Home » Comunicati Stampa » Un aiuto agli scoiattoli del Parco Nazionale del Gran Paradiso:

Un aiuto agli scoiattoli del Parco Nazionale del Gran Paradiso

settembre 3, 2010 Comunicati Stampa

Scoiattolo rosso, Courtesy of marchgraziano, Flickr.comE’ stato firmato nei giorni scorsi l’accordo di sponsorizzazione tra Parco Nazionale Gran Paradiso e Emmebi Srl, impresa leader in Italia nel settore delle bomboniere. Il progetto lega l’immagine del Parco a una linea di bomboniere realizzate in materiale eco-compatibile, la cui vendita contribuirà a finanziare il progetto di ricerca “Life history e comportamento dello scoiattolo rosso” in corso nell’area protetta.

Con l’acquisto delle bomboniere e degli altri materiali previsti dalla linea di prodotto sarà possibile supportare in modo concreto le attività di ricerca scientifica del Parco Nazionale Gran Paradiso. I fondi saranno infatti utilizzati per l’esecuzione delle catture e marcature degli scoiattoli e per la creazione di borse di studio per studenti di scienze biologiche e naturali. Lo studio, in cui sono coinvolti ricercatori dell’Università di Torino, è basato sul controllo e il conteggio degli animali presenti in diverse aree di studio al fine di comprendere la storia di vita degli individui, l’uso dello spazio e la dinamica della popolazione in base della variazione annuale delle risorse nutritive.

“Lo scoiattolo rosso, specie che abita nei boschi delle nostre pianure e montagne, ha un rivale: lo scoiattolo grigio americano, che lo minaccia e lo sta facendo scomparire entrando in diretta competizione. Le Alpi saranno forse in futuro l’ultimo rifugio di questa affascinante e simpatica specie di roditore” spiega Bruno Bassano, veterinario e responsabile del servizio scientifico del Parco “Per questo motivo già da diversi anni sono in corso studi sugli scoiattoli nella zona del Gran Paradiso. La sponsorizzazione è importante perché con i tagli imposti con l’ultima finanziaria è difficile trovare i fondi che riescano a garantire il proseguimento delle ricerche”.

Ma non sarà solo la ricerca scientifica del Parco a trarre beneficio dall’accordo, il progetto ha infatti anche una valenza turistica. Le coppie di sposi e i loro invitati in tutta Italia riceveranno un pieghevole in cui viene segnalato uno dei boschi individuato come area di studio della ricerca, quello del Pousset in Val di Cogne, e le indicazioni per raggiungere il sentiero che lo attraversa. I neo-sposi ed i loro parenti e amici potranno quindi decidere di visitare di persona le bellezze naturalistiche del Parco del Gran Paradiso, oltre a compiere un gesto di solidarietà ambientale.

Roberto Massaro, titolare di Emmebi commenta così l’accordo: “Siamo felici di poter  partecipare ad un progetto importante di ricerca scientifica condotto nel Parco del Gran Paradiso, la più antica area protetta d’Italia. Speriamo inoltre di poter sensibilizzare giovani e bambini alla importanza della preservazione dell’ambiente naturale montano: la nostra regione e l’Italia tutta hanno delle aree naturali affascinanti che meritano maggiore considerazione e conoscenza”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

novembre 10, 2017

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

Il Gruppo Sanpellegrino, leader italiano del settore beverage e acque minerali, con 1.500 dipendenti e 900 milioni di euro di fatturato, ha realizzato, per la prima volta, un Report sulla “creazione di valore condiviso”, per raccogliere e diffondere i dati relativi alle azioni di CSR (corporate social responsibility) avviate negli ultimi anni. Dal quadro tracciato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende