Home » Comunicati Stampa »Progetti » Un biodistretto integrato per la Sicilia: a Caltagirone il progetto di Renovo Bioenergy:

Un biodistretto integrato per la Sicilia: a Caltagirone il progetto di Renovo Bioenergy

ottobre 7, 2014 Comunicati Stampa, Progetti

Renovo SpA, azienda attiva nella valorizzazione delle biomasse vergini residuali, ha presentato il nuovo progetto integrato Renovo Bioenergy per la zona industriale di Caltagirone (Catania), che prevede la costruzione di un polo integrato della bioedilizia, del riciclo del legno e delle energie rinnovabili da biomasse vergini.

Il biodistretto di Caltagirone, in particolare, prevede la costruzione di un vero e proprio polo ad elevata autonomia energetica che punta da un lato alla valorizzazione dei residui agricoli e forestali a livello locale nel settore della bioedilizia, dall’altro al recupero e riciclo di legno post-utilizzo, che dovrebbe portare al territorio calatino molteplici vantaggi in termini di ricadute ambientali e socio-economiche.

Alla base del biodistretto ci sarà la valorizzazione di biomasse vergini locali all’interno di un impianto cogenerativo, che immetterà in rete l’energia elettrica prodotta e cederà l’energia termica cogenerata agli altri due impianti del polo, finalizzati uno alla produzione di pallet certificati in legno pressato e l’altro a quella di pannelli termoisolanti in fibra di legno e paglia.

“I benefici ambientali di una filiera a ‘km 0’ come quella che intendiamo implementare a Caltagirone sono molti”, spiega il presidente Stefano Arvati. “Innanzitutto, per l’alimentazione dell’impianto cogenerativo utilizzeremo solamente scarti agricoli e forestali da filiera corta, provenienti da meno di 70 km. Inoltre, andremo a valorizzare la filiera del legno di riciclo post-utilizzo finalizzandola alla produzione di pallet certificati in legno pressato. Attualmente il legno di riciclo siciliano ha, come unico sbocco commerciale, le aziende settentrionali del pannello. E’ quindi facile capire come si possano in questo modo evitare l’emissione di 4.260 tonnellate di CO2 derivate dal trasporto del materiale lungo tutta la penisola”.

Non è questo, secondo i promotori, l’unico vantaggio per l’ambiente portato dal progetto di Caltagirone: generare la stessa quantità di energia da fonti fossili, infatti, ‘costerebbe’ la produzione di circa 3.730 tonnellate di CO2. C’è poi da considerare l’implementazione di una filiera dei pannelli termoisolanti in fibra di legno e paglia, che permettono l’efficientamento energetico degli edifici e quindi l’abbattimento dei consumi per il riscaldamento del 30-40%, favorendo un risparmio di circa 4.000 tonnellate di CO2.

Importanti dovrebbero essere anche le ricadute sociali e occupazionali degli impianti: “A questo proposito, grazie alla collaborazione con la cooperativa sociale ‘Il Nodo’,” continua Arvati, “individueremo 89 lavoratori (tra diretti, indiretti e indotto) principalmente all’interno delle fasce svantaggiate della popolazione: mamme senza lavoro, ex detenuti, categorie protette. In totale abbiamo calcolato che le ricadute socio-economiche sul territorio saranno nell’ordine dei 4.032.138 di euro all’anno.

Renovo Bioenergy per il suo biodistretto siciliano sta trovando la collaborazione nel mondo della finanza etica, infatti il progetto al momento è all’attenzione del Fondo Etico immobiliare Green Star – Comparto Bioenergie promosso da REAM SGR e Renovo, i cui sottoscrittori sono la Fondazione “Con il Sud”, la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e la Fondazione Banco di Sardegna.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

dicembre 11, 2017

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

Esiste un avamposto della biodiversità sulla Terra prima della “fine del mondo”: si chiama Global Seed Vault (GSV) e si trova nell’arcipelago delle Isole Svalbard a 1.300 chilometri dal Polo Nord. Pochi ne conoscono l’esistenza, ma si tratta del più grande deposito di semi del mondo e potrebbe essere l’ultima risorsa dell’umanità in caso di [...]

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

dicembre 7, 2017

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

Cento storie di imprese virtuose rappresentano il nucleo di partenza del primo Atlante Italiano dell’Economia Circolare – presentato nei giorni scorsi a Roma – che raccoglie esperienze basate sul riutilizzo, sulla riduzione degli sprechi, sulla diminuzione dei rifiuti, sulla reimmissione nel ciclo produttivo di materie prime recuperate (seconde). Il progetto è promosso da Ecodom, il [...]

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

dicembre 6, 2017

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

Si è svolta sabato 2 dicembre, a Parma, la “Giornata interdisciplinare di studio sull’antibiotico-resistenza” organizzata dall’Ordine dei Medici Veterinari di Parma con il sostegno di MSD Animal Health. Undici relatori, moderati dal Dr. Alberto Brizzi, organizzatore e presidente dell’Ordine, hanno illustrato, da prospettive diverse, gli impatti attuali e i rischi futuri relativi alla cosiddetta AMR [...]

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

dicembre 5, 2017

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili, nei primi dieci mesi del 2017 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico hanno raggiunto complessivamente circa 726 MW (+20% rispetto allo stesso periodo del 2016). Si conferma inoltre il trend mensile del fotovoltaico, che con i 29 MW connessi a ottobre 2017 raggiunge quota 352 MW [...]

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

dicembre 5, 2017

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

Il 5 dicembre è la Giornata Mondiale del Suolo. Una celebrazione che in Italia assume un significato particolare, essendo uno dei paesi in Europa con il più alto ritmo di consumo di questa risorsa non rinnovabile. Per questo Fondazione Cariplo ha scelto di lanciare proprio oggi il nuovo portale dedicato all’Ambiente, che avrà il compito di [...]

Sacchetti plastica: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove restrizioni

dicembre 1, 2017

Sacchetti plastica: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove restrizioni

Il 13 agosto 2017 è entrata in vigore la legge 123/2017, che recepisce la direttiva UE 2015/720 e contiene la nuova normativa sulle borse di plastica, con importanti novità anche per i sacchetti ultraleggeri utilizzati per gli alimenti sfusi (es. frutta e verdura) che non rispettino i criteri di compostabilità e biodegradabilità. In particolare il testo dispone [...]

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

novembre 30, 2017

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

Una campagna all’insegna del beneficio multiplo: più efficienza energetica, risparmio, valore, comfort, attenzione per l’ambiente e salute, sono questi i sei principi cardine che hanno ispirato la creazione della nuova campagna di Rete IRENE (Imprese per la Riqualificazione Energetica negli Edifici) aderente alla Campagna nazionale per l’efficienza energetica “Italia in Classe A”. Lanciata ufficialmente nei giorni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende