nel Canavese (420). Da segnalare anche le gite con le racchette da neve in tutte le località alpine piemontesi, le escursioni al Parco del Gran Paradiso, ma anche i pacchetti “Liutaio per un giorno” nella Comunità montana Valli Po, Bronda, Infernotto e Varaita (600 studenti) e nella stesso territorio, “Lo spaventapasseri, un amico da costruire” (461). Ancora l’acqua protagonista del pacchetto “Un viaggio al 100% H2O” nella Comunità montana Alto Tanaro, Cebano, Monregalese (430 presenze).

Sempre vantaggiosi i costi dei pacchetti per un giorno di “viaggio”: da 10 a 30 euro, con molte occasioni di degustare i prodotti enogastronomici tipici dei territori, acquistarli e portarli a casa alle famiglie. In vista dell’estate, le mete del catalogo diventano ottimi pacchetti per l’intera famiglia, da scegliere per scoprire pezzi di territorio nelle Terre Alte.

Nel presentare il catalogo, l’assessore Cirio a settembre 2010 aveva evidenziato il grande valore del progetto. «Dimostra – spiegava Alberto Cirio – come si possa fare insegnamento anche al di fuori delle mura scolastiche, trasmettendo la conoscenza e la passione per uno dei luoghi più distintivi della propria regione. Inoltre, anche dal punto di vista turistico coltiva giovani viaggiatori che già oggi hanno un potere economico, per quanto piccolo; infine, non dimentichiamo che i viaggi scolastici si svolgono in periodi dell’anno e della settimana “bassi“, quindi, utilissimi a rivitalizzare il territorio e a contribuire a tutta la macchina che muove il sistema del turismo piemontese».

Per promuovere il turismo scolastico, l’Uncem ha anche realizzato un video di 15 minuti,  inserito sulla propria pagina Facebook: Uncem Piemonte: A scuola di montagna!

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

luglio 25, 2017

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

Cocoon, incubatrice biodegradabile brevettata dall’azienda olandese Land Life Company, potrebbe aiutare a riforestare i territori italiani colpiti da siccità e incendi rivitalizzando ecosistemi degradati e comunità, come sta già succedendo in 24 Paesi nel mondo. Sono infatti due miliardi gli ettari di terreno degradati nel mondo, un’area più grande di quella dell’intero Sudamerica. Tanto che [...]

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

luglio 25, 2017

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

Reti wireless, fibra ottica e tecnologie di visione digitale in campo per prevenire e contrastare gli incendi estivi che stanno causando ingenti danni in molte regioni italiane. E’ la Regione Emilia Romagna, con il supporto della Protezione Civile, a lanciare  un progetto pilota che interessa due siti dell’Appennino tra Modena e Ferrara. Qui sono state installate stazioni di monitoraggio composte da [...]

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

luglio 25, 2017

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

“È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla”. Lo afferma Arcangelo Francesco Violo, segretario nazionale e coordinatore della Commissione Risorse idriche del Consiglio Nazionale dei Geologi. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate [...]

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

luglio 24, 2017

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

Seconda vittoria legale dell’Abruzzo in pochi giorni: la Corte Costituzionale, con sentenza 198/2017, ha annullato il decreto “Trivelle” del 2015 in quanto emanato senza preventiva intesa con le Regioni: “Non spettava allo Stato e per esso al Ministro dello Sviluppo Economico – scrive la Consulta – adottare il decreto del 25 marzo 2015 senza adeguato coinvolgimento [...]

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende