Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”:

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso.

Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore aerospaziale – con una tecnologia pulita e un design raffinato. Ed è solo il primo di una serie di prodotti di lusso e avanguardia che l’azienda aspira a portare sul mercato, in futuro, con l’obiettivo di conciliare mobilità, praticità e sostenibilità.

E’previsto infatti che le popolazioni urbane di tutto il mondo crescano ulteriormente, dall’attuale 55% già insediato in città al 60% del 2030. Una crescita che, business as usual, rischia di generare ulteriori difficoltà a muoversi nel traffico, rapido aumento delle emissioni di gas serra e peggioramento dell’inquinamento atmosferico e acustico.

“Con città sempre più popolose, non è mai stato più importante rendere gli ambienti urbani luoghi in cui le persone amino vivere“, ha dichiarato Hugues Despres, CEO di Ujet International. “Di conseguenza, Ujet si concentra nel fornire alle grandi città soluzioni che aiutino gli abitanti a spostarsi con stile e semplicità. Il nostro scooter elettrico ne è un perfetto esempio, grazie ad una totale connettività, materiali avanzati e un design senza pari, attento ad ogni singolo dettaglio. Le sue dimensioni compatte occupano poco spazio, sia per la guida che per il parcheggio e rappresentano una modalità di trasporto veloce: la batteria portatile elimina la necessità di stazioni di ricarica, offrendo ai cittadini la libertà di spostarsi nei loro ambienti urbani in modo efficiente e senza sforzo”.

Lo scooter Ujet offre una batteria ad alte prestazioni, disponibile in due versioni con una portata stimata fino a 70 km (circa 43 minuti) o 150 km (circa 93 minuti), e può essere caricata in qualsiasi presa di corrente. Con le dimensioni di un trolley, la batteria è rimovibile, portatile e leggera e consente un facile trasporto.

Gli scooteristi potranno controllare il loro scooter elettrico direttamente tramite app iOS o Android ricevendo indicazioni dettagliate su dove è parcheggiato, condividendo le informazioni con amici e parenti e disabilitando l’accensione da remoto se la protezione antifurto dovesse inviare un avviso che lo scooter si è spostato senza il loro comando. Con il proprio smartphone sarà poi possibile sbloccarlo e monitorare le prestazioni, tra cui il livello della batteria, il chilometraggio, le emissioni di anidride carbonica risparmiate e molto altro – incluso un facile accesso all’assistenza clienti, con segnalazioni dei negozi più vicini e la possibilità di comunicare facilmente con un apposito team di supporto.

Lo scooter Ujet ospita inoltre numerose altre opzioni di connettività, tra cui la SIM card con connessione 3G, GPS, WiFi e Bluetooth. Raccogliendo ed elaborando attivamente i dati da oltre 20 sensori, può avvisare il guidatore in caso di potenziali problemi con uno qualsiasi dei componenti chiave.

I pneumatici “nanometrici” sono infine tra i più leggeri della categoria: realizzati con nanotubi di carbonio a parete singola garantiscono prestazioni e sicurezza senza precedenti, aumentando il grip su bagnato e asciutto di 2 volte e accrescendo, dunque, la trazione. Inoltre, i materiali ad alte prestazioni nel telaio, che comprendono materiali in lega e fibra di carbonio (fino al 40% più leggeri dell’alluminio), consentono allo scooter elettrico Ujet di pesare solo 43 kg.

Lo scooter – prenotabile sul sito ujet.com – verrà lanciato a Parigi, Milano, Barcellona, ​​Madrid, Roma, Lussemburgo, Amsterdam nella prima metà del 2018 e solo in seguito negli Stati Uniti (a partire dalla California e dalla Florida) e in Asia, nella seconda metà del 2018. Il prezzo previsto è di circa $ 8.900 USD per la batteria piccola e $ 9,990 USD per la batteria grande.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende