Home » Comunicati Stampa »Green Economy »Idee » Un anno di “Laudato Sì”. WWF celebra l’Enciclica di Papa Francesco e gli ordini religiosi disinvestono dal fossile:

Un anno di “Laudato Sì”. WWF celebra l’Enciclica di Papa Francesco e gli ordini religiosi disinvestono dal fossile

Nel suo primo anno, l’Enciclica di Papa Francesco Laudato Si’ ha giocato un ruolo importantissimo nel connettere le religioni, i paesi e i cittadini del mondo sul bisogno di capire e affrontare, insieme, i problemi dell’ambiente e i problemi sociali. Lo stesso sottotitolo dell’enciclica, richiamando alla “Cura della nostra casa comune”, è un sommario di un messaggio potente, rivolto a tutta l’umanità.

Per la presidente del WWF Italia Donatella Bianchi, che ha voluto ricordare l’anniversario, “l’Enciclica di Papa Francesco è arrivata in un anno cruciale, incoraggiando le persone e i paesi a incontrarsi sull’importanza di uno sviluppo sostenibile e a indirizzare la sfida climatica. Avendo aiutato a costruire questo terreno comune in un tempo in cui le emergenze e la competizione creano attriti tra le nazioni e all’interno delle nazioni stesse, l’Enciclica ha avuto un grande impatto nell’ispirare i Paesi a unirsi per raggiungere due importanti accordi globali. Lo scorso settembre 193 governi si sono uniti intorno agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, il percorso per lo sviluppo futuro. Poco dopo i leader delle nazioni hanno concordato l’Accordo sul Clima di Parigi. Unirsi insieme per indirizzare lo sviluppo umano su una via che salvaguardi il nostro Pianeta e le sue risorse naturali è esattamente lo spirito collaborativo che Papa Francesco richiama nella Laudato Si’”. “Il messaggio, ricco di forza, della Laudato Si’ andrà molto oltre l’anno trascorso. Ha già promosso il dialogo con le altre religioni e molte altre fedi hanno fatto dichiarazioni sul cambiamento climatico – conclude Bianchi - La Laudato Si’ continuerà a smuovere le coscienze e richiamare tutti ad atti più concreti per accelerare la giusta transizione a un mondo decarbonizzato, basato su un nuovo stile di vita e su percorsi di equità e sostenibilità, usando le risorse naturali in un modo giusto efficiente e rigenerativo”.

Non a caso l’Enciclica richiama all’azione, ed è significativo che, in occasione del primo anniversario della pubblicazione, quattro ordini religiosi abbiano annunciato di voler disinvestire dai combustibili fossili.

Il 16 giugno, The Marist Sisters, Presentation Congregation Queensland Presentation Sisters Wagga Wagga, in Australia, e The Passionists (Australia, Nuova Zelanda, Papua Nuova Guinea e Vietnam), hanno definitivamente deciso di rinunciare agli investimenti legati alle fonti fossili per reinvestirli nelle energie rinnovabili. E molte altre congregazioni mondiali hanno già annunciato azioni simili, che verranno formalizzate il prossimo ottobre, in occasione della Festa di San Francesco.

Il comunicato stampa del Global Catholic Climate Movement fa notare che queste organizzazioni si uniscono idealmente ad altre 530 istituzioni del mondo, che rappresentano globalmente 3,4 trillioni di dollari in fondi gestiti e che includono il Consiglio Mondiale delle Chiese, il Fondo Sovrano Norvegese, il Fondo Rockfeller, le Università di Oxford e Stanford, la  Georgetown University e la University of Dayton. Tutte realtà già impegnate nel disinvestimento.

Il GCCM ha anche annunciato la creazione di un Catholic Divest-Reinvest Online Hub per ospitare notizie e informazioni per la comunità cattolica su queste attività.

Papa Francesco, del resto, è stato molto chiaro: “Sappiamo che le tecnologie basate sull’uso di combustibili altamente inquinanti di origine fossile – specialmente il carbone, ma anche il petrolio e, in grado minore, il gas – devono essere progressivamente sostituite senza ritardo“. Messaggio ribadito dai Vescovi Cattolici di tutti i continenti, che hanno chiesto esplicitamente di “mettere fine all’era fossile e creare un accesso economico, efficiente e sicuro alle fonti rinnovabili per tutti”.  A questo proposito le organizzazioni cattoliche stanno lavorando ad una nuova campagna di sensibilizzazione della società civile con traguardo al 2030, che verrà lanciata alla COP22 di Marrakesh il prossimo novembre.

Intanto, nei prossimi giorni, si svolgerà, in numerose parrocchie e comunità del mondo cattolico, la Laudato Si Week: una serie di conferenze online ed eventi locali per discutere il proprio ruolo nella “cura della casa comune” e celebrare il primo compleanno dell’Enciclica papale.

Redazione Greenews.info


Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

luglio 20, 2017

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

La tecnologia al servizio della solidarietà. Parte oggi da Milano, presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21, il progetto Clothes for love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia e le principali amministrazioni comunali lombarde. Il progetto prevede il posizionamento di un nuovo contenitore [...]

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

luglio 17, 2017

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

L’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano hanno presentato i risultati della consult@zione pubblica online del progetto “Cammini e Percorsi”, iniziativa a rete promossa da MiBACT e MIT che, nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017–2022, punta alla riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi. Il report esamina i [...]

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

luglio 17, 2017

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

“Lights on sustainability” è il nome dell’evento organizzato venerdì 14 luglio, a Roma, dal gruppo bancario ING Italia per celebrare i suoi dieci anni di impegno nel settore delle energie rinnovabili e per tracciare uno scenario dei principali trend della green economy e della sostenibilità, a livello globale e con un focus sull’Italia. La divisione wholesale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende