Home » Comunicati Stampa » Un cinema in difesa dell’ambiente:

Un cinema in difesa dell’ambiente

dicembre 10, 2010 Comunicati Stampa

Premio Roberto RosselliniLa serata di gala del Premio Internazionale Roberto Rossellini Maiori Film Festival si è chiusa a Maiori lo scorso 27 novembre al Centro Congressi dell’Hotel Pietra di Luna. La manifestazione, intitolata al maestro del neorealismo,  ha dedicato  un’intera  settimana a  proiezioni  ed  incontri  relativi al tema dell’ambiente e della sua salvaguardia in pieno spirito rosselliniano, cercando di fare del cinema “un’arte utile”.

Ha presenziato alla conferenza il professore Mario Alverà, uno dei pochi relatori ad essere stato addestrato personalmente dall’ex Vice Presidente Al Gore ed ammesso dall’Associazione No-Profit  ‘The Climate Project’’, un’organizzazione mondiale che nasce dall’impegno in campo ambientale di Al Gore – per questo insignito del Premio Nobel per la Pace 2007 insieme all’IPCC dell’Onu – allo scopo di realizzare un’informazione chiara per tutti, rigorosa ed esaustiva, sul tema dei cambiamenti climatici.

Numerosi i riconoscimenti attribuiti in questa undicesima edizione nel ricordo di Roberto Rossellini:

- Yann Arthus Bertrand per il film Home, un vero e proprio inno alla bellezza del nostro pianeta e alla sua delicata armonia, attraverso fantastici paesaggi di 54 paesi catturati solo dall’alto. Il regista e fotografo francese ci porta in  un viaggio spettacolare sopra tutto il pianeta Terra.  Home è molto di più di un magnifico film-documentario, è una lunga sequenza di inquadrature mozzafiato della Terra come non si è mai visto prima.

- Walt Disney Italia per film “Earth. La nostra Terradi  Alastair Fothergill e Mark Linfield, prodotto da Disneynature. Earth racconta le stagioni, attraverso un viaggio dal Polo Nord al Polo Sud, narrando la vita di tre famiglie: quella degli orsi polari (più che altro di una madre orsa e dei due cuccioli); quella di un elefantessa e del suo cucciolo nel deserto del Kalahari; quella di una balena megattera e il suo balenottero. Per realizzare Earth sono stati necessari cinque anni di produzione, mille ore di riprese, quaranta troupe specializzate; per la prima volta sono state utilizzate delle cineprese super high speed al di fuori di uno studio cinematografico.

– Gaetano Pascale, responsabile di Slow Food Campania, per il film Terra madre (2009) di Ermanno Olmi. Un maestro del cinema mondiale  propone il proprio punto di vista sul grande tema del cibo e sulle implicazioni economiche, ecologiche, sociali ad esso correlate. Ermanno Olmi costruisce un documentario, un film d’inchiesta limpidamente autoriale, che fa i conti con il destino del pianeta. Una poetica riconoscibile e riconducibile a tutta la sua opera precedente ma sorprendente per la sua unicità formale nel panorama del genere documentario.

– Mario Alverà per “The Climate Project”, l’organizzazione mondiale che nasce dall’impegno in campo ambientale di Al Gore allo scopo di realizzare un’informazione chiara per tutti, ma rigorosa ed esaustiva, sul tema dei cambiamenti climatici.

– Federica Masin, executive creative producer, per Current TV, il network televisivo internazionale di informazione indipendente particolarmente sensibile alle tematiche ambientali, fondato nel 2005 da Al Gore, premiato nel 2007 con un Emmy Award per il suo originale servizio TV interattivo, piattaforma cross-mediale attiva 24 ore su 24 che integra televisione e internet e si fonda sul concetto degli User Generated Content (contenuti generati dagli utenti). Conta dunque sulla partecipazione attiva di un pubblico  pronto a proporre e fruire dei contenuti con l’intento di creare una coscienza collettiva attraverso lo scambio partecipativo d’informazioni da ogni angolo del pianeta.

– Guglielmo Pepe, direttore, per la rivista National Geographic che da sempre si è prefissata di incrementare e diffondere la conoscenza geografica e allo stesso tempo di promuovere la protezione della cultura dell’umanità, della storia e delle risorse naturali.

– Giuseppe Onufrio, direttore esecutivo, per Greenpeace, uno dei più grandi movimenti ambientalisti del mondo. Greenpeace è un’associazione non violenta, che utilizza azioni dirette per denunciare in maniera creativa i problemi ambientali e promuovere soluzioni per un futuro verde e di pace. Greenpeace è indipendente e non accetta fondi da enti pubblici, aziende o partiti politici.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

luglio 17, 2017

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

L’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano hanno presentato i risultati della consult@zione pubblica online del progetto “Cammini e Percorsi”, iniziativa a rete promossa da MiBACT e MIT che, nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017–2022, punta alla riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi. Il report esamina i [...]

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

luglio 17, 2017

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

“Lights on sustainability” è il nome dell’evento organizzato venerdì 14 luglio, a Roma, dal gruppo bancario ING Italia per celebrare i suoi dieci anni di impegno nel settore delle energie rinnovabili e per tracciare uno scenario dei principali trend della green economy e della sostenibilità, a livello globale e con un focus sull’Italia. La divisione wholesale [...]

Carovana delle Alpi: le bandiere verdi di Legambiente e i “Pirati della montagna”

luglio 14, 2017

Carovana delle Alpi: le bandiere verdi di Legambiente e i “Pirati della montagna”

La sfida della sostenibilità ambientale e la lotta ai cambiamenti climatici passa anche per le Alpi. Patrimonio di inestimabile valore per i paesaggi e luoghi unici, oggi l’arco alpino italiano è anche la culla di tante esperienze virtuose, moderne e rispettose dell’ambiente, in grado di dar impulso ad una nuova economia e incentivare un turismo [...]

Ford e Deutsche Post mandano in produzione il furgonato elettrico per le consegne a media distanza

luglio 13, 2017

Ford e Deutsche Post mandano in produzione il furgonato elettrico per le consegne a media distanza

Ford e Deutsche Post DHL Group nel mese di giugno 2017 hanno siglato un accordo con StreetScooter per la produzione di un nuovo veicolo con alimentazione elettrica da dedicare ai servizi di consegna. I partner sono ora all’opera per la realizzazione di un veicolo furgonato di grandi dimensioni da utilizzare per le consegne quotidiane. Deutsche Post [...]

“Comuni ciclabili”: da FIAB arriva il riconoscimento ai più attivi sulle politiche bike-friendly

luglio 13, 2017

“Comuni ciclabili”: da FIAB arriva il riconoscimento ai più attivi sulle politiche bike-friendly

Incentivare i comuni italiani ad adottare politiche a favore della mobilità ciclistica; premiare l’impegno di chi ha già messo in campo iniziative bike-friendly; valorizzare le località più accoglienti per chi si muove in bicicletta. Sono questi, in sintesi, gli obiettivi di “Comuni Ciclabili”, il nuovo riconoscimento istituito da FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende