Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » Un nuovo elemento di design sulle strade di Milano:

Un nuovo elemento di design sulle strade di Milano

giugno 13, 2011 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

General Electric ha scelto Milano, la capitale dello stile, per il lancio europeo della sua straordinaria stazione di ricarica WattStation.

Combinazione di funzionalità e design, realizzata su progetto del famoso designer industriale Yves Behar, la stazione di ricarica WattStation di GE riduce significativamente il tempo necessario per la ricarica, un elemento importante questo per rendere il veicolo elettrico una valida alternativa.

Yves Behar sostiene che buon design significa che “Una nuova tecnologia entra nella nostra vita rendendola più semplice, bella e sana”.

La stazione di ricarica per i veicoli elettrici WattStation è stata ufficialmente lanciata in Europa alla manifestazione Power Gen, il 7 giugno a Fiera Milano City. Todd Johnstone, Chief Executive Officer di GE Energy Industrial Solutions Europa in un suo intervento ha sottolineato che: “Le case automobilistiche più importanti stanno lanciando sul mercato tradizionale le auto elettriche, tuttavia,  per garantirne la diffusione e l’adozione da parte dei consumatori, la rete elettrica deve essere modernizzata e le stazioni di ricarica devono essere accessibili in modo semplice e veloce.

“GE Energy sta introducendo nel mercato europeo un’intera famiglia di stazioni di ricarica per veicoli elettrici, offrendo agli utenti del residenziale e alle imprese una gamma di sistemi facili da utilizzare, flessibili e di stile per rendere i veicoli elettrici una realtà concreta nel quotidiano” ha aggiunto Johnstone.

WattStation supporta la ricarica veloce, aumentando notevolmente l’efficienza della ricarica del veicolo elettrico, riducendo potenzialmente il tempo necessario da circa otto ore, con i sistemi di ricarica standard, a meno di un’ora, utilizzando una batteria da 24 kWh ed effettuando una ricarica a ciclo completo.

La stazione di ricarica WattStation è disponibile in due versioni: la prima, con fattore di forma a colonnina, per l’impiego in città e da parte di utenti aziendali, la seconda soluzione da installare a parete per uso residenziale. La progettazione user-friendly, che ne permette un facile utilizzo, consentirà di ospitare anche gli aggiornamenti futuri, man mano che una tecnologia sempre più intelligente in termini di modalità di comunicazione e fatturazione diventerà disponibile.

GE è una forte sostenitrice del veicolo elettrico. Lo scorso anno la società ha annunciato un piano per l’acquisto di 25.000 veicoli elettrici, entro il 2015, da utilizzare come flotta per i propri dipendenti e da noleggiare ai clienti attraverso la divisione Fleet Services.

Jeff Immelt, CEO di GE, auspica che questa operazione  sia di impulso affinché l’utilizzo dei veicoli elettrici diventi una realtà per il mercato. La stazione di ricarica WattStation è un altro importante passo sempre in questa direzione, perchè la mobilità elettrica diventi quindi una realtà.

Oltre ad una offerta sempre più esaustiva di stazioni di ricarica, GE fornisce una gamma completa di sistemi elettrici e tecnologia smart grid necessari per sviluppare e gestire l’infrastruttura di supporto. Attraverso GE Capital e GE Fleet, GE è inoltre in grado di fornire soluzioni di finanziamento, veicoli e gestione delle flotte per supportare un’adozione ad ampio raggio della tecnologia EV.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende