Home » Comunicati Stampa »Internazionali »Politiche » Tutela del territorio e mobilità lavorativa: è realtà il titolo di “Eurogeologo”:

Tutela del territorio e mobilità lavorativa: è realtà il titolo di “Eurogeologo”

“Stiamo andando verso la tessera professionale riconosciuta in tutte le Nazioni, non solo europee.  Oggi i geologi italiani contano di più in Europa e non solo” . Lo ha annunciato Domenico Calcaterra , Consigliere Nazionale dei Geologi e Segretario Generale della Federazione Europea dei Geologi intervenendo alla conferenza  “Esperienze lavorative all’estero e ruolo della Federazione Europea dei Geologi” organizzata dall’Ordine dei Geologi della Campania e dal Consiglio Nazionale dei Geologi.

I geologi italiani dunque mettono piede a Bruxelles “ed è proprio a Bruxelles che si stanno per prendere decisioni importanti ed approvando norme fondamentali come la Direttiva Europea sulle Acque – ha proseguito Calcaterra -  e dunque noi ci siamo. E’ già realtà il titolo di Eurogeologo, risultato conseguito dall’attuale Consiglio Nazionale con il quale i geologi italiani possono lavorare in Australia , Canada , Stati Uniti e Sud Africa e presso tutti i Paesi membri della Federazione Europea dei Geologi, ma vogliamo ottenere l’apertura di tutte le frontiere”.

L’obiettivo dell’attuale CNG, fortemente rappresentato nella FEG, è infatti quello di arrivare alla tessera professionale con l’apertura completa delle frontiere. Per la prima  volta dopo 30 anni, secondo i promotori del Consiglio Nazionale, si registrano risultati importanti  per  i geologi italiani. “Oggi in Australia, Stati Uniti, Canada, Sud Africa e non solo vogliono il geologo italiano. Parlare di Europa  – ha concluso Calcaterra –  soprattutto in un momento di sofferenza per la nostra categoria, significa aprire nuove prospettive occupazionali. Alla luce di tutto ciò è essenziale un’azione di coordinamento internazionale per guidare anche e soprattutto i giovani geologi italiani verso  scelte importanti  finalizzate all’entrata nel mercato del lavoro”.

Il rischio emigrazione è forte, ma trova almeno soddisfazione nelle opportunità che si aprono. I geologi, soprattutto italiani, a quanto pare, sono molto richiesti all’estero come ad esempio in Kurdistan dove  “ per il solo 2015 – ha affermato Raffaele Nardone , Presidente Geologi della Basilicata  – verranno appaltati ben 450 milioni di euro di lavori, per la Metropolitana e tante altre opere importanti come  il sistema di irrigazione dei campi. In Kurdistan la figura professionale del geologo è ritenuta fondamentale nella filiera di progettazione”. “In Italia la situazione del mercato del lavoro in particolare dell’edilizia è grave – ha  dichiarato Francesco Peduto , Presidente dell’Ordine dei Geologi della Campania –  dunque bisogna guardare ed aprire anche altre prospettive. In Europa siamo 30.000 di cui 15.000 sono geologi italiani. Rappresentiamo addirittura il 50% della categoria in Europa!”.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

giugno 20, 2018

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

Come dare nuova vita agli spazi dismessi delle città? Come riempire i vuoti urbani non solo attraverso una riqualificazione fisica ma anche culturale, sociale e ambientale? Quale futuro collettivo immaginare per le aree abbandonate? Come creare rete tra istituzioni e associazioni cittadine per intervenire in modo partecipato nei processi di riattivazione degli immobili inutilizzati, come [...]

Ubeeqo e ICS: la rivoluzione del microcarsharing per aziende e condomini

giugno 20, 2018

Ubeeqo e ICS: la rivoluzione del microcarsharing per aziende e condomini

Ubeeqo, gestore di car sharing parte di Europcar Mobility Group, si è qualificato come operatore certificato di car sharing al bando indetto da ICS Iniziativa Car Sharing, una Convenzione di Comuni e altri Enti locali, sostenuto dal Ministero dell’Ambiente. Obiettivo di ICS è quello di promuovere e sostenere la diffusione del car sharing come strumento di [...]

Ad Affi l’impianto eolico diventa un investimento per i cittadini

giugno 19, 2018

Ad Affi l’impianto eolico diventa un investimento per i cittadini

Le imprese e le famiglie residenti ad Affi, in provincia di Verona, potranno partecipare al finanziamento dell’impianto eolico, della potenza complessiva di 4 MW, realizzato dalla multiutility locale AGSM nel 2017. L’operazione replica uno schema già adottato con successo per il vicino impianto eolico di Rivoli Veronese realizzato dalla stessa società nel 2013, e prevede un’emissione di obbligazioni (“Affi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende